C1>Torraccia k.o. in casa con l’Artena

Torraccia Roma – Artena 1-2

 

TORRACCIA: Ferrari, Strazza, Cosciarella, Cavezza, Cesaretti, Dolghi, Maluccio, Cocciolo, Onofri, Spanu, Iorio, Izzo. All. Coccia.

ARTENA: Volpe, Forte, Valenzi, Santia, Maciel, Ciafrei, Violanti, Giuliani, Rocchi, Alteri, Nastasi, Rossi.

Reti: 14’ Giuliani, 21’ Rossi, st 10’ Spanu

Note: ammoniti Valenzi, Maciel, Rocchi e Rossi. Spettatori 100 circa.

 

ROMA – Ancora un exploit per l’Artena Calcio a 5 di Paolo Forte, che riesce ad imporsi sul campo della Torraccia Roma con il punteggio di 2-1 e mantiene il comando della classifica generale a punteggio pieno. La prova dei rossoverdi è stata davvero convincente sotto tutti i punti di vista, nonostante un campo ai limiti del regolamento ed un arbitraggio discutibile, con un rigore quantomeno dubbio fischiato ai padroni di casa sul punteggio sullo 0-0. Il carattere dell’Artena ha avuto però ancora una volta la meglio e la vittoria ottenuta sul sintetico capitolino è l’ennesima conferma della maturità di una squadra che non si accontenta mai e punta sempre il bersaglio grosso. L’approccio alla gara di Nastasi e compagni è subito convincente e nei primi minuti di gioco i rossoverdi arrivano sovente dalle parti di Ferrari, sciupando il vantaggio solo per una questione di centimetri. Il predominio dell’Artena rischia di essere mandato in frantumi dai direttori di gara, che assegnano la massima punizione ai padroni di casa per un dubbio contatto in area: ci pensa però un monumentale Rossi ad evitare lo svantaggio con un guizzo che salva il risultato. L’episodio avverso non fa altro che caricare a molla gli ospiti, che passano al 14’ grazie ad una splendida punizione di Giuliani – tornato definitivamente sui suoi livelli abituali – che fissa il momentaneo 1-0. il forcing dell’Artena continua imperterrito ed a siglare il raddoppio è forse il protagonista più insolito ma, non per questo, meno meritevole: il portierone Angelo Rossi si toglie una bella soddisfazione insaccando direttamente su rinvio, tra lo stupore degli avversari. Nel secondo tempo l’Artena, complice il gran dispendio fisico della prima frazione, bada più a contenere il risultato ed al 10’ subisce il 2-1 in una delle pochissime disattenzioni difensive, con Spanu che arriva al limite dell’area e calcia a botta sicura. E’ l’unico episodio avverso di una gara condotta con il mestiere dei veterani: i rischi per gli ospiti sono praticamente nulli ed al triplice fischio finale i ragazzi possono giustamente esultare per una vittoria tanto importante quanto meritata. Da sottolineare anche la buona prova di Gianni Violanti, all’esordio in campionato con i colori rossoverdi dopo il forfait di sabato scorso: la sua esperienza sarà un valore fondamentale soprattutto nel prosieguo del torneo. Adesso alle porte c’è il match di Coppa Italia da disputare sul campo del Tecchiena, in programma martedì 27 settembre alle ore 21: nonostante le fatiche del campionato, l’Artena cercherà comunque di onorare la competizione, al cospetto di una squadra partita con il piede sbagliato in campionato e che vorrà cercare di rifarsi in tutti i modi.

 

Edoardo Ebolito, ufficio stampa Artena Calcio a 5

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania