Basket DNC : la Luiss super la Lazio Riano

LUISS ROMA – LAZIO RIANO 80-59
Parziali: 20-23; 48-30; 62-44.
Vince senza nessun problema la LUISS Roma che batte tra le mura amiche la Lazio Riano per 80-59 al termine di una partita in discussione solo per i primi dieci minuti di gioco. La squadra di Briscese, che ha dovuto fare a meno di Capitan Polselli fermo per un leggero infortunio, bissa quindi il successo della scorsa settimana con la Virtus Aprilia e si appresta ad affrontare la prossima settimana che la vedrà protagonista nei recuperi dei match non giocati con Valmontone e Viterbo per l’emergenza neve dello scorso febbraio. Buona la prestazione dei dieci giocatori luissini, andati tutti a referto, con Di Fabio autore di 16 punti che conferma il suo buon periodo dopo i 21 messi a segno nell’ultimo turno in terra pontina.
La Lazio inizia la partita senza Bocci, ‘guidata’ da Porcaro che per il primo quarto diventa giocatore-allenatore. L’assenza del coach laziale non si fa sentire e infatti la squadra ospite passa subito in vantaggio proprio con Porcaro e con Piazza. Le triple di Raffaele e Italiano, però, portano avanti la LUISS dopo due minuti di gioco: 8-6. I laziali pareggiano con Logi e poi per due minuti le due squadre non riescono a trovare la via del canestro, prima di una realizzazione di Raffaele e di una tripla di Porcaro: 10-11 a metà quarto. Alessandro Di Pasquale vola in schiacciata e regala il +3 ai luissini (14-11) ma Cipriani dalla lunga distanza e Porcaro in contropiede costringono Briscese al time-out: 14-16. Successivamente sono 4 punti consecutivi di Borsetti a dare il +2 alla LUISS, ma Piazza ai liberi, Polo e Cipriani in transizione riportano in vantaggio gli ospiti a 40’’ dalla fine del quarto: 18-22. Italiano e Porcaro dalla lunetta fissano il punteggio sul 23-20 per la Lazio.
Sono Raffaele, Baldrati e Barletta a piazzare in due minuti un parziale di 7-0 che porta gli universitari sul +4 (27-23) con i ragazzi della Lazio che, ancora in auto-gestione, decidono di parlarci su per un minuto. Riescono così a tornare a segnare con Polo (27-25) ma Di Fabio con un’azione da tre punti (fallo e canestro) dà il +5 alla LUISS: 30-25 al 24’. Buralli prova a riavvicinare i suoi (31-28) e nel frattempo arriva Bocci, con Di Fabio, Raffaele e Di Pasquale che finalizzano belle azioni corali luissine portando la squadra universitaria sulla doppia cifra di vantaggio a 2’ dal rientro negli spogliatoi: 41-30. Di Pasquale realizza ancora dai 6,75mt. seguito da un bel canestro in area di Di Fabio che manda tutti al riposo sul 48-30 per la LUISS, che piazza quindi un incredibile e decisivo parziale di 17-2 in pochi minuti.
I primi punti del terzo quarto arrivano dopo un minuto ad opera di Italiano che regala il +20 alla formazione universitaria: 50-30. Piazza tenta una timida reazione ma Di Fabio dalla lunetta tiene i suoi sul +19: 53-34. Giambene segna dalla lunga distanza, ma non si fanno attendere le risposte di Cipriani (58-41) e di Piazza che con un gioco da tre punti riportano gli ospiti sul -14 (58-44). Sul ribaltamento di fronte arrivano i primi punti del neo-entrato Matteo Teofili e altri due di Di Fabio che chiudono il quarto sul 62-44 sempre per il team universitario.
All’inizio dell’ultima frazione Medizza prova a tenere in vita la Lazio segnando dalla lunetta ma Di Fabio realizza subito il suo 16° punto personale che vale il +18 per la LUISS: 66-48 al 33°. Bocci, che si era già fatto fischiare fallo tecnico in precedenza, per protestare contro una decisione arbitrale decide di far fermare la sua squadra per un’azione, ma Piazza non ci sta e commette il suo 5° fallo su Baldrati che fa 1/2 ai liberi, seguito da due triple consecutive di Marco Barletta: 73-52 a metà quarto.  Arrivano anche i primi punti per Chiarucci che è preciso ai liberi, seguito da un bel canestro da sotto le plance di Baldrati che consente alla LUISS di allungare sul +24: 77-53. Luca Chiarucci segna anche la sua prima tripla stagionale (80-55) prima dei canestri finale di Medizza che chiudono la partita sull’80-59 in favore della squadra di Briscese.
Sale a quota 32 punti la formazione capitolina, che è ora attesa dai recuperi in quel di Valmontone martedì 13 e in casa con la Stella Azzurra Viterbo sabato 17.

Danila Di Biase

 

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania