Basket C dilettanti: la Tiber ricomincia da Riano

Dopo la sosta per il torneo Shape, che ha visto due rappresentanti della P.O.R. Tiber, Mai e Sabattini, vestire la maglia azzurra della nazionale militare in Belgio, torna il campionato di C Dilettanti. E per la formazione arancio-blu comincia un vero e proprio tour de force, visto che da qui alla sosta natalizia giocherà ben 5 partite, dovendo recuperare i due turni saltati proprio per via dello Shape.

Si comincia domani a Riano, contro la Lazio, alle 18 (arbitrano Bernassola di Palestrina e Verolino di Ciampino). Trasferta insidiosa per i ragazzi di coach Satolli, dato che i biancocelesti hanno vinto 4 delle 5 gare finora disputate in casa. Anche la squadra allenata da Giampaolo Bocci peraltro ha dovuto saltare due gare di campionato avendo il lungo Stefano Piazza convocato per lo Shape. Proprio Piazza è da tenere d’occhio, essendo il miglior rimbalzista del girone (11.2 a partita). Il miglior realizzatore invece è Giovambattista Ramundo, play-guarda da più di 21 punti a partita, secondo miglior cannoniere del girone. Nella P.O.R. Tiber rimandato il rientro di Marco Bini, non ancora totalmente guarito dall’infortunio muscolare che gli ha fatto già saltare alcune partite.

<<E’ la prima di una serie di gare da affrontare con la massima concentrazione – dichiara coach Satolli – già quella di domani è importantissima, perché poi saremo attesi da altre due trasferte consecutive. La Lazio è una squadra molto pericolosa in casa, l’ha dimostrato anche nell’unica partita persa tra le mura amiche contro la Luiss. I giocatori sono tutti in buone condizioni, Mai e Sabattini sono rientrati domenica e i giovani che sono stati impegnati con la C2 non hanno perso il ritmo partita>>.

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania