Basket C dilettanti: LUISS-Gaeta per rimanere primi

Sfida d’alta quota per la LUISS Roma che domenica 22 gennaio renderà visita all’Iris Gaeta in occasione del match valevole per il 18° turno della Divisione Nazionale C.
Le due squadre sono attualmente appaiate in prima posizione a quota 26 punti, frutto di 13 vittorie e 4 sconfitte per entrambe (in compagnia della Tiber Roma, nda). La LUISS è però effettivamente la prima della classe per il vantaggio nello scontro diretto del turno di andata contro i pontini (e anche in quello con la Tiber, nda) che uscirono sconfitti dal Pala LUISS con un pesante -18: 70-52 il risultato finale della partita della terza giornata, che vide protagonisti Luca Raffaele e Andrea Italiano, autori rispettivamente di 31 e 17 punti.
La squadra guidata da Nardone, dopo un inizio di campionato difficile, è reduce da un eccellente periodo che ha portato i bianco verdi ad ottenere 9 vittorie consecutive, con l’ultima sconfitta che risale all’ottava giornata di campionato, quando la Virtus Aprilia s’impose per 70-64 nel derby disputato al Pala Respighi.
Il giocatore di punta della formazione cara al Presidente Vagnati è Antonello Lilliu che è il quarto nella classifica dei migliori realizzatori con 19,88 punti di media a partita, seguito da Marrocco, Valerio, Pietrosanto e Capitan Siniscalco che formano un quintetto di assoluto spessore.
La LUISS, però, vuole continuare a restare ancora in vetta, e per farlo potrà fare ancora affidamento su tutti i giocatori che dopo la vittoria, meritata ma sofferta, contro Frascati, sono tornati ad allenarsi con intensità in vista di questo big-match. L’unico giocatore che non sarà a disposizione di Max Briscese è Giovanni Mori, atleta tanto amato in quel di Gaeta dopo la scorsa esaltante stagione in maglia bianco-verde, che è fermo dall’esordio di campionato che gli è costato un grave infortunio al ginocchio, dal quale sta però recuperando e tutto l’ambiente luissino spera di vedere in campo il più presto possibile il numero 8 biancoblu.
Coach Briscese commenta così la grande sfida di questa giornata che vedrà i suoi ragazzi impegnati in quel del Pala Marina, dopo la sfida di sabato scorso vinta con Frascati per 78-58: “Con la Linea Gaggioli c’è stato forse un rilassamento nei primi due quarti, ma non bisogna solo guardare alla classifica delle squadre che affrontiamo, perché sabato ci siamo trovati di fronte un gruppo di giocatori e un tecnico che hanno tirato fuori l’orgoglio dopo un momento difficile che ha toccato l’apice con le polemiche del -58 subìto a Viterbo. Quindi Frascati ha dato il massimo per provare a vincere la partita contro la capolista, noi abbiamo commesso qualche errore, ma è una fase di recupero e io sono comunque molto contento della reazione dei miei ragazzi, anche perché nell’ultimo quarto poi sono venute fuori le qualità diverse dei 10 in campo e abbiamo ottenuto una vittoria molto importante e per niente semplice. Non credo che se capita un rilassamento durante qualche gara sia per pigrizia o scarsa applicazione da parte dei miei atleti, ma semplicemente poca lucidità che può capitare a chiunque, e su questo garantisco io perché vedo tutti i giorni i miei giocatori, li vedo allenarsi sempre al massimo delle loro possibilità, e sanno qual è la mentalità che voglio da loro, quindi nessuno entrerà mai in campo deconcentrato o demotivato, anche perché se capitano partite difficili contro squadre sulla carta a noi inferiori, è anche ovvio che vadano dati i giusti meriti agli avversari, come successo appunto con Frascati. Per quanto riguarda Gaeta – continua l’allenatore luissino – posso dire che è una squadra che ha avuto un cammino progressivo, è migliorata sia nell’aspetto tecnico e tattico che in quello fisico partita dopo partita, ora è al primo posto come noi, quindi è palese che sia venuto fuori il loro roster, la capacità dei loro giocatori di fare ottime partite, il lavoro del tecnico Nardone, insomma credo che occupi la posizione che gli compete. Per quanto ci riguarda, stiamo lavorando molto bene e devo dire che la qualità degli allenamenti settimanali è molto buona nonostante gli impegni degli esami che sono fondamentali per i ragazzi. C’è grande attenzione e grande concentrazione, anche perché ci teniamo a riprendere la continuità di cammino che era un po’ venuta a mancare, per un calo fisiologico che durante un intero campionato può capitare. La gara di Cassino che abbiamo perso dopo averla gestita praticamente per intero ci ha ribadito che la gestione di ogni pallone in tutti i 40’ è molto importante, semmai non avessimo ancora assimilato questi concetti, quindi affrontiamo con serenità questo impegno su un campo difficile da ogni punto di vista, e credo che la nostra crescita passi soprattutto attraverso questi ‘esami’ che affronteremo da qui alla fine della stagione.”
Il match tra Gaeta e LUISS andrà in scena domenica 22 alle 18 presso il Pala Marina di Gaeta, dove ad arbitrare sono chiamati i Signori Gianfranco Rizzi e Salvatore Di Benedetto, entrambi provenienti da Barletta (BA).
Danila Di Biase

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania