Calcio a 5> La Lazio passa a Cosenza ed agguanta il secondo posto

La Lazio torna alla vittoria nella gara più importante. Dopo due pareggi e una sconfitta casalinga, infatti, la squadra di Curti si è presentata a Cosenza in casa della Jordan con grande determinazione portando a casa tre punti che valgono il secondo posto in una gara terminata 7 a 6 non senza colpi di scena. Brenda Moroni ha affondato cinque volte mostrando “la manita” e poi ancora Bellucci e capitan Coviello mentre in difesa ci pensava Martone a parare uno dei due rigori assegnati alla squadra di casa un po’ generosamente. Una vittoria meritata ampiamente nel momento più delicato della stagione bianco-celeste, una vittoria che fa ben sperare e che lascia gli scettici un po’ spiazzati, una vittoria che riporta la Lazio a -4 dalla capolista, sola, al secondo posto.
Fausto Curti: “E’ stata una partita matta come si dice in questi casi. Noi abbiamo cercato di fare la partita puntando sulla gestione della palla, dall’altra parte abbiamo trovato una squadra che faceva delle ripartenze il suo punto di forza. Abbiamo fatto un passo in avanti dal punto di vista fisico riguardo all’aggressività, non mollando mai. Purtroppo sono usciti anche fuori i soliti aspetti negativi calcolando che i loro goal sono nati tutti da errori nostri. Le ragazze hanno risposto bene ma dobbiamo migliorare alcune situazioni che pur conoscendole ci penalizzano in modo importante. Siamo fiduciosi ma sappiamo che non possiamo abbassare la guardia. Ora c’è l’Ita Salandra in casa e poi l’incognita della coppa che comunque succhierà energie mentali e fisiche, questo mese e mezzo sarà importante ma la Lazio c’è, non muore mai”.
Ilaria Coviello: “E’ stata una gara tirata che abbiamo vinto meritatamente. Ora però dobbiamo continuare a volare basso perché non abbiamo vinto niente. C’è stata un’ottima reazione di concentrazione, grinta e fisica che c’ha aiutato ad essere più lucide durante i quaranta minuti giocati. Ora continuiamo a lavorare per migliorarci sempre di più pensando gara dopo gara”.
Archiviata la trasferta di Cosenza si guarda avanti, alla casalinga con l’Ita Salandra di domenica prossima (Ore 15, 00 – Fiumicino) senza farsi deconcentrare dalle Final Four di Coppa Italia tra dieci giorni a Pesaro.

Responsabile Stampa
Serena Cerracchio
338 – 6546703
Serena.cerracchio@gmail.com

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania