E’ iniziata l’avventura di GiovaniRoma2020

I giovani come veri protagonisti di Roma 2020. E’ iniziata oggi l’avventura di ‘GiovaniRoma2020’ (www.giovaniroma2020.it), associazione nata per promuovere la partecipazione dei giovani alla candidatura di Roma in occasione dei Giochi Olimpici e Paralimpici del 2020. L’Associazione, che gode del sostegno della Provincia di Roma, vuole essere il punto di incontro tra il mondo giovanile e il Comitato Promotore dei Giochi, con la consapevolezza che l’avvicinamento di questi due soggetti possa portare ad una fertile collaborazione e rendere la candidatura più forte.

Alla conferenza di presentazione hanno preso parte tra gli altri il presidente della Provincia di Roma,Nicola Zingaretti, il vicepresidente del Cio e presidente del Comitato Promotore di Roma 2020,Mario Pescante, il presidente del Coni, Gianni Petrucci, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, il Responsabile dell’Area Sport del Comitato promotore di Roma 2020,Jury Chechi gli assessori provinciali alla Scuola e a Sport, Turismo e Politiche Giovanili, Paola Rita StellaPatrizia Prestipino e il presidente dell’Associazione Giovani Roma 2020, Benito Malaspina.

L’attività di “GiovaniRoma 2020” si articolerà grazie al supporto del sito internetwww.giovaniroma2020.it, la casa virtuale dell’associazione che consentirà di mettere in moto progetti e proposte, coinvolgendo un numero sempre maggiore di ragazzi in tutto il mondo. Grazie alla collaborazione tra l’associazione e le scuole superiori di Roma e Provincia sarà dato ampio risalto all’attiva formativa, attraverso lezioni tematiche che percorreranno la storia e le tappe dei Giochi, dal primo esempio di Olimpiade in Grecia ai giorni nostri. Dalle scuole Roma 2020 arriverà all’Università, con una serie di workshop specifici che coinvolgeranno atenei e facoltà tecniche. Il tutto senza perdere di vista l’obiettivo più importante: promuovere e far conoscere la candidatura della Capitale nel mondo per vincere la corsa all’assegnazione dei Giochi Olimpici e Paralimpici a distanza di sessant’anni dall’esperienza di Roma1960. Per farlo “GiovaniRoma 2020” lancia il progetto web “Ambasciatori nel mondo”, così da creare una rete solida e convinta di sostenitori, che oltrepassa ogni confine.

“Ai giovani – ha dichiarato il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti – non bastano le pacche sulle spalle per dirgli che sono bravi. A noi è arrivata una email da un gruppo di giovani e abbiamo deciso di coinvolgerli. Gestiranno per la Provincia tutta la promozione dell’evento tra i ragazzi. Ci siamo aperti alla voglia di fare dei giovani romani e sono convinto, perché li ho visti al lavoro, che siano bravissimi e che il cuore olimpico di Roma sarà più forte dopo il lancio di questa iniziativa tra le scuole e non solo”.

“E’ un’iniziativa che abbiamo condiviso – ha detto il presidente del Coni, Gianni Petrucci – In più noi abbiamo un rapporto straordinario con il mondo della scuola e sono certo che proseguirà con il nuovo ministro dell’Istruzione. Quando si parla di Olimpiadi si parla di tutto. Sappiamo benissimo che i problemi del paese sono più importanti dello sport, ma le Olimpiadi vanno al di là dell’aspetto sportivo”.

“Ho avuto modo di conoscere questi ragazzi – ha dichiarato il presidente del Comitato promotore, Mario Pescante – e ho avuto già un incontro con una quarantina di loro. Questo progetto è nato con gli insegnanti. Adesso faremo una specie di assemblea: loro vogliono che sia un’Olimpiade a dimensione umana che torni ai vecchi valori, e Roma è la sede ideale, perché ha lasciato il segno dell’ Olimpiade del ’60, fatta di storiedi atleti e di cui si parla ancora. Credo che come città Roma, storicamente e culturalmente, abbia questo discorso nel suo Dna. Se questo messaggio lo danno i giovani, parlando con altri giovani, fanno capire che questa è una battaglia per restituire i giusti valori alle Olimpiadi”.

L’associazione ‘GiovaniRoma 2020’ ha già avviato quattro diversi progetti con il sostegno della Provincia di Roma.

1)     PORTALE WEB

E’ online il sito www.giovaniroma2020.it. Il portale ospita i contenuti generati dall’Associazione e dagli utenti e aggiorna sulle attività della pagine GiovaniRoma 2020 sui principali social network: Facebook, Twitter, Youtube, Flickr. E’ possibile trovare in tempo reale tutte le notizie e visionare i documenti relativi all’evoluzione della candidatura e ai piani di sviluppo della città. Prevede una piattaforma web 2.0 consistente in forum e miniblog interni che accolgono le proposte degli utenti e le discussioni sulla città, sulla candidatura e sugli eventi di GiovaniRoma 2020.

2)     ATTIVITA’ FORMATIVE CON LE SCUOLE SUPERIORI

Il progetto, inserito nella lista ufficiale dei progetti rientranti nel piano di offerta formativa che la Provincia di Roma propone a tutte le scuole secondarie superiori del territorio, prevede una serie di lezioni da tenere nelle scuole superiori di Roma e provincia per presentare e discutere i temi salienti relativi ai Giochi e alla Candidatura di Roma. I temi degli incontri sono:  storia e filosofia delle Olimpiadi: i principi dell’Olimpismo e il loro significato nel cotesto sportivo e sociale; scienza, tecnologia, urbanistica e architettura delle Olimpiadi: come le Olimpiadi hanno cambiato il volto delle città olimpiche in modo profondo e duraturo; la grande esperienza delle Olimpiadi di Roma 1960. Sono inoltre previsti incontri tra gli studenti e atleti ed ex atleti olimpici e paralimpici.La prima lezione si svolgerà nel mese di dicembre e sarà tenuta da Nicola Zingaretti, Mario Pescante e dal prof. Umberto Gentiloni. Hanno per ora aderito al progetto gli istituti R. Rossellini, G. Marconi, Falcone e Borsellino, G.Verne, P.Mercuri, L.Luzzatti, Democrito, C.Eliano, V.A Ruiz, Pacinotti, Innocenzo XII, Ignazio Vian, Aristotele. Verranno proposti documenti e ricostruzioni grazie alla collaborazione di esperti, dirigenti del mondo dello Sport e docenti universitari.

Il progetto stimolerà la partecipazione degli studenti anche attraverso un bando rivolto a tutte le scuole superiori di Roma e provincia per un concorso in cui verranno premiati i migliori elaborati ispirati al tema ‘Roma, i giovani e i Giochi Olimpici del 2020’.

3)     WORKSHOP NELLE UNIVERSITA’

Organizzazione di conferenze, seminari e altre iniziative nelle università con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti e i ricercatori nello studio dei piani di sviluppo della città per la preparazione della candidatura ai Giochi, tanto negli aspetti sociali e culturali, quanto negli aspetti tecnici, urbanistici ed economici.  Il primo appuntamento è previsto per Gennaio: si tratta della costituzione di uno spazio di lavoro attorno alle questioni ambientali ed energetiche che interessano il piano di sviluppo della città per Roma 2020. E’ prevista la collaborazione di esperti, tra cui l’architetto Mario Kaiser, il professor Livio de Santoli etc.

4)     AMBASCIATORI NEL MONDO

Il progetto, basato sul web, si propone di informare i giovani di ogni parte del mondo sulle attività dell’Associazione GiovaniRoma 2020, sul lavoro del Comitato Promotore e sullo sforzo di Roma e dell’Italia di condurre al meglio la candidatura olimpica.

Il progetto si articola in tre punti

–          Offrire ai contatti internazionali di GiovaniRoma 2020 la possibilità di raccontare il loro ultimo viaggio a Roma per consentire a giovani internauti e blogger nel mondo di ritrovarsi e discutere esperienze comuni nella Città Eterna, offrendo così spunti di confronto su potenzialità e limiti della città vista da fuori;

–          Attivare gli italiani nel mondo e i loro nuovi concittadini stranieri che credono in Roma e nell’Italia a diventare anch’essi GiovaniRoma 2020 e a promuovere la causa dell’Associazione;

–          Intervistare giovani nel mondo che hanno vissuto direttamente l’esperienza dei Giochi Olimpici ospitati nella loro città, per raccoglierne impressioni, timori e suggerimenti.

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania