Pentathlon> L’Ucraina vince la staffetta mista, Italia ottava

Si è svolta oggi a Roma la finale a staffetta mista dei 52esimi Campionati del Mondo di pentathlon moderno. In gara 24 pentatleti in rappresentanza di 12 nazioni: Italia, Argentina, Cile, Cina, Corea del Sud, Germania, Irlanda, Messico, Repubblica Ceca, Russia, Stati Uniti e Ucraina. La staffetta azzurra, composta da Andrea Pucciariello dello Junior Pentathlon Asti e Francesca Gandolfo del CS Esercito, ha chiuso all’8° posto con 5368 punti. L’oro è stato vinto dall’Ucraina (Buriak e Mordasov) con 6064 punti; argento per la Russia (Lebedeva e Kuznetsov) con 6052 punti; terzo posto per la Cina (Zhang e Cao) con 5988 punti.
DICHIARAZIONI
“Ci aspettavamo di finire tra i primi tre – dice l’ucraino Mordasov -, ma sapevamo quanto fosse difficile battere i russi e i cinesi. All’ultima serie di tiro sono riuscito a recuperare sul russo Kuznetsov superandolo di un colpo, e li ho accelerato subito cercando di prendere margine, ma solo negli ultimi cento metri ho capito che non mi avrebbe ripreso e ho iniziato a esultare per il successo”.
Così invece l’azzurro Andrea Pucciariello: “Purtroppo ho pagato molto nella prova di scherma, una delle mie specialità preferite, e questo lo abbiamo pagato tutti e due nel prosieguo della gara. Fino all’equitazione però eravamo in corsa con il quinto posto, poi invece al combined qualche errore di troppo nel tiro ci ha fatto scivolare indietro”.
LA GARA
La prima prova, la scherma, l’ha vinta la Repubblica Ceca con 1040 punti, davanti alla Russia con 1000 e alla Cina con 960. L’Italia ha chiuso la prova al 5° posto con 860 punti. Seconda prova, il nuoto, la Repubblica Ceca chiude in 2’01”11 (1348 punti) mantenendosi in testa con 2388 punti. Al secondo posto si conferma la Russia con 2344 punti (2’01”54, 1344 punti nel nuoto), al terzo la Cina con 2268 punti (2’04”62, 1308 punti nel nuoto). L’Italia mantiene il 5° posto con 2208 punti (2’01”12, 1348 punti nel nuoto). La prova di nuoto è stata vinta dall’Irlanda in 1’58”93 (1376 punti). Terza prova, l’equitazione, la Repubblica Ceca chiude con 1180 punti e rimane al primo posto con 3568 punti. Al secondo la Russia con 3484 punti (1140 l’equitazione), al terzo sale l’Ucraina con 3388 (1120 l’equitazione). L’Italia con 3296 punti (1088 l’equitazione) rimane al 5° posto. La prova è stata vinta dalla Germania con 1180 punti. Ultima prova, l’Ucraina chiude in 14’11”01 (2676 punti) vincendo la gara; al secondo posto la Russia che chiude il combined in 14’38”48 (2568 punti); al terzo la Cina che chiude in 14’25”00 (2620 punti). L’Italia chiude in 16’42”10 (2072 punti).
IL MEDAGLIERE
O A B
1. Germania 1 1 0
2. Corea del Sud 1 0 0

2. Ucraina 1 0 0
4. Cina 0 1 1
4. Russia 0 1 1
6. Gran Bretagna 0 0 1

Ufficio stampa WCH Rome 2012
Federico Pasquali 392.1003296

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania