Basket B dilettanti : Palestrina espugna Rieti

RIETI: Busca 10, ZANATTA 6, GENOVESE 12, Levorato ne, Gallea 12, Politi ne, LAUDONI 16, ROSSI 12, Doretti ne, ZAMBON 7.All.: M. Friso

PALESTRINA: RIVA 18, Quartuccio ne, Nozzolillo 2, RICCIARDI 16, LORENZETTI 15, BASANISI 17, OMOREGIE 4, Baroni 12, Tabbi ne, Brenda .All.: R. Cecconi

Arbitri: Michele Canazza di Solesino (PD) e Marco Scudieri di Maserada sul Piave (TV)

Derby al PalaSojourner tra laziali deluse. Palestrina ritrova Friso dopo gli appassionanti derby di B1 con Ferentino, e gli ex Laudoni e Politi. Assenti della serata Pugi e Di Marcantonio. Uno-due iniziale degli ex Laudoni e Riva, prima tripla di serata per Basanisi (2-5) che poi serve a Riva un bell’assist da appoggiare al cristallo. Penetrazione di Ricciardi che scarica per l’accorrente Omoregie: 6-11 e time-out per Friso. Sul bonus raggiunto Zambon firma il -4, dall’altra parte Riva porta in dote altri tre punti. Ricciardi si arresta e tira (7-16), lunetta in soccorso per Rieti che procede al piccolo trotto ma limita i danni nel primo quarto, chiudendo con soli sette punti da recuperare.
Subito terzo fallo per Omoregie, rientra Lorenzetti, Brenda fa 0/2 ai liberi, Gallea percorso contrario. Rossi la mette dall’angolo e amarantoceleste quasi a contatto. Lorenzetti prima piazza il +4 poi commette antisportivo, sfida adesso più equilibrata e a metà quarto arriva la parità con Zanatta. Il giovane Baroni perfeziona il nuovo vantaggio e due bombe in transizione di Lorenzetti fanno il resto (27-34). Alla terza prodezza consecutiva del lungo risponde Busca, il quarto fallo di Lorenzetti impone il cambio e Rieti si tiene comunque ad un margine recuperabile: 36-41.
Appassionante testa a testa, con la Itop un pò frenata dai falli, con intensità allentata nella ripresa ma brilla la stella di Baroni che con penetrazioni ed assist aiuta i suoi a rimanere in testa. Riva firma il +4, i reatini sono di nuovo lì e con Gallea riconquistano la parità a quota 49. Non c’è il sorpasso, due personali e un’incursione di Ricciardi sanciscono il 49-53, Friso si affida nuovamente alla sospensione. Laudoni trova finalmente la schiacciata dopo due tentativi falliti, Riva e Baroni si ripetono nel pitturato e due liberi di Gallea chiudono il terzo quarto.
Non si allenta la sfuriata arancio verde, Baroni in contropiede va a concludere, Riva segna da tre (+9), la Itop corre e difende, Baroni porta a spasso Busca e il vantaggio supera la doppia cifra. Unica pecca l’uscita di Omoregie per falli, e Riva e Lorenzetti con una sola penalità da spendere, due triple di Basanisi fanno sorridere gli arancio verdi (62-74). Baroni penetra a velocità doppia degli altri e fa commettere il quinto fallo a Busca, l’allungo sembra quello decisivo: 62-77. Da tre non è serata per Rieti, c’è un finale da gestire per Palestrina e ovviare al tecnico immeritato di Baroni. Rieti risale a 72-79, ultima fiammata, controlla in scioltezza la squadra della Cecconi che coglie così il primo successo esterno, con menzione speciale per l’imprendibile Baroni. Finale 75-84.

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania