Hockey F> Domani, a New Delhi, la nazionale femminile italiana si gioca la finale.

Lilliu

C’è India-Italia, ma è più di una partita

HOCKEY SU PRATO: Il torneo di qualificazione ai Giochi Olimpici di Londra 2012 in corso di svolgimento a New Delhi (India) si avvia al termine. Iniziato lo scorso 18 febbraio, domani (venerdì 24) si giocheranno le ultime gare della fase a girone. Sabato, poi, il torneo femminile vivrà il suo epilogo con la disputa della finale (tra le prime due squadre in classifica), nella quale la vincitrice conquisterà il pass olimpico. Per la nazionale italiana femminile è un autentico appuntamento con la storia, perché mai una selezione (maschile o femminile che fosse) ha mai centrato la qualificazione diretta alle Olimpiadi, anche se quattro anni fa (“Road to Pechino 2008”, torneo svoltosi a Victoria, in Canada) l’Italia raggiunse la finale, perdendo però (0-5) contro una imbattibile Corea. Quest’anno è diverso. L’accesso alla finale è stato già ottenuto da una delle nazioni partecipanti, il Sudafrica, con cui l’Italia ha pareggiato (1-1) nel MatchDay 3, giocando quanto meno alla pari, a differenza di quanto occorso nel 2008 contro la Corea. Per l’altro posto nella finale sono in corsa le azzurre (8 punti in classifica) e le padrone di casa dell’India (7 punti), scivolate al terzo posto dopo la sconfitta nel MatchDay 4 contro Sudafrica (2-5). E domani, ironia del calendario, si gioca proprio una nodale India-Italia. Alle azzurre può bastare il pari per poter (nuovamente) sfidare sabato il Sudafrica e giocarsi (senza timori reverenziali) lo storico accesso a Londra 2012. La gara, però, arriva in un momento in cui le relazioni diplomatiche tra i due Paesi sono ai minimi storici degli ultimi anni. La scorsa domenica (era il 19 febbraio, e quindi a torneo PreOlimpico già iniziato), le autorità indiane hanno messo in stato di fermo i due marò italiani della San Marco, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, con l’accusa di avere ucciso due pescatori indiani a bordo dell’imbarcazione St. Antony. In India (come del resto anche in Italia), la vicenda è stata (ed è) seguita con viva attenzione dai media e dalla popolazione locale: “Siamo trattati bene dal Comitato Organizzatore locale” fa sapere il capitano, Chiara Tiddi, che precisa come “qui intorno il clima è ovattato, anche se i Media, nelle televisioni locali, non fanno che parlare di questa vicenda”. L’India, però, è anche il Paese dove l’Hockey su Prato ha le sue radici più profonde, contando molti milioni di praticanti. Naturale, quindi, immaginare che una gara di questo genere possa essere oggetto di strumentalizzazione: battere l’Italia – nello sport – domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani avrebbe un sapore davvero speciale per gli indiani, che nel torneo maschile l’Italia l’hanno già battuta (8-2, nel pomeriggio di domenica 19 febbraio), quando però la vicenda dei due marò ancora non era venuta alla luce. Sugli spalti, domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, potrebbe esserci qualche fischio in più per le nostre azzurre, probabilmente qualche contestazione. Di certo non sarà un clima facile per le atlete allenate da Fernando Ferrara, che non si troveranno, contro, “solo” undici atlete.

CLASSIFICA:
Sudafrica 10, Italia 8, India 7, Ucraina e Canada 4, Polonia 0.

DOMANI
LE GARE DI DOMANI, VENERDI’ 24 FEBBRAIO 2012:
Ucraina-Polonia

Sudafrica-Canada
India-Italia (h. 13:30 italiane)

CALENDARIO ITALIA FEMMINILE (orario italiano):
sabato 18 febbraio (h. 07:30): Italia-Canada 2-2 (1-0)
domenica 19 febbraio (h. 05:30): Italia-Polonia 4-1 (0-0)
lunedì 20 febbraio: RIPOSO
martedì 21 febbraio (h. 07:30): Italia-Sudafrica 1-1 (1-0)
mercoledì 22 febbraio (h. 05:30): Italia-Ucraina 2-1 (1-0)
giovedì 23 febbraio: RIPOSO
venerdì 24 febbraio (h. 13:30): Italia-India
sabato 25 febbraio: (h. 17:30): FINALE 1° – 2° POSTO (la vincente ottiene il pass per Londra 2012)

Questa la lista di atlete, che partecipano al torneo preolimpico:
1. Maria Victoria Baetti (Jockey Club Rosario), 2. Ana Laura Bertarini (UD Taburiente), 3. Valentina Braconi (La Tablada), 4. Martina Chirico (CUS Pisa), 5. Giulia De Guio (SG Amsicora), 6. Marta De Guio (SG Amsicora), 7. Magdalena Gonzalez (UD Taburiente), 8. Aldana Lovagnini (UD Taburiente), 9. Roberta Lilliu (SG Amsicora), 10. Dalila Mirabella (CUS Catania), 11. Elisabetta Pacella (HF Libertas S. Saba), 12. Giulia Pacella (HF Libertas S. Saba), 13. Alessia Padalino (Klein Zwitserland), 14. Macarena Ronsisvalli (River Plate), 15. Giuliana Ruggieri (Gimnasia Y Esgrima), 16. Chiara Tiddi (San Sebastian), 17. Celina Traverso (SG Amsicora), 18. Agata Wybieralska (H. Mori Villafranca).
Allenatore: Fernando Ferrara. Team Manager: Gianni Rossi.
Sono tre (per la maschile, altrettanti per la femminile) i tornei preolimpici che si disputeranno per assegnare altrettanti tagliandi per i Giochi di Londra.
I tornei maschili si svolgono a New Delhi (18-26 febbraio), India, a Dublino, Irlanda (10-18 marzo) e a Kakamigahara, Giappone (25 aprile-6 maggio).
I tornei femminili si svolgono a Nuova Delhi (18-25 febbraio), Kontich, Belgio (17-25 marzo) e a Kakamigahara, Giappone (25 aprile-5 maggio).

Queste le squadre che si sono già qualificate, in base al piazzamento nelle ultime edizioni delle coppe continentali:
MASCHILE
Squadra ospitante: Gran Bretagna
Europa: Germania, Olanda, Belgio
Asia: Pakistan
Oceania: Australia, Nuova Zelanda
Americhe: Argentina
Africa: – (*)
Ripescata: Spagna
FEMMINILE
Squadra ospitante: Gran Bretagna
Asia: Cina, Corea
Europa: Olanda, Germania
Oceania: Australia, Nuova Zelanda
Americhe: Stati Uniti
Africa: – (*)
Ripescata: Argentina
L’Hockey su Prato maschile è presente ai Giochi Olimpici sin dall’edizione di Londra del 1908. Il record di successi olimpici appartiene all’India (otto medaglie d’oro e undici medaglie complessive); l’Hockey su Prato femminile è stato introdotto a partire da Mosca 1980 (la nazione con più medaglie d’oro, tre, è l’Australia).

Marco Ghighi
Federazione Italiana Hockey
Comunicazione FIH

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania