Football Americano, Lazio Marines vicecampione d’Italia Under 21

Doveva essere una domenica da non dimenticare e in un certo senso lo è stata. I Marines Lazio hanno affrontato ieri pomeriggio, nella splendida cornice del Vigorelli di Milano, gli Hogs Reggio Emilia per la finale di College League 2011.
Una partita importante sotto tanti punti di vista: per coronare giustamente il percorso lungo e faticoso dei ragazzi, per mettere a tacere tutti coloro che avrebbero visto meglio in finale i Panthers Parma e soprattutto per dimostrare la qualità di questo vivaio, ossatura insostituibile della formazione Senior.

Al termine del match, tra lacrime e rabbia, sono stati gli emiliani ad alzare la coppa più ambita, in virtù del 42-40 finale, ma ai biancazzurri rimarrà sempre la soddisfazione di aver giocato la partita fino all’ultimo minuto e di non aver mai mollato nonostante la fatica e gli infortuni.

Marines che partono subito col piede giusto e dopo pochi minuti realizzano il primo touchdown della partita: pass di Davide Mingoli su Nicola Bacaro e kick good di Lele Mingoli, 7-0. Pronta la risposta degli Hogs che vanno in td ma non riescono, come in nessun altro caso della partita, a realizzare l’extrapoint. Risultato fermo quindi sul 7-6.
E’ di nuovo Davide Mingoli a centrare il pass, questa volta per Lorenzo D’Angelo, e a portare il vantaggio biancazzurro sul 13-6. Il primo quarto di gioco però si chiude con il td del nr 18 degli Hogs, Luca Callegati, premiato MVP al termine dell’incontro, per il parziale 13-12.

Il secondo quarto segna il ritorno degli Hogs che prima si portano in vantaggio (13-18) e poi, nonostante il momentaneo ritorno di fiamma dei Marines con la solita coppia Mingoli-D’Angelo (20-18), chiudono l’half time in vantaggio 30-20.

Ad inizio terzo quarto gli emiliani vanno in nuovamente in touchdown mettendo una seria ipoteca sulla vittoria finale. Ma lo svantaggio di 16 punti non demoralizza la Lazio che con due pass di Davide Mingoli, il primo per Nicola Bacaro e il secondo per Lorenzo D’Angelo, chiude il quarto 33-36. tre punti sotto gli Hogs.

L’ultimo quarto di gioco ha palesato al pubblico presente al Vigorelli la qualità delle due formazioni in campo, senza ombra di dubbio le massime espressioni del Football Americano Under 21 in Italia.
Si fanno subito sotto i Marines che grazie a Nino Esposito, capace di superare 5 placcaggi e portare la palla oltre la goal line, trovano nuovamente il vantaggio. La sorte però è beffarda e a meno di 120 secondi dal termine Callegati si invola sulla side line di sinistra per il td del definitivo 42-40 per gli Hogs. Biancazzurri che non si abbattono neanche ora e provano a sfruttare gli ultimi secondi di gioco. Le speranze però si infrangono sull’intercetto del solito Callegati che leva dalle mani di Lorenzo D’Angelo il preciso pass di Mingoli.
Non c’è più tempo. Gli hogs si laureano campioni d’Italia ma ai biancazzurri rimane la soddisfazione di aver dato tutto in campo, di essersi dimostrati più che all’altezza dello Young Bowl e di rappresentare il futuro roseo della formazione capitolina.

Roberto D’Amico
Ufficio Stampa Lazio Marines

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania