Calcio a 5 serie A2: otto su otto in casa per il CLF

La Canottierilazio centra l’ottava vittoria su altrettante partite interne battendo 8-2 alla Futsal Arena il Regalbuto, terza forza del campionato prima della 16esima giornata del Girone B della Serie A2. In evidenza il paraguaiano Emmanuel Ayala, autore di quattro reti.

LARGO AI GIOVANI. La Canottierilazio batte anche Regalbuto (8-2) e consolida il secondo posto in classifica, al termine di una gara giocata senza mai soffrire e nella quale Marco Ripesi ha dato ampio spazio (nella ripresa) ai giovani della Canottierilazio Futsal. In rete Emmanuel Ayala, oggi autore di un fantastico poker, Diego Giustozzi (doppietta), Eric e Gabriel Ayala. Con questo risultato la CLF sale a 37 punti in classifica nel Girone B della Serie A2 mentre Regalbuto (terzo prima di questa sfida, con due punti di vantaggio sul Palestrina, quarto) rimane a quota 25. Martedì prossimo (nell’anticipo disposto in vista degli impegni della Nazionale Italiana) la Canottierilazio Futsal affronta in trasferta lo Scafati Santa Maria, che ha pareggiato 5-5 nel derby campano contro l’Orange Passion.

FORMAZIONI DI PARTENZA. Priva dell’indisponibile Tiago Goldoni, la Canottierilazio Futsal di Marco Ripesi parte con Miarelli, Emmanuel Ayala, Junior, Eric e Giustozzi. Regalbuto porta undici elementi a Roma e Luca Giampaolo parte con Constante tra i pali, Santin, Emer (il capitano), Dalle Molle e Gomes.

LA CRONACA DELLA GARA. Dopo un minuto Eric scaglia il primo tiro verso la porta di Constante, che para facilmente; è il preludio al gol che arriva 45’’ più tardi: bell’imbeccata di Giustozzi per Eric, che in scivolata, a pochi passi dalla porta, sigla l’1-0 della CLF. Al 3’11’’ c’è il raddoppio biancazzurro. Punizione battuta da Junior, palla a Emmanuel Ayala, che salta un uomo con una finta e calcia con forza, sotto l’incrocio dei pali, un tiro imparabile per Constante. A ridosso dei cinque minuti c’è spazio per il primo giallo della gara, mostrato a De Lucia per un’entrata scomposta, ma non cattiva, nei confronti di Follador. Al 10’25’’ Regalbuto si rimette in partita con Gomes: Emer, approfittando di un errore in avanti della Canottierilazio, si fa metà campo e, a tu per tu con Miarelli, serve a Gomes una palla che il connazionale deve solo spingere in rete. L’entusiasmo dei siciliani, però, è spezzato dopo soli 14 secondi: imbucata di Junior per Giustozzi che di forza firma il 3-1 e riporta a due le reti di vantaggio dei biancazzurri. Al15’ Dalle Molle esercita il sinistro, ma la sua conclusione è alta; al 16’47’’ è più fortunato Santin e arriva il 3-2. Ma anche in questo caso, la CLF impiega pochi secondi (venti) per ripristinare il margine di due reti: ci pensa Emmanuel Ayala a firmare la doppietta personale e il gol del 4-2, con il quale le due squadre vanno a riposo. La ripresa si apre con una buona occasione per Dalle Molle, ma il suo tiro, potente e centrale, è bloccato da Miarelli. Un minuto più tardi santin è autore di un bello spunto, ma Miarelli è ancora una volta attento. Al minuto 4 e 37 secondi, però, ci pensa il capitano, Diego Giustozzi, a sedare le iniziali velleità dei siciliani: la doppietta del n° 14 della CLF porta il sodalizio di Lungotevere Flaminio sul 5-2. Al 5’19’’ una magia di Junior (che salta due uomini e fa “l’elastico” e passa la palla di tacco) mette Emmanuel Ayala davanti a Constante: il suo sinistro viene toccato dal portiere siciliano ma termina la propria corsa in rete: 6-2. domattina (10:30) la sfida con la Bielorussia. Al 9’53’’ Emmanuel Ayala firma il poker personale, con un gran destro esercitato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ripesi dà spazio a tre under 21 contemporaneamente: La Zara, Potrich e il portiere Mazzuca, ma la CLF continua a tenere il pallino del gioco e va vicina al gol con Junior (15’). A segnare l’ottavo gol della CLF ci pensa Gabriel Ayala (17’44’’), già autore di una doppietta nella trasferta di Fasano della scorsa settimana: finisce così.

IL COMMENTO DEL MISTER. Marco Ripesi è evidentemente soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi:“Doveva essere una gara complicata, visto che giocavamo contro la terza in classifica, ma siamo stati bravi a metterla subito sui binari giusti e nel secondo tempo ci siamo limitati ad amministrare, senza distrarci. Abbiamo, poi, dato minuti importanti ai ragazzi più giovani, che se lo meritano e ogni settimana mi mettono in grande difficoltà con il loro talento e la loro voglia di fare. Devono conquistare minuti, gara dopo gara: questo serve loro per migliorarsi e devo dire che ultimamente si stanno conquistando questo spazio, con pieno merito”. Una battuta su Emmanuel e Gabriel Ayala: “Con loro abbiamo preso due grandi giocatori, che da qui alla fine saranno importanti”.

CANOTTIERILAZIO FUTSAL – REGALBUTO: 8-2 (4-2 p.t.)

CANOTTIERILAZIO FUTSAL: Miarelli, E. Ayala, La Zara. G. Ayala, Follador, Velazquez, Potrich, Junior, Eric, Giustozzi (cap), Sordini, Mazzuca All.: Ripesi

REGALBUTO: Constante, Campagna, Milio, Insinga, Santin, Emer (cap), Dalle Molle, Gomes, De Lucia, Naselli, Cantarero. All.: Giampaolo

MARCATORI: 1’45’’ Eric (CLF), 3’11’’ E. Ayala (CLF), 10’25’’ Gomes (REG), 10’39’’ Giustozzi (CLF), 16’47’’ Santin (REG), 17’07’’ E. Ayala (CLF) nel primo tempo; 4’37’’ Giustozzi (CLF), 5’19’’ e 9’53’’ E. Ayala (CLF), 17’44’’ G. Ayala (CLF) nel secondo tempo

AMMONITI: 04’59’’’ De Lucia (REG) nel primo tempo.

ARBITRI: Mirko D’Angeli (Pesaro) e Leonardo Balli (Prato). CRONO: Francesca Muccardo (Roma 1).

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania