Hockey Prato – Tre Fontane, presto la messa in sicurezza dell’impianto

Ufficio stampa FIH
Marco Ghighi

Si è svolto nella mattinata di mercoledì 31 agosto – presso gli uffici del Comitato Italiano Paralimpico – un incontro tra la FIH e il CIP. Allo stesso – organizzato allo scopo di verificare lo stato dei lavori e di pianificare l’apertura in vista della stagione agonistica di hockey 2011/12 – hanno partecipato il Segretario generale FIH, Fabio Pagliara, il Presidente del CR Lazio della FIH, Claudio Valdinoci da una parte, il Segretario Generale del CIP, Giunio De Sanctis e il Direttore dei lavori del campo Tre Fontane, Gianni Saulle, dall’altra.
Come già avvenuto in passato, l’appuntamento ha confermato la piena sintonia tra i due enti, che hanno posto le basi per trovare alcune (importanti) soluzioni in vista dei prossimi mesi; in particolare, grazie allo sforzo del CIP, si è verificata la certezza della messa in sicurezza dell’impianto in tempi brevi, per consentire il regolare inizio della stagione agonistica.
Fabio Pagliara “E’ con vivo piacere, che ho potuto constatare, ancora una volta, la piena sintonia tra FIH e CIP, un Comitato con il quale abbiamo ormai da tempo stretto una proficua collaborazione, nell’ultima fase coronata, tra l’altro, dal risultato della nostra nazionale disabili a Monchengladbach (dove l’Italia ha vinto la più importante manifestazione continentale per atleti con disabilità intellettiva relazionale). Tengo a precisare che nel percorso di ammodernamento del Tre Fontane, il Presidente Luca Pancalli e il segretario Giunio De Sanctis hanno sempre dimostrato una piena sintonia verso le nostre esigenze e una totale disponibilità al conseguimento di taluni obiettivi. Sono assolutamente certo che quando i lavori del Tre Fontane saranno ultimati, la collaborazione diverrà ancor più stretta e propedeutica per il raggiungimento di nuovi successi sportivi”.
Giunio De Sanctis: “La Federazione Italiana Hockey non è mai stata per noi un ospite, ma piuttosto un fedele e ideale compagno di viaggio. Per quanto nelle nostre possibilità, noi del CIP abbiamo sempre supportato lo spirito agonistico della Federazione, anteponendo agli interessi del singolo ente, il bene comune e rendendoci, negli anni, protagonisti di sforzi economici significativi. L’incontro conferma la piena sintonia tra CIP e FederHockey, oggiAggiungi un appuntamento per oggi legittimata anche dal suo riconoscimento quale disciplina sportiva paralimpica”.
Piena soddisfazione è stata espressa (a nome delle società romane) anche dal Presidente del Comitato Regionale Lazio della FIH, Claudio Valdinoci.

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania