Calcio a5 serie A2: il CLF esce sconfitto da Modugno

La Canottierilazio Futsal esce sconfitta dal Palazzetto dello Sport di Modugno, dove la squadra di casa si impone per 4-3 al termine di una gara dai due volti, per i ragazzi di Marco Ripesi, che nei minuti finali del secondo tempo hanno vanificato un vantaggio di due reti.

QUEI MINUTI FINALI. Il Modugno di Gustavo Neri fa valere il fattore campo nella undicesima giornata del Girone B della Serie A2 e batte 4-3 la Canottierilazio Futsal al termine di una gara emozionante e piena di capovolgimenti di fronte (e di risultato). Nel primo tempo, tre gol della CLF tra il minuto 5’40” e il 6’42’’; nella ripresa, tre gol dei pugliesi tra il 16’06’’ e il 18’48’’: questo ha (sostanzialmente) deciso una gara che il sodalizio di Lungotevere Flaminio ha condotto per 3-1 fino al 16’00’’ del secondo tempo.

LA CRONACA DELLA GARA. A passare in vantaggio sono i padroni di casa, che dopo 186 secondi mettono Del Pizzo nelle condizioni di battere Miarelli e firmare l’1-0 per i pugliesi. La CLF ha una reazione di altissimo profilo e nell’arco di un solo minuto i ragazzi di Marco Ripesi riescono a infilare per ben tre volte il portiere Di Ciaula: tra lo 05’40 e lo 06’42’’ vanno infatti a segno Junior (due volte) ed Eric. Quattro gol totali in appena tre minuti di gioco (tra il terzo e il sesto) e la prima frazione prosegue con occasioni per entrambe le squadre. La CLF, però, mantiene il margine di due reti e va a riposo sul 3-1. La ripresa si gioca come si erano disputati gli ultimi quindici minuti (poco meno, invero) di gara della prima frazione, con il Modugno a cercare di rientrare in partita e la CLF a mancare l’opportunità di aumentare il vantaggio. Poco prima del 14’00’’ Sordini subisce un fallo netto in area pugliese, ma quello che a tutti pare un rigore evidente, si risolve (invece) con una ammonizione per il giocatore della CLF. Ma tant’è: al 16’00’’ del secondo tempo il tabellone del Palazzetto dello Sport di Modugno parla ancora di un vantaggio di due reti per il sodalizio biancazzurro. Come però i ragazzi di Ripesi erano stati bravi a mettere insieme tre segnature nell’arco di appena 62 secondi, lo stesso fanno i ragazzi di Neri nel secondo tempo. Il loro momento d’oro (e di gran carattere) è tra tre il 16’06’’ e il 18’48’’: 162 secondi che portano il collettivo pugliese a ribaltare incredibilmente il risultato. Prima segna Tomadon (su rigore) poi è Zanchin a realizzare prima la rete del pari, poi quella della vittoria per il Modugno. Inutile il forcing finale della CLF, alla ricerca del gol che avrebbe evitato la terza sconfitta consecutiva in trasferta.

RIPESI AMAREGGIATO. Amareggiato Marco Ripesi, a fine gara: “Una partita che non meritavamo proprio di perdere” . dice il Mister della CLF – “I ragazzi hanno offerto una prestazione di grande intensità”; poi l’episodio del rigore che ha consentito al Modugno di portarsi sul 2-3 e la squadra pugliese ha mostrato grande determinazione: “La partita poi si è accesa ed è diventata complicata” conclude il Mister della Canottierilazio Futsal. La Canottierilazio Futsal rimane al secondo posto in classifica (24 punti) ma vede assottigliarsi il vantaggio sulle terze in classifica (ora a -6), mentre la capolista Cogianco Genzano (che ieri ha battuto 4-0 lo Scafati Santa Maria e centrato l’undicesima vittoria in altrettante gare) allunga a +9 sui biancazzurri, a quota 33. Prossimo appuntamento per la CLF fissato in mercoledì 7 dicembre (h. 15:30), quando alla Futsal Arena arriverà l’Orange Passion per disputare l’anticipo della 12esima giornata di campionato. Mancherà Junior, che oggi ha rimediato il quarto cartellino giallo della stagione e dovrà scontare un turno di squalifica per somma di ammonizioni.

MODUGNO – CANOTTIERILAZIO FUTSAL: 4-3 (1-3 p.t.)

MODUGNO: Di Ciaula, Antonelli, Del Pizzo, Garcia, Ronqui, Tissi, Vladimir, Zanchin, Di Ciaula, Diego, Racanicchi, Tomadon. All.: Neri

CANOTTIERILAZIO FUTSAL: Miarelli, Romano (cap), Follador, Algodao, Velazquez, Goldoni, Mentasti, Junior, Eric, Giustozzi, Sordini, Mazzuca All.: Ripesi

MARCATORI: 03’06’’ Del Pizzo (MOD), 05’40’’ e 06’20’’ Junior (CLF), 06’42’’ Eric (CLF nel primo tempo; 16’06’’ Tomadon su rigore (MOD), 17’27’’ e 18’48’’ Zanchin (MOD) nel secondo tempo

AMMONITI: 16’13’’ Antonelli (MOD) nel primo tempo; 08’32’’ Tomadon (MOD), 13’58’’ Sordini (CLF), 17’01’’ Junior (CLF), 17’27’’ Zanchin (MOD) nel secondo tempo.

ARBITRI: Fabrizio Burattoni (Lugo Di Romagna), Fabrizio Spalla (Forlì). CRONO: Ruggiero Chiariello (Barletta)

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania