Baslet, B dilettanti :il campionato di Latina ricomincia da una sconfitta a Chieti

BLS CHIETI – BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA 74-68

Parziali: 24-21, 57-45, 62-46

Arbitri: Bianchini di Bagno a Ripoli e Morandi di San Vincenzo.

BLS CHIETI: Rajola 14, Gialloreto 8, Martelli 3, Raschi 9, Ingrosso 4, Porfido 12, Rossi 14, Diomede 11. All. Sorgentone

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA: Gazzotti 8, Plateo, Tavernelli 8, Milani 17, Serena 6, Quarisa 4, Camillo ne, Romano 13, Micevic 10, De Angelis 2. All. Ferrari

 

 

La partita dei tanti dubbi alla vigilia. Latina in campo con un Plateo non al meglio, mentre la squadra di Sorgentone è priva di Felicianti

Latina subisce la partenza convinta di Chieti, che approfitta dei tanti errori dei nerazzurri e piazza un break di +9 punti (11-2), dopo i primi 5’. La Bls punge con il lungo Rossi e con le avanzate di Gialloreto; per Latina è Milani, autore di 9 punti, a tenere in piedi la baracca.

Nel finale di prima frazione, la Benacquista grazie alla buona vena a canestro dimostrata da Micevic e Quarisa, prova a rifarsi sotto e ci riesce. Chieti sente la pressione ma alleggerisce subito con le realizzazioni di Raschi e Ingrosso che fissano il punteggio sul +3 di fine tempo a loro favore (24-21).

L’inizio della seconda frazione si mostra equilibrato, con tanto di botta e risposta delle bombe firmata per ben due volte da Rajola per la squadra di Sorgentone e dal solito Romano e da Tavernelli per quella di Ferrari. Sempre Rajola, è colui che guida l’assalto di Chieti nella seconda metà del quarto ,per un accelerata che vale, dopo 20’, il +10 abruzzese (45-35).

Al rientro dalla pausa lunga, Chieti prova tenere in pugno il match e lo fa con successo perché i primi 6 punti vengono ancora da fuori con Raschi e il neo entrato Diomede. Latina, nonostante tutto, prova a tenersi aggrappata al match con un Milani in gran spolvero e con Romano a segno fino a quel momento sempre da tre. Nel finale di frazione si segna poco e Chieti riesce a mantenere il vantaggio di 12 punti (57-45), fino a che Porfido dalla lunetta e Martelli, danno il là alla fuga che a fine terzo periodo sembra concretizzarsi (62-46).

Nel finale la squadra di Ferrari torna a suonare la carica con Gazzotti e Micevic che firmano un break di 6-0 in loro favore. Una bomba di Serena e il giovane De Angelis in seguito, fanno presagire per i nerazzurri un finale in crescendo. Dall’altra parte c’è però un Chieti che controlla bene e riesce a tenere gli ospiti a debita distanza nel punteggio con i canestri di Porfido e Rajola. Negli ultimi minuti si segna prevalentemente dalla lunetta e i tentativi d’assalto di Latina agli sgoccioli del match svaniscono infrangendosi nel muro dei lunghi abruzzesi, i quali riescono a domare gli ospiti ed aggiudicarsi il match con il +6 finale (74-68).

 

Ufficio stampa Benacquista Assicurazioni Latina Basket

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania