Coppa Italia, la S.S. Lazio Calcio a 5 vola in semifinale

Pronostici della vigilia rispettati. Nei quarti di finale di Coppa
Italia, al Palafabris di Padova, la S.S. Lazio Calcio a 5 “regola”
il Promomedia Purtignano con un netto 4-0 e spicca il volo nelle
semifinali, dove affronterà la vincente della sfida Luparense-Bisceglie
in programma questa sera alle ore 20,00.

Vittoria in scioltezza per i biancocelesti, detentori della coccarda
tricolore, che dimostrano una buona tenuta atletica, un gran possesso
palla ed una difesa pressoché insuperabile. Nuno, Bacaro, Parrel e
Danieli i quattro moschettieri capitolini.

IL MATCH – D’Orto preferisce Patrizi a Kiko (a Roma per problemi
muscolari, potrebbe raggiungere presto i suoi compagni di squadra a
Padova) fra i pali.
Nuno, Alcaraz, Parrel e Bacaro nel primo quartetto di movimento
biancoceleste. Dall’altra parte, Cavenaghi propone uno starting five con
Sant’Ana in porta, Leggiero, Bruno, Menini e Silveira in mezzo al campo.
I biancocelesti fanno la gara, ma è dei pugliesi la prima grande
occasione da rete. Con Leggiero, ben imbeccato da Menini, ma il laterale
rossoblù, nel giro della Nazionale, calcia alto da buonissima posizione.
Gol mancato, gol subito, è la legge del futsal. Dopo dieci minuti, i
capitolini passano: Bacaro imbecca Nuno, tocco vincente dell’ex
Luparense (nono gol negli ultimi 5 incontri!) da due passi ed è 1-0. Il
Putignano soffre i movimenti di Bacaro ed i cambi di direzione di
Parrel, mentre i biancocelesti gestiscono il vantaggio senza soffrire
più di tanto. Al riposo sull’1-0.
Si torna in campo e la Lazio raddoppia, dopo appena 8 secondi: stavolta
l’assist è di Salas, Bacaro, sul secondo palo, ringrazia e realizza il
2-0. Che di fatto chiude il match. D’Orto ruota i suoi effettivi, dosa
le forze, gestendo bene i cambi. Il Putignano colpisce una traversa,
nulla più: in campo c’è solo una squadra. Ed ha la maglia (la seconda
per l’occasione) celeste. Parrel sfrutta alla perfezione una ripartenza
e fa tris. Cavenaghi si gioca la carta del portiere di movimento e
Danieli punisce subito la scelta del tecnico pugliese. Finisce 4-0.

L’ALLENATORE – “Abbiamo fatto una grande partita – afferma mister
Daniele D’Orto -. Non abbiamo sbagliato nulla ed abbiamo fatto un grande
pressing sugli avversari. Siamo stati precisi e concentrati, ed i
ragazzi hanno seguito alla lettera i miei suggerimenti. Che dire? Un
plauso va al gruppo. Sono stati tutti davvero bravi”.

DIMAS – “Ci siamo comportati bene – conferma Antonio Oliveira Dos Santos
“Dimas” – Siamo riusciti a confermare le aspettative della vigilia.
Abbiamo giocato al massimo ed ora dobbiamo tenere alta la concentrazione
in vista del delicato match che ci attende sabato”.

LAZIO-PROMOMEDIA PUTIGNANO 4-0 (1-0 p.t.)
LAZIO: Patrizi, Alcaraz, Salas, Bacaro, Forte, Marchetti, Ippoliti,
Dimas, Parrel, Nuno, Danieli, Costantini. All.: D’Orto
PROMOMEDIA PUTIGNANO: Sant’ana, Leggiero, Fininho, Rotondo, Bruno,
Menini, Piffer, Silveira, Detomaso, Sciannamblo, Giraffa, Pagliarulo.
All.: Cavenaghi
ARBITRI: Arnò (Reggio Emilia), Novellino (Potenza), Casale (Firenze)
CRONO: Leonforte (Vicenza)
MARCATORI: 10’44” Nuno (L) del p.t.; 0’08” Bacaro (L), 11’10” Parrel
(L), 16’38” Danieli (L) del s.t.
AMMONITI: Danieli (L), Leggiero (P), Fininho (P), Piffer (P)

Per ulteriori informazioni:
Anna Tina Mirra – Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa – Cell.
+39 335 5388584
Pietro Santercole – Ufficio Stampa e Responsabile Sito Internet – Cell.
+39 335 333 7644664
Caterina Cerino – Ufficio Stampa – Cell. +39 392 2636007

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania