Basket, La P.O.R. Tiber vince il derby di Montesacro

LA P.O.R. TIBER VINCE IL DERBY
Crederci sempre, arrendersi mai. E mai come in questo caso è il motto di una P.O.R. Tiber che lotta, soffre, va sotto nel punteggio ma alla fine può godersi la vittoria nel derby di Montesacro contro la Sam. In un PalaDonati ribollente di tifo, corretto da entrambe le parti, e sotto gli occhi di un coach di Serie A come Attilio Caja, la formazione arancioblù ha vinto 67-66 e ha portato a casa i primi due punti della stagione.
Fin dall’inizio si capisce che non è affatto una passeggiata. Dopo 6′ la formazione ospite è già avanti di 7 (6-13). Padovani, Nucifero e Mai, che era il più atteso e ha risposto con 17 punti e 4/5 da tre, guidano la reazione tiberina e il primo quarto si chiude sul 24 pari. E’ il secondo, però, il più difficile per la formazione di coach Satolli, che non riesce a mordere in difesa nel modo giusto. Nucifero regala il più 3 alla P.O.R. Tiber, ma poi gli ospiti prendono il controllo delle operazioni arrivando anche a più 9 (32-41) al 17′. Bistarelli e Giuliano sbloccano gli arancioblù. Squadre al riposo sul 38-44 ma nel terzo periodo la partita cambia. Si alza l’intensità e la P.O.R. Tiber comincia a stringere le maglie in difesa. Le triple di Mai riavvicinano le due squadre, Nucifero firma il pareggio (50-50) al 26′. E’ il momento migliore per gli arancioblù, che raggiungono anche i 5 punti di vantaggio e iniziano il quarto decisivo avanti di 4 (57-53). Grilli firma subito il più 6, ma la reazione della Sam fa capire che la partita andrà avanti punto a punto fino alla fine. E così accade, l’ultimo minuto comincia sul 66 pari e un tiro libero di Padovani dà il vantaggio alla P.O.R. Tiber. Poi Moscovini sbaglia due tiri liberi, la P.O.R. Tiber non ne approfitta e la Sam ha 8” per costruire il tiro della vittoria. La difesa tiberina però costringe Catasta a forzare il tiro, che viene sbagliato. E finalmente il PalaDonati può festeggiare.
“La squadra non è ancora brillante – commenta coach Satolli – ma stavolta ha voluto vincere con tutte le sue forze. Segno che le doti di caparbietà ci sono tutte. C’è ancora il cartello ‘lavori in corso’, ma la vittoria ci dà fiducia. Dobbiamo migliorare nella continuità difensiva, dato che nei primi due quarti abbiamo subito 44 punti e per noi sono decisamente troppi. Di sicuro è importante aver vinto dopo essere finiti anche sotto di 9 e aver messo in campo l’intensità giusta. Quella che dovremo avere in ogni partita”.
P.O.R. Tiber-Sam 67-66
P.O.R. Tiber: Grilli 4, Nucifero 15, Padovani 13, Giuliano 14, Mai 17, Bistarelli 2, Sabattini 2, Pugliese, Castiglioni, Meschini ne. All. Satolli
Sam: Romanazzo 18, A. Zampar 2, Moscovini 8, G. Zampar 8, Catasta 13, Ubertini 2, Policari 2, Malamov, Gorrieri 11, Franzoni 2. All. Castellano
Ufficio Stampa U.S.Tiber Basket Roma
ufficiostampa@ustiberbasket.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania