Ciclismo> Viaggio alla scoperta della Marathon Colli Albani-Via Sacra

Dal 2008 il cuore pulsante della Marathon dei Colli Albani-La Via Sacra è la località dei Pratoni del Vivaro (all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani, tra la parte Sud della cinta esterna ed il cono centrale del vulcano), fin dal 1959 sorge il Centro Equestre Federaledel Comitato Olimpico Nazionale Italiano, utilizzato la prima volta in occasione delle Olimpiadi di Roma del 1960. Il centro oggiAggiungi un appuntamento per oggi è la più importante scuola di equitazione del Lazio e uno dei più importanti centri sportivi del suo genere in Italia. La Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) sta completando l’acquisizione del centro sportivo dal CONI.
Il Centro si estende per 139 ettari su un particolare terreno di origine vulcanica che si mantiene d’estate piacevolmente elastico, mentre d’inverno è eccezionalmente drenato. Su questa enorme distesa di prati pianeggianti, in salita e discesa, si sviluppano percorsi di cross-country con ostacoli adatti dai livelli più elementari fino ad ostacoli di difficoltà olimpiche, con ben tre laghetti dotati di innumerevoli opzioni. Inoltre, a disposizione per la preparazione di cavalli e cavalieri vi sono un maneggio coperto, quattro campi in sabbia (di cui uno realizzato da poco che misura metri 60×90) ed una pista in sabbia di 2000 metri.
La Marathon dei Colli Albani-La Via Sacra è inserita all’interno dei seguenti circuiti: Italia Marathon Tour (prova di apertura), Inkospor-Mtb Marathon Lazio, All Star Mtb e I Sentieri del Sole e dei Sapori. Quattro le distanze in programma: la Marathon di 78 chilometri, la Point to Point di 56, lo short di 34 e l’escursionistico di 22.
Percorso interamente sterrato panoramico ricco di tratti boschivi tra Monte Cavo e Monte Artemisio. Caratterizzato al 10 km, dopo i primi saliscendi, dalla prima salita “La Via Sacra” di 2,5 chilometri in basolato romano e con pendenza media del 15% e massima del 22% che porta al Gran Premio della Montagna di Monte Cavo. Al chilometro 30 dopo molte variazioni di ritmo, single track, discese tecniche, si ripasserà per l’arrivo (termine dello Short). Al 35 km si arriverà alla deviazione tra i percorsi. Il marathon affronterà una nuova lunga discesa di 7 chilometri, tecnica all’inizio, alla fine della quale inizierà la seconda salita di 3,5 km con pendenza media dell’8%, e massima del 12%. Dopo una discesa di 1,5 chilometri, sarà presente una terza salita di 9 chilometri con pendenza media del 6% e massima del 12%. Negli ultimi 3 km di questa salita ci sarà il ricongiungimento con il percorso point to point. Seguirà una veloce discesa su strada forestale molto panoramica ed infine la salita della Spina di 2,5 chilometri con pendenza media del 9% e massima del 15%. Al termine della salita i percorsi marathon e point to point si ridivideranno: la point to point proseguirà dritto in discesa e raggiungerà il secondo sottopasso per il rientro all’arrivo; la marathon svolterà a destra proseguendo in salita per la cresta, per altri 2 chilometri prima di affrontare l’Ascensore dal versante dell’Artemisio. In caso di pioggia e in generale di condizioni meteo avverse, si correranno: la point to point (al posto della marathon), il percorso short (al posto della point to point) e il percorso cicloturistico, al quale saranno ammesse le categorie allievi, uomini e donne.
Nella segreteria della società organizzatrice del Biciclo Team New Limits stanno giungendo ancora iscrizioni (finora raggiunta quota 920) e in considerazione di ciò, è stato deciso di prorogare il termine fino alle 13,00 di domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, venerdì 11 maggio. I buoni pasto extra riservati agli accompagnatori saranno di competenza del Centro Equestre Federale. Dopo Marzio Deho, Massimo Folcarelli e Davide Di Marco, hanno confermato la loro partecipazione anche Elena Gaddoni (vincitrice assoluta del marathon nel 2010) e Mirco Balducci al debutto ufficiale nella Via Sacra.
Il comitato organizzatore è quello del Biciclo Team New Limits coaudivato dall’Asd Rocca Bike, dal Team Civita Bike e dal Biciclo Racing che potrà contare, anche dal punto di vista istituzionale, del sostegno dei comuni di Rocca di Papa, Velletri, Lariano, il Parco Regionale dei Castelli Romani, l’assistenza della Protezione Civile di Rocca di Papa, Velletri, Lariano, Lanuvio, Albano Laziale, Ariccia e Genzano, il servizio medico a cura della Protezione Civile di Castel Madama e la collaborazione con l’I.I.S. Copernico di Pomezia.

LE GRIGLIE DI PARTENZA
1) Agonisti Open-Juniores
2) Merito fino a 150 persone
3) Abbonati Circuiti
4) iscritti gara
5) escursionisti e allievi short 34 km
6) esordienti ed escursionisti 22 km

Luca Alò
333-3013269
luca.alo1981@alice.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania