Equitazione> Campionati Militari, tutto il podio è del Lazio

Lucia Vizzini

Estrapolato dalla classifica del campionato assoluto che si è concluso ieri ad Arezzo, il campionato Italiano Militare, che ha visto sul podio ben tre atleti della nostra Regione: oro al collo del caporale dell’Esercito Italiano Lucia La Vizzini, in sella a Loro Piana Quinta Roo, cavalla che è sotto la sua sella dall’età di sei anni, una medaglia fortemente voluta e meritata. Ll’argento è stato appannaggio dell’aviere Luca Marziani, sesto, in sella a Wivina, nel campionato assoluto. La medaglia di bronzo è andata al collo del caporale Simone Coata, settimo nell’assoluto con Mirage de Levaux.
L’Esercito Italiano guadagna, così, due gradini del podio militare individuale assoluto. L’Aeronautica, medaglia d’argento con Marziani, conquista, però, il podio a squadre, nel campionato militare interforze. Protagonisti della vittoria: l’aviere scelto Luca Marziani in sella a Caribo Z, l’aviere scelto Francesca Arioldi su Eurocommerce Agadir, l’aviere capo Gulia Martinengo su Sissi Istafan e il primo aviere capo Paolo Mencolini su Dansecour De Muze. Con un totale di 0 penalità, nella 140 a due manches, sono loro i nuovi campioni militari interforze. La medaglia d’argento è andata all’Esercito Italiano, rappresentato da: il caporale Lucia Vizzini su Triomphe Z, il caporale Simone Coata su Whycoconah Ter Linden, il caporale Alberto Zorzi in sella a Maestro de Tivoli e Filippo Martini di Cigala su Oriana dell’Esercito Italiano. 8 le penalità totali. Il bronzo, infine, porta la divisa dei Carabinieri. Il team, formato da Anna Giugno (Carnu Van de Helle), Bruno Chimirri (Cenebra), Massimo Grossato (Rebel) e Filippo Bologni (Lovestar), ha totalizzato 12 penalità.
Il miglior cavaliere del Campionato Militare Interforze è il caporale Simone Coata, che ha concluso le due prove con 0/0 e il tempo di 67.28 nella seconda manche.

Fise Lazio

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania