Ciclismo> Il Sigillo di Pisani a Pratica di Mare nel Criterium di Primavera

Ennesima prova di forza del corridore ex Esercito e della riconfermata competitività del team ciociaro della MB Lazio Ecoliri

La tappa di apertura della 28esima edizione del Critierium di Primavera che si è disputata sabato scorso ha registrato l’ennesima performance di Vincenzo Pisani. Il valoroso portacolori della MB Lazio Ecoliri ha dominato la scena con un’azione di forza sull’ultimo ed impegnativo strappo con una pendenza media del 10% in vista del traguardo battendo per una manciata di metri Paolo Casconi (Latinense Bike) che lo ha seguito in scia nella fase decisiva.
L’accogliente angolo di natura del Laghetto delle Meraviglie, appena sotto il Borgo di Pratica di Mare (Roma), ha ospitato giuria ed atleti per le operazioni preliminari per poi trasferirsi all’Antico Borgo del Castello di Pratica (dal XII al XIV secolo sorta su preesistente torre ad opera, forse, di benedettini, simile ad un palazzo baronale più che ad un castello) per la partenza ufficiale. I 50 corridori in rappresentanza di 12 squadre, provenienti da tutto il Lazio, hanno avuto a che fare con un circuito quasi totalmente pianeggiante di 20 chilometri (da ripetere 3 volte) battuto dal vento e disegnato tra Borgo Santa Rita, Zoomarine, Tor Vaianica e il suo lungomare, il Villaggio Tognazzi e l’aeroporto militare di Pratica di Mare per fare ritorno al Castello di Pratica. Gli atleti hanno effettuato la prima metà del circuito ad andatura turistica, per prendere bene visione del percorso, mentre il via agonistico è stato dato ufficialmente all’altezza del Villaggio Tognazzi.
Sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano, si preannunciava una manifestazione molto combattuta già dalle battute iniziali offrendo, nonostante l’esigua presenza di atleti, alcuni spunti agonistici di alto livello. Proprio in vista del passaggio sotto l’arrivo, Carlo Greco (Team Terenzi-Pedalando Bike Shop) è sempre stato a ridosso dei primi e, sulle prime rampe dello strappo del borgo di Pratica, ha cercato di fare la differenza. Ma il recente vincitore del Memorial Tonino Recchiuti, è stato stretto nella morsa dello squadrone MB Lazio Ecoliri con un attivissimo Vincenzo Pisani a marcare stretto, in prima persona, l’attaccante.
All’inizio dell’ultima tornata, quando mancavano 20 chilometri alla conclusione, la MB Lazio Ecoliri è salita in cattedra mandando all’attacco il campione italiano federale della specialità fondo Luisiano Cannizzaro seguito da Pasquale Arabi (Crm Racing Monterotondo) con un margine esiguo su Pisani e ancora dietro il resto del gruppo principale molto allungato con Greco, Paolo Casconi (Latinense Bike), Roberto Cancanelli (MB Lazio Ecoliri), Gabriele Marsella (MB Lazio Ecoliri), Massimo Costa (MB Lazio Ecoliri), Costanzo Biaselli (MB Lazio Ecoliri), Emiliano Nicoletti (Roccasecca Bike), Mario Marsella (Da.Mo), Fabrizio Di Somma (Latina Sport Team), Giuseppe Soldi (Latina Sport Team), Claudio Piersanti (Latina Sport Team), Paolo Nardini (Conti D’Angeli Edilfer Pomezia), Massimo Tanzilli (MB Lazio Ecoliri) e via via gli altri.
L’azione del duo Cannizzaro-Arabi non è risultata abbastanza efficace ma lo scatenato Pisani ha voluto aspettare lo strappo del borgo di Pratica per imprimere un ritmo possente con Casconi che è stato il solo a seguirlo nel tratto più duro dell’ascesa con una punta massima attorno al 14%. Allo scollinamento in curva, posto a 200 metri dal traguardo, l’ennesima accelerazione di Pisani che gli ha consentito di accumulare qualche metro di vantaggio su Casconi che non è più riuscito a recuperare.
“Sto attraversando un buon mese. Sapevo che potevo fare bene e la squadra ha avuto in fiducia in me visto che oggiAggiungi un appuntamento per oggi ha lavorato benissimo. Io a dire il vero non sono ancora al 100% ma grazie all’aiuto dei compagni di squadra riesco a dare il meglio” ha affermato Vincenzo Pisani, l’atleta di Sora vincitore un mese fa della Granfondo dell’Amore-Francesco Cesarini, prova inaugurale del nuovo Giro d’Italia Amatori.
Positiva la performance di Paolo Casconi che ha chiuso al secondo posto a pochi secondi dalla vittoria: “La Latinense si è fatta onore anche grazie al lavoro di Claudio Piersanti. Dopo la curva in cima allo strappo mi sono accorto che ero rimasto con la corona piccola 36 ma era troppo tardi per chiudere e rimontare su Pisani che ha 15 anni meno di me ed è un grande atleta”.
La MB Lazio Ecoliri ha schierato la maggior parte dell’organico e con la vittoria di Pisani hanno confermato non solo di essere una squadra molto affiatata ma anche grande esperienza nei circuiti in cui partecipano toccando quota 15 successi assoluti e altrettanti podi: “Abbiamo fatto veramente un grande lavoro di squadra tenendo la corsa sempre sotto controllo – ha affermato entusiasta Roberto Cancanelli, presidente del team ciociaro -. Stiamo primeggiando in gare provinciali, regionali ed extraregionali come il Giro d’Italia Amatori. Merito di un gruppo polivalente e affiatato di amici, prima di tutto, e poi compagni di squadra. Poi viene l’agonismo ma dopo la striscia di arrivo siamo di nuovo amici con tutti”.
Senza acuto la giornata del campione laziale federale 2011 della specialità granfondo Carlo Greco che, nonostante il settimo posto finale, ha raccolto positive impressioni dalla corsa nonchè messo a dura prova dalla MB Lazio Ecoliri che aveva ben undici elementi al via: “Io e la mia squadra eravamo solo in tre ed era difficile portare via una fuga. Un doveroso ringraziamento ai miei compagni di squadra Francesco Porzi e Federico Pieri che hanno cercato fino all’ultimo di tirarmi la volata e nel finale tutto sommato stavo veramente andando molto bene”.
Gli organizzatori della Polisportiva Icaro rivolgono un plauso all’ineccepibile operato dei Carabinieri di Tor Vaianica, della Polizia Municipale di Pomezia, del Gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Pomezia (che ha curato anche l’assistenza sanitaria) e delle Scorte Tecniche Vessella sempre più impeccabile nel servizio di sicurezza lungo il percorso. Un doveroso ringraziamento ai titolari del Laghetto delle Meraviglie per l’ospitalità ma anche alle società Conti D’Angelo di Pomezia, alla MB Lazio Ecoliri, e alla Latina Sport Team per la loro significativa partecipazione.
Il Criterium di Primavera tornerà sabato prossimo, 31 marzo, a Sperlonga (Latina) con la seconda delle cinque prove in calendario: una cronoscalata di 4,6 chilometri (abbinata al Pentacrono Intersociale), organizzata nuovamente dalla Polisportiva Icaro da Piazza Itri al culmine della Strada Panoramica per Itri che potrà regalare forti emozioni in riva al Mar Tirreno. Ritrovo alle 14,00 e partenza del primo corridore alle 15,00.

ORDINE D’ARRIVO CRITERIUM DI PRIMAVERA – PRATICA DI MARE
1. Vincenzo Pisani (Mb Lazio Ecoliri – 1. Junior)
2. Paolo Casconi (Asd Latinense Bike – 1. Veterani)
3. Emiliano Nicoletti (Roccasecca Bike – 2. Veterani)
4. Giuseppe Soldi (Latina Sport Team – 3. Veterani)
5. Massimo Costa (Mb Lazio Ecoliri – 4. Veterani)
6. Fabrizio De Amicis (Roccasecca Bike – 1. Gentlemen)
7. Carlo Greco (Team Terenzi – 2. Junior)
8. Luisiano Cannizzaro (Mb Lazio Ecoliri – 1. Senior)
9. Costanzo Biasielli (Mb Lazio Ecoliri – 5. Veterani)
10. Mario Marsella (Da.Mo. – 1. Supergentlemen A)
11. Pasquale Arabi (Crm Racing Monterotondo – 2. Senior)
12. Paolo Visentin (Latina Sport Team – 6. Veterani)
13. Gabriele Marsella (Mb Lazio Ecoliri – 3. Junior)
14. Paolo Nardini (Asd Conti D’angeli-Edifer Pomezia – 7. Veterani)
15. Fabio Guratti (Latina Sport Team – 1. Cadetti)
16. Andrea Minissale (Da.Mo. – 4. Junior)
17. Massimo Tanzilli (Mb Lazio Ecoliri – 8. Veterani)
18. Cristian Bianchetti (Crm Racing – Ndb – 3. Senior)
19. Natale Lauri (Conti D’angeli Edifer Pomezia – 2. Gentlemen)
20. Luca Romualdi (Conti D’angeli Edifer Pomezia – 1. Debuttanti)
21. Giorgio Maria Carbone (Conti D’angeli Edifer Pomezia – 2. Cadetti)
22. Davide Ciuffetta (Mb Lazio Ecoliri – 3. Cadetti)
23. Francesco Porzi (Team Terenzi – 4. Senior)
24. Mario Cancanelli (Mb Lazio Ecoliri – 9. Veterani)
25. Roberto Cancanelli (Mb Lazio Ecoliri – 10. Veterani)
26. Federico Pieri (Team Terenzi – 11. Veterani)
27. Fabrizio Di Somma (Latina Sport Team – 12. Veterani)
28. Claudio Piersanti (Latinense Bike – 13. Veterani)
29. Marcello Innocenzi (As Roma Ciclismo – 3. Gentlemen)
30. Ivano Bartolini (Conti D’Angeli Edifer Pomezia – 14. Veterani)
31. Diego Cedroni (Center Bike – 1. Supergentlemen B)
32. Andrea Comini (Latinense Bike – 5. Senior)
33. Luigi Spadaro (Mb Lazio Ecoliri – 15. Veterani)
34. Antonio Orlacchio (Latina Sport Team – 5. Junior)
35. Maurizio Carbone (Conti D’Angeli Edifer Pomezia – 6. Senior)
36. Maurizio Aramini (Us Acli Icaro – 2. Supergentlemen A)
37. Fosco Montesanti (G. C. Capo Leuca – 2. Supergentlemen B)
38. Marco Nardini (Conti D’Angeli Edifer Pomezia – 4. Gentlemen)
39. Adriano De Maio (Forhans Team – 4. Cadetti)

Luca Alò
333-3013269
luca.alo1981@libero.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania