Verso le olimpiadi di Londra 2012: Al via il nuovo progetto “Donna sport” del gruppo Bracco

Valorizzazione dello sport, inteso come “palestra di vita” e opportunità per maturare, migliorare, confrontarsi, imparando ogni giorno i valori della lealtà, dello spirito di squadra, del merito e del rispetto verso gli altri. Accendere i riflettori sulle donne nello sport, anche premiando le 3 giovani che a livello nazionale conciliano al meglio studio e sport. Sono questi gli ingredienti della nuova ricetta Bracco che mira a far crescere lo “sport in rosa” per far trionfare l’Azzurro alle Olimpiadi di Londra 2012.

Milano, 12 ottobre 2011 – Si chiama Donna Sport il nuovo progetto del Gruppo Bracco finalizzato a valorizzare la figura della donna nel suo complesso e, in particolare, il “fattore D” nello sport nazionale: quel giusto mix di qualità e caratteristiche che rende le donne un elemento propulsivo e che permette loro sempre più di emergere e di affrontare le sfide sia a livello individuale che collettivo. Il progetto Donna Sport, realizzato con il patrocinio della Fondazione Candido Cannavò per lo Sport, nasce per valorizzare la figura della donna nella sua interezza.  L’intento è quello di superare il gap che divide lo sport
femminile da quello maschile in termini di attenzione mediatica e di pubblico e di diffondere la cultura dello sport e dei valori che ne stanno alla base.

Cuore dell’iniziativa sono la realizzazione di un sito web dedicato allo sport “al femminile” (www.donnasport.it) presto on-line; e le selezioni di “Donna
Sport – L’atleta più brava a scuola”, con cui il Gruppo Bracco, sulla base dei meriti conseguiti nello studio e nello sport, offrirà alle 3 candidate più meritevoli premi di carattere formativo. “Un gesto concreto per sostenere le giovani eccellenze del nostro Paese”, afferma Diana Bracco, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Bracco. “Per i giovani – continua – lo sport deve rappresentare anzitutto una ‘palestra di vita’ e un’opportunità per maturare, migliorare, confrontarsi, imparando ogni giorno i valori della lealtà, dello spirito di squadra, del merito e del rispetto verso gli altri. Per questo la nostra azienda è da sempre impegnata nella responsabilità sociale e nell’avvicinare i ragazzi alla pratica sportiva. Quest’anno, in vista dell’appuntamento olimpico, abbiamo deciso di affiancare al nostro ormai decennale progetto ‘Giovani & Sport’ un’iniziativa specificatamente dedicata alla donna nello sport. Nel nostro Paese – aggiunge Diana Bracco – lo sport in rosa non sempre gode della giusta attenzione e considerazione nonostante i tanti successi  internazionali riportati dalle atlete italiane, si pensi, ad esempio, alle imprese di Federica Pellegrini, Valentina Vezzali, Josefa Idem o Francesca Schiavone. Successi che ci fanno ben sperare per il medagliere azzurro alle prossime Olimpiadi di Londra 2012”.

I dati CONI-ISTAT sulla pratica sportiva evidenziano, infatti, come nel 2000 il rapporto fosse di 100 uomini e 50 donne, mentre nel 2010, per ogni 100 uomini ci sono state 70 donne che hanno svolto una disciplina sportiva. “E noi ci auguriamo che l’obiettivo della parità sia presto raggiunto, così come auspichiamo che cresca la percentuale complessiva degli Italiani che si dedicano allo sport in modo continuativo, visto che oggi sono appena il 22%”, conclude Diana Bracco.

Il legame che unisce Bracco allo Sport femminile non è occasionale. Da anni, infatti, il Gruppo sostiene i club della pallavolo femminile Pro Patria
Volley Milano e Arca Pallavolo Cesano e la squadra di atletica femminile Camelot. Dal 2008, inoltre, è sponsor di Geas, la squadra di basket che milita nel Campionato Nazionale di A1 ed è una storica formazione della pallacanestro italiana. Una squadra che punta tutto sul vivaio, e che con le sue giovanissime atlete ha ottenuto grandi soddisfazioni, una caratteristica di questo glorioso club che si combina perfettamente con i valori di Bracco: Rispetto, Lealtà, Impegno, Merito, Correttezza, Responsabilità, Amicizia, Determinazione, Solidarietà, Trasparenza, Tolleranza, Dedizione, Generosità, Sportività, Dialogo, Fiducia, Creatività, Comprensione, Integrazione, Fair play.

Nell’ambito del Progetto, infine, si svolgerà un Tour informativo nazionale che, durante alcune partite del campionato di Basket 2011/2012, coinvolgerà
il pubblico e le diverse squadre, sensibilizzandoli sul sistema di valori che Bracco ha messo in campo, attraverso dei Corner multimediali che saranno realizzati nei palazzetti dello sport.

SCARICA IL MESSAGGIO DI DIANA BRACCO, PRESIDENTE DEL GRUPPO BRACCO

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania