Calcio a 5 serie A2 : quarta vittoria per il Canottieri Lazio Futsal

COMUNICATO STAMPA 22 OTTOBRE 2011: CLF – SCAFATI SANTA MARIA 4-2 (2-1)


La Canottierilazio Futsal batte lo Scafati Santa Maria (4-2) e rimane in testa al Girone B della Seri A2. Per la squadra di Marco Ripesi (sabato prossimo impegnata in Puglia, a Putignano) è la quarta vittoria in altrettante partite. A segno anche il portiere Michele Miarelli, eletto miglior giocatore e premiato, a fine partita, dall’ex calciatore di Lazio e Milan, Giuseppe Pancaro.

GARA DIFFICILE, RISULTATO IMPORTANTE. La Canottierilazio Futsal batte lo Scafati Santa Maria 4-2 al termine di una gara emozionante, dominata per ampi tratti dal sodalizio di Lungotevere Flaminio e complicatasi nella parte finale della ripresa, e resta in vetta alla classifica appaiata alla Cogianco Genzano. Nella quarta giornata del girone B di serie A2 vanno in rete Velazquez, Goldoni, Junior e il portiere Michele Miarelli, che al 19’35’’ ha siglato (direttamente dalla propria area) il fantastico goal del definitivo 4-2 per la CLF. Anche l’anno scorso, in Serie B, Miarelli aveva più volte visto il proprio nome entrare nel tabellino dei marcatori. Il portiere della CLF ha ricevuto il premio di miglior giocatore della partita dalle mani di Giuseppe Pancaro (ex Lazio e Milan) che a fine gara ha detto:“Miarelli è stato bravissimo, complimenti, davvero un talento che potrebbe riuscire a esprimersi anche in una squadra di calcio di alto livello”.

FORMAZIONI DI PARTENZA. La Canottierilazio Futsal parte con Miarelli, Follador, Velazquez, Goldoni e Giustozzi. Lo Scafati Santa Maria risponde con Mattiello, Amirante, Botta, Zaro e Testa. Marco Ripesi lascia in tribuna La Zara e Potrich. Spalti pieni alla Futsal Arena, che ospita per questa partita almeno 600 spettatori.

 

LA CRONACA DELLA GARA. Primo tempo ricco di occasioni, da una parte e dall’altra. Al 3’10’’ arriva la prima conclusione in porta: è Tiago Goldoni (per la Canottierilazio) a impegnare Mattiello, che devia sul palo. Ne scaturisce un calcio d’angolo nel quale il portiere di Scafati è nuovamente super, ancora su Goldoni. Al 4’35’’ buona chance per Romano, in ritardo di un passo sull’angolo battuto da Eric; venti secondi più tardi Mattiello è ancora decisivo su Junior. Al 6’ e 17’’ si vede Scafati e rischia di far male: Mirante affonda sulla fascia sinistra, ma il suo tiro è bloccato da Miarelli, davvero reattivo. Al minuto 8 e 22’’, sugli sviluppi di una azione insistita della CLF, la squadra di Ripesi va vicinissima al vantaggio: passaggio filtrante di Eric per Junior, che trova Mattiello ancora pronto. Poco dopo ci prova Goldoni, ma il suo tiro dai dieci metri, potentissimo, finisce sull’esterno della rete. La CLF fa la partita ma Scafati sa ripartire con efficacia e al 9’45’’ Milucci calcia fuori di un soffio, sfiorando il vantaggio campano. E’ il preludio, invece, al gol della CLF: 10’18’’, triangolo Giustozzi-Goldoni-Giustozzi, palla in mezzo all’area per Velazquez che sigla l’1-0. La CLF continua a spingere, ma anche lo Scafati Santa Maria ha una buona occasione (12’15’’), ma Miarelli è attento su Testa. Al 12’50’’ Junior va vicino al raddoppio: il suo “sombrero” su Botta, prima del tiro che termina a lato, fa brillare gli occhi. Scafati però è aggrappata alla partita e lo dimostra siglando la rete del momentaneo pari al 13’57’’, con Testa, bravo a ribattere in rete di sinistro la respinta di Miarelli su tiro di Amirante. A 4’ dal termine della prima frazione, Zaro va vicino al vantaggio ospite con un tiro a incrociare di destro che finisce di un soffio fuori dalla porta difesa da Miarelli. A dare la sveglia alla CLF ci pensa però Goldoni, al 17’37’’: il passaggio di Giustozzi trova il paulista (sul lato destro), che da posizione defilata infila la palla sotto la traversa. E’ un gran gol e il vantaggio della CLF. Si va a riposo sul 2-1. Nei primi minuti della ripresa si vede solo CLF e al 2’44’’ Junior porta i ragazzi di Ripesi sul 3-1: azione insistita che parte dalla destra, il brasiliano salta due avversari, si accentra e calcia un sinistro sul quale Mattiello non può nulla. La Canottierilazio ha in mano la gara e Scafati pare meno intraprendente della seconda porzione del primo tempo. Goldoni va vicino al poker della CLF (7’45’’) ma il suo destro è salvato sulla linea da Salerno. Centoquaranta secondi più tardi Scafati (con Zaro) ha una buona chance, ma Romano salva sulla linea, a Miarelli battuto. Lo steso Romano (11’11’’) sugli sviluppi di un angolo calcia al volo di destro mandando alto di un soffio. La CLF attacca a testa bassa, ma un rigore concesso al 15’24’’ (per un fallo di Giustozzi su Amirante) e trasformato da Testa rimette in partita lo Scafati: 3-2. I minuti che rimangono sono un forcing della CLF: Velazquez sbaglia un tiro apparentemente facile a 2’30’’ dal termine. A un minuto dalla fine viene allontanato dalla panchina Armando Mariani, dirigente della CLF. La partita si scalda e Algodao (19’10’’) salva sulla linea su tiro di Testa; sulla ripartenza della CLF, Scafati commette il sesto fallo, ma Goldoni calcia alto il tiro libero. Gli ultimi istanti sono concitatissimi, con il quintetto campano tutto riverso nella metà campo della CLF con Botta quinto di movimento. E sugli sviluppi, il portiere della Canottierilazio Michele Miarelli calcia diritto verso la porta di Scafati segnando, dalla propria area, il meraviglioso goal del 4-2 che chiude i giochi (19’35’’): la Canottierilazio Futsal vince e rimane al comando del Girone B della Serie A2.

 

IL COMMENTO DEL MISTER. Soddisfatto a fine partita il tecnico della CLF, Marco Ripesi: Fino al 3-1 abbiamo avuto la gara sotto controllo, con molte occasioni in nostro favore. Poi la partita è cambiata con quel rigore, a mio avviso poco chiaro, e siamo andati un po’ in confusione per la paura di subire il pareggio, ma anche per la voglia, loro, di acciuffare il 3-3. Poi è stato bravissimo Michele (Miarelli, ndr) a segnare il 4-2, oltre che a salvare in un paio di occasioni la porta”. Oggi c’è stata parecchia gente alla Futsal Arena, “un palazzetto bellissimo che si è quasi riempito per questa partita: bene”. La settimana prossima la CLF è impegnata a Putignano, una squadra tutta da scoprire per Mister Ripesi: “Finora non hanno ottenuto grandi risultati, ma sono in attesa del transfer di tre giocatori, che possono cambiare la loro stagione; occorrerà attenzione”. I complimenti alla CLF, a fine gara, sono arrivati anche dall’allenatore di Scafati, Douglas Pierrotti: “La CLF è la migliore squadra del torneo, insieme alla Cogianco Genzano. Ha un grande allenatore e grandi giocatori; oggi noi (Scafati, ndr) potevamo anche portare via un risultato utile, ma loro rimangono favoriti per la promozione in Serie A”

(22 ottobre 2011 – Futsal Arena, Roma): TABELLINO

CANOTTIERILAZIO FUTSAL – SCAFATI SANTA MARIA: 4-2 (2-1 p.t.)

CANOTTIERILAZIO FUTSAL: Miarelli, Follador, Algodao, Velazquez, Romano (cap), Goldoni, Mentasti, Junior, Eric, Giustozzi, Sordini, Mazzuca. All.: Ripesi

 

SCAFATI SANTA MARIA: Mattiello, Amirante, Botta (cap), Zaro, Testa, Pipolo, Mele, Fabbrini, Schleder, Milucci, Salerno, Fabiano. All.: Pierrotti


MARCATORI
: 10’18’’ Velazquez (CLF), 13’57’’ Testa (SCA), 17’37’’ Goldoni (CLF) nel primo tempo; 2’44’’ Junior (CLF), 15’24’’ Testa (SCA), 19’35’’ Miarelli (CLF) nel secondo tempo

AMMONITI: 15’24’’ Giustozzi, 16’06’’ Milucci (SCA), 19’35’’ Salerno (SCA) nel secondo tempo.

ARBITRI: Gianluca Mastri (Jesi) e Rocco De Francesco (Bari). CRONO: Giovanni Colombi (Tivoli)

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania