Calcio a5 serie A2: parla il DG del Canottieri Lazio Futsal

Settimana di lavoro intenso per la Canottierilazio Futsal, attesa da due sfide in 96 ore: sabato alla Futsal Arena arriva la Me. Co. Potenza, martedì, invece, appuntamento al PalaSport “Città di Frosinone” contro la squadra di Claudio Vieira Vaz. Paolo Minicucci: “Guardiamo avanti”

SEI PUNTI IN QUATTRO GIORNI. La prossima settimana il campionato di Futsal presenta un turno infrasettimanale. Si scende in campo al martedì e per la CLF di Marco Ripesi si gioca in trasferta, a Frosinone. Prima, però, c’è una importantissima partita alla Futsal Arena – sabato 19 novembre, con inizio alle h. 15.30 – dove arriva la Me. Co. Potenza di Stefano Bosco, terza forza del torneo: quattro giorni che mettono in palio sei, preziosissimi, punti che possono rivoluzionare la classifica.

UN AVVERSARIO. La Canottierilazio ha vinto sei partite in campionato e perso solo la gara di domenica scorsa, al PalaCesaroni di Genzano. Una battuta d’arresto che è costata (momentaneamente) la testa di un torneo che vede coinvolte molte formazioni capaci di dire la loro nella lotta per la promozione in Serie A. La pericolosità dell’avversario di sabato prossimo è anche nei numeri: la formazione potentina, infatti, nonostante i sei punti di distacco in classifica ha perso solo una delle sette gare sin qui giocate: quella contro la Cogianco. A fare la differenza in classifica sono i tre pari collezionati dai ragazzi di Bosco (contro Palestrina, Acireale e Modugno).

I GOLEADOR AVVERSARI. Sabato scorso, nella sfida valevole per la settima giornata di campionato del Girone B della Serie A2, la formazione lucana si è imposta per 9-0 contro l’Orange Passion – squadra che sta vivendo una stagione travagliata – con l’esperto Claudio De Moraes (classe ’76) autore di quattro reti. Il più prolifico giocatore agli ordini di Bosco è il brasiliano Honorino Noro, che di reti finora ne ha siglate otto, una meno di Ivan Alves Junior, capocannoniere della Canottierilazio Futsal.

CACCIA ALLA VITTORIA.Sabato ci aspetta una gara durissima e difficilissima”, parola di Paolo Minicucci, Direttore Generale della Canottierilazio: “Domenica, nel ko di Genzano, abbiamo imparato che occorre più determinazione e concentrazione nelle gare, perché bastano due errori per compromettere una partita”. Minicucci, però, guarda subito avanti: “Non dobbiamo far cruccio di quella sconfitta, ma gettarcela alle spalle e pensare subito alle prossime partite”, a cominciare da quella contro la Me. Co. Potenza, appunto: “Dobbiamo assolutamente vincere – dice il Direttore Generale della CLF – e usare la testa, più di quanto fatto finora, mettendo in campo le nostre qualità, sotto tutti i punti di vista”.

UN OBIETTIVO CHIARO. La CLF giocherà due partite in quattro giorni (e come lei tutte le altre formazioni del girone) “e con sei punti in palio il girone si può rivoluzionare, ma è certo che per noi come per le altre, giocare gare ravvicinate non costituisce un problema”. Minicucci giudica “positiva” la stagione della Canottierilazio fino a questo momento: “Domenica abbiamo perso la nostra prima gara, purtroppo, ma sapevamo che ci attendeva un match molto aperto e che ogni risultato sarebbe stato possibile. Ora, però, continuiamo a lavorare. E sodo”. Anche perché “manca moltissimo alla fine del campionato e solo a stagione conclusa si tireranno le somme”. L’obiettivo della CLF è chiaro e immutato: “Vogliamo essere promossi, se ci riusciremo direttamente o tramite i play off conta relativamente, l’importante è raggiungere il nostro obiettivo e per farlo occorre vivere alla giornata e continuare a lavorare e bene”.

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania