Basket C dilettanti : LUISS Roma – Eurobasket Roma 73-68

Parziali: 19-19; 37-32; 59-56.

LUISS Roma: Giambene 19, Di Pasquale 6, Barletta 13, Baldrati 10, Borsetti 1, Aspidi ne, Di Fabio 13, Teofili ne, Italiano 3, Polselli 8. All: Briscese.
Eurobasket Roma: Casale 13, Karantakis 12, Lucibello 13, Etro ne, Staffieri 8, Polo 2, Berardinelli 2, Alfieri ne, Bogunovich 2, Pullazi 16. All: Bongiorno.
Torna alla vittoria la LUISS Roma, che fa suo il derby con l’Eurobasket per 73-68. Una partita difficile quella andata in scena al Pala LUISS dove, sotto gli occhi dell’ex-stella del basket Carlton Myers, i giocatori in campo si sono dati battaglia per tutti i 40’, senza risparmiarsi e cercando la vittoria sino alle battute finali. La formazione di Briscese è riuscita ad avere la meglio, nonostante l’assenza di Luca Raffaele (febbricitante, nda) anche grazie ad una grande prestazione di Claudio Giambene che nel momento decisivo del match ha realizzato tre triple consecutive portando la gara sui binari luissini, dopo qualche sofferenza di troppo. L’Eurobasket però, pur andando in svantaggio di 14 punti (64-50) non ha mollato ed è riuscita ad arrivare a tre lunghezze di distanza dagli universitari, che però non si sono lasciati sopraffare e con Di Fabio e Barletta hanno chiuso i conti sul 73-68 finale.
Massimiliano Briscese, a fine gara, commenta così la prestazione della sua squadra: “So che ripetere le stesse cose può sembrare noioso, ma ormai sappiamo bene che tutte le partite sono difficili, che ogni squadra ha giocatori di grande qualità, e io stasera per ovvi motivi conoscevo il valore dei nostri avversari, quindi ero consapevole del grado di difficoltà cui avremmo dovuto far fronte. La partita di stasera ci dà l’ennesima dimostrazione di quanto sia decisivo restare concentrati per l’intera durata di ogni match, senza pensare al fatto che affrontiamo squadre che sono dietro di noi in classifica o cose simili, perché nessuno ci sta a perdere, e questo campionato si conferma ogni settimana equilibrato ed indecifrabile. E’ fondamentale – conclude l’allenatore luissino – prestare attenzione alle piccole cose che poi sono decisive per vincere le partite, e noi abbiamo commesso qualche errore di troppo stasera da questo punto di vista, ma può capitare, anche perché non eravamo al massimo della condizione e abbiamo dovuto affrontare l’assenza di Raffaele, che per noi è un elemento importante, quindi sono ovviamente contento di questi due punti che abbiamo conquistato meritatamente e che ci permetteranno di lavorare in settimana con serenità ma anche con grande determinazione in vista delle prossime settimane, che saranno molto impegnative”.
Capitan Polselli, che ha abbracciato a fine gara Myers, con cui ha militato ai tempi della Scavolini Pesaro, nel post-match ha dedicato la vittoria al suo compagno di ‘reparto’ Raffaele: “Ci è mancato l’apporto di Luca, ma la squadra ha reagito bene ad un’assenza importante ed è per questo che io e tutti i ragazzi dedichiamo questa vittoria a lui, che anche da lontano ci ha sostenuto ed ha sofferto con noi fino alla fine”.
La LUISS con questa vittoria sale a quota 28 punti e riprende la guida del girone G, in attesa delle partite di domenica pomeriggio. La formazione Universitaria tornerà ad allenarsi martedì in vista del prossimo impegno di campionato che si disputerà a Valmontone contro la Virtus, prima dello spareggio per la qualificazione di Coppa Italia del 7 febbraio.
Danila Di Biase

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania