Basket C dilettanti : la Luiss in cerca di riscatto attende Contigliano

Incassata la terza sconfitta consecutiva fuori casa e l’eliminazione dalla Coppa Italia, c’è voglia di riscatto per la LUISS Romache sabato 25 febbraio ospiterà tra le mura amiche la Nuova Pallacanestro Contigliano nel match valevole per il 23° turno (due sono le partite da recuperare, nda) del campionato DNC.
Il big-match di questo turno ha un valore particolare, in quanto le due squadre sono attualmente appaiate a quota 28 punti e chi vincerà la sfida riuscirà a confermarsi tra le prime 4 del girone G, in attesa delle due partite che entrambe le formazioni devono recuperare. La Nuova Pall. Contigliano è reduce da 6 vittorie consecutive e verrà quindi a Roma per fare bottino pieno e riscattare la sconfitte del girone d’andata, in cui la LUISS s’impose in terra sabina per 77-74. Da quel momento, la squadra allenata da Matteucci, che non aveva iniziato nel migliore dei modi il campionato, è riuscita a risalire la china e a portarsi in prossimità delle prime posizioni della classifica. La formazione Universitaria, dal canto suo, dopo un girone d’andata quasi perfetto con 12 vittorie in 15 partite, ha accusato in questo inizio 2012 un pronosticabile calo fisiologico dovuto alla giovane età della truppa di Briscese e ad impegni ostici come le trasferte a Cassino, Gaeta e in casa della sorprendente Minerva. L’obiettivo della squadra luissina, che martedì ha visto svanire il sogno di prendere parte alla fase finale della Coppa Italia perdendo lo spareggio contro il Costone Siena, è quello di ritornare alla vittoria dopo un periodo non troppo felice, complici anche i rinvii dei match con Valmontone e Viterbo.
E’ Massimiliano Briscese ad esprimersi sul momento del suo team: “Siamo molto soddisfatti dell’esperienza che stiamo vivendo, perché fare uno spareggio di Coppa Italia ha aggiunto una partita importante utile per la crescita dei ragazzi, sia individuale che di squadra che, sommata alle gare impegnative giocate in campionato, contribuisce in modo decisivo all’arricchimento dal punto di vista dell’esperienza, che risulterà molto utile nei momenti in cui dovremo giocare di nuovo partite del genere. Aldilà del rammarico di perdere un match, giunto in un momento non proprio brillante dopo un inizio molto positivo, stiamo vivendo un periodo di calo che qualsiasi squadra può avere durante l’anno, ma noi dobbiamo cercare di capitalizzare l’esperienza fatta sinora, ed essere contenti di quanto abbiamo fatto fino a questo momento. Il percorso che stiamo intraprendendo è in linea con quello che ci aspettavamo, anche perchè questo gruppo vive in modo molto intenso questo campionato per la prima volta e abbiamo continuato a lavorare con impegno sia quando i risultati ci hanno visto vincitori sia quando ci sono stati momenti difficili. Sappiamo che l’anno sportivo è ancora lungo, la brillantezza dei diversi periodi dipende dalle energie a disposizione, e nel nostro caso a questo va aggiungersi anche un impegno universitario molto difficile che coinvolge i ragazzi nella maniera più totale. Credo – continua l’allenatore bianco blu – che guardare solo ai risultati nel contesto di una squadra così giovane sia limitante, perché comunque è normale che i ragazzi vivano momenti personali e di gruppo difficili, ma l’impegno che ognuno di loro mette in campo quotidianamente mi fa essere ottimista, e sono certo che capitalizzeremo tutto quello che abbiamo vissuto e stiamo vivendo. Ci mettiamo sempre in condizione di essere migliori, di incrementare il nostro bagaglio di esperienza e quindi di essere pronti ad affrontare le partite difficili che ci aspettano, consapevoli di aver già dato dimostrazione di essere in grado di farlo. In questo periodo magari la buona sorte non ci ha aiutato, ma stiamo superando questo momento difficile, e tutti abbiamo voglia di riscattarci sotto il profilo sportivo”.
Per quanto riguarda l’impegno contro Contigliano, Briscese non usa troppi giri di parole: “I nostri avversari non hanno bisogno di presentazioni, nel senso che i nomi dei giocatori che compongono il roster di Contigliano li conosciamo tutti, sono esperti e navigati, e questo ci porta quindi ad affrontare una squadra dura che sta facendo molto bene. Ma allo stesso tempo penso che le partite dure per noi stiano diventando qualcosa a cui aspiriamo, per far sì che l’esperienza di cui parlavo prima possa permetterci di affrontarle nel modo migliore. Queste sono le gare che aspettiamo, per far vedere che siamo cresciuti, anche se sono sicuro che serviranno ovviamente altre partite per poterci definire una squadra esperta. Il periodo che ci aspetta è molto intenso, perché il calendario ci mette di fronte a partite estremamente impegnative, oltretutto da giocare fuori casa, e questo se da un certo punto di vista può sembrare difficile contemporaneamente per noi è una progressione di possibilità che possono aiutarci a crescere sempre di più. Le gare giocate sinora sono state propedeutiche affinché adesso possiamo essere in grado di affrontare quelle future con un bagaglio di esperienza superiore, che per noi è fondamentale”.
Per questa gara la LUISS tornerà a fare affidamento su Andrea Italiano, assente nelle ultime due partite per problemi personali: “Siamo contenti di recuperare Andrea – conclude Briscese – che è un giocatore importante nell’economia della squadra e sono certo che tornerà a darci l’apporto importante che ha sempre dato in questi mesi.”
Il match tra LUISS Roma e Nuova Pall. Contigliano andrà in scena sabato 25 febbraio alle 18 presso il Pala LUISS di via Martino Longhi di Roma, dove ad arbitrare sono chiamate le Signore Cristina Teresa Luca e Stefania Perrone, entrambe provenienti da Catania.

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania