Basket C dilettanti: Marino batte Cassino

Gruppo Amida Marino: Ciavarro 19, Lucidi 8, Bertoldo 5, Rhodes 10, Celesti 2, Spizzichini S. 16, Spizzichini B. 4, Pompili 10, Guiducci 2, Monti 6. Coach Pennacchia. Ass. Coach Bartoloni-Bucci

BPF Cassino: Simeoli 9, Canzano 5, Confessore 6, Borozan 8, Guida 14, Benincasa 8, De Santis 4, Gatta, Tamburrini, Pantano ne. Coach Porfidia.

Parziali: 26-15 / 44-33 / 62-39 / 82-54

Quella di ieri contro Cassino non era assolutamente una partita semplice. La squadra di Porfidia veniva da tre successi consecutivi e aveva vinto sei delle ultime sette partite disputate. Eppure, nonostante questo, il Gruppo Amida Marino ha dominato la partita fin dalle prime battute. Il merito della vittoria è di tutto il roster che, dopo qualche passaggio a vuoto, sembra essersi  definitivamente ritrovato, specialmente nella metà campo offensiva, nella quale la manovra è tornata fluida e veloce.

La gara comincia su ritmi molto alti che sembrano favorire i padroni di casa che, con le triple di Simone Spizzichini e i canestri di Lord Pompili, sono avanti 10-2 dopo appena 3’ di gioco. Gli ospiti, con Borozan e Confessore sugli scudi, accennano una timida reazione e rosicchiano qualche punto; Marino però oggi può contare su uno strepitoso Riccardo Ciavarro che segna otto punti consecutivi. Cassino non vuole alzare bandiera bianca così presto e, con i canestri di Guida, Confessore e Canzano, fissa il punteggio sul 18-15 a 3’ dalla fine del primo periodo di gioco. Il Gruppo Amida, però, non si perde d’animo e apre un parziale di otto a zero, chiuso solo dal suono della sirena che chiude il primo periodo di gioco sul 26-15.

Il secondo periodo si apre sulla falsa riga del primo: Marino continua a trovare la via del canestro senza troppi affanni, mentre Cassino tenta, senza neanche troppa convinzione, di rientrare in partita. Ciavarro continua a bombardare il canestro ospite, Pompili sembra aver recuperato lo smalto di inizio stagione e Monti è sempre più una presenza all’interno del pitturato; una schiacciata di Terminator, servito da un Lucidi ispirato, fissa il punteggio sul 34-19 a metà del secondo periodo di gioco. Cassino proprio non riesce a carburare; il merito, neanche a dirlo, è soprattutto della difesa asfissiante che Bruno “The Lion” Spizzichini sta producendo su Simeoli, primo terminale offensivo della squadra di coach Porfidia. Cassino prova comunque ad accorciare il divario e segna cinque punti consecutivi ma un canestro di Pompili e una tripla di Shootgun Bertoldo riportano i castellani in assoluto controllo. Il secondo periodo si chiude sul 44-33.

Il terzo quarto si apre nel segno di Simone Spizzichini che risponde al canestro di Borozan segnando dai 6,75. Cassino prova lentamente a risalire la china e va a segno con Simeoli e Confessore ma un tiro libero di Ciavarro e un gioco da tre punti di Poshman riportano Marino sul +15: 53-38 a metà della terza frazione di gioco. Gli ospiti non riescono proprio a rientrare in partita e cominciano a tirare i remi in barca; i castellani, invece, sono più motivati che mai e incrementano il divario con i canestri di Ciavarro, Bruno Spizzichini e Rhodes; è proprio una bomba di Willy “The Warrior” a fissare il punteggio sul 62-39 alla fine del terzo periodo.

L’ultimo quarto ha ben poco da raccontare: Marino ha la partita in tasca e amministra senza troppi problemi mentre Cassino sembra essere già con la testa al prossimo impegno. I tifosi sulle tribune possono comunque ritenersi soddisfatti perché Flash Lucidi regala giocate da applausi: palle recuperate, assist e canestri in contropiede. Entrano anche Celesti e Guiducci, che timbrano il cartellino con un canestro a testa. La partita finisce 82-54 e il Gruppo Amida Marino può finalmente tornare a gioire fra le mura amiche.

MVP: Spizzichini&Spizzichini. I due fratelli giocano una partita complementare: Bruno difende e serve assist mentre Simone bombarda il canestro ospite.

Menzione Speciale: Riccardo Ciavarro. Ricky sfodera una prestazione di livello. Indirizza la gara fin da subito segnando dieci punti nel solo primo periodo. Alla fine chiude con 19 e un 9/12 al tiro. Prezioso

Giuliano Terenzi

FOTO : DAFNE PETRELLA

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania