Basket A dilettanti: Latina si prepara a ricevere Ferentino

Un confronto d’importanza stagionale mastodontica e che si preannuncia molto arduo come quello che la Benacquista Assicurazioni si appresta ad affrontare in casa di Ferentino, non poteva che essere analizzato da un esperto ed estroso esponente della palla a spicchi nazionale come Tommaso Plateo.

La guardia nerazzurra, conosce molto bene alcuni componenti l’asse portante del team ciociaro come Carrizo e Guarino per averci giocato insieme e, soprattutto, un allenatore nonchè saggio motivatore come coach Gramenzi, con cui nel 2006/2007 ha centrato la promozione in Lega A2. Plateo, sa bene che tipo di gara aspetta lui ed i suoi compagni, visto il positivo avvio di stagione dei prossimi avversari che sono secondi classificati in Conference Sud Ovest dietro la capolista Napoli battuta a domicilio nello scorso turno di campionato e, per questo dichiara: “ Sarà una partita difficilissima e, senza falsa retorica, si tratterà di una corazzata che punta decisa alla vittoria del campionato. Le due squadre – aggiunge Plateo – presentano in organico valori diversi per come sono state costruite, però ritengo quella nostra attuale una buona forma fisica ragion per cui faremo di tutto per cercare di metterli in difficoltà”. La guardia, si sofferma sui punti di forza degli avversari: “Oltre ai già citati Carrizo e Guarino che conosco molto bene, anche il resto del roster presenta pedine dalla tecnica eccezionale e che, compreso coach Gramenzi, hanno una grande esperienza in questo campionato per il fatto di averlo vinto più di una volta”.

Dopo le due vittorie consecutive, la Benacquista Assicurazioni sembra passare proprio un bel periodo, ma Plateo aggiunge come sia importante volare basso: “Fare ulteriori progetti sarebbe controproducente, soprattutto per il fatto che la nostra è una squadra molto giovane. Procederemo passo dopo passo e affronteremo ogni partita come un test da superare andando a caccia di punti e poi alla fine faremo i conti”.

Da grande esperto, il numero 6 nerazzurro sa di dover anche fare da maestro ai tanti suoi “piccoli” compagni di squadra, appoggiando un progetto che guarda al futuro, specie in riferimento al crescere del numero obbligatorio di under in roster assegnato a questo campionato dalla federazione, che quest’anno ne vuole almeno 5, con 2 under 21 e 3 Under 23; e che l’anno prossimo dovranno essere in 6: “Sono orgoglioso di avallare questo importante progetto – conclude Plateo – rivolto a seguire le regole sugli under in costante evoluzione. L’obiettivo è fargli fare maggiore esperienza possibile in modo tale da essere pronti negli anni a venire, anche con un “vecchio” come me che gli dà qualche consiglio…!”.

Intanto continua la preparazione in vista del confronto del Palasport di via Aldo Moro di domenica 20 Novembre: dopo il video e la fase tecnica mista al lavoro atletico agli ordini di Paolo Paoli del martedì e  l’allenamento col pallone di mercoledì pomeriggio, giovedì si torna in palestra la mattina prima coi piccoli dalle 9:30 alle 10:30 e poi coi lunghi fino alle 11:30. Nel pomeriggio, poi, ancora tecnica.

 

Ufficio stampa Benacquista Assicurazioni Latina Basket

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania