Si ricomincia con la questione del Tre Fontane

Qualche settimana fa il consigliere comunale di Roma Capitale del PD Athos De Luca, ha sollevato nuovamente il problema dell’impianto del Tre Fontane. Ora che ci avviamo alla ripresa delle attività, anche noi di Sportfriends.it vogliamo tornare sulla questione. intanto pubblicando il comunicato di De Luca.

“Alle Tre Fontane all’EUR, vi sono tre grandi campi di rugby che il Coni ha consegnato al Comune di Roma. L’Assessore allo sport On. Cochi, non solo ha pensato bene di fare il bando ad agosto (come noto un mese ideale per dare la massima pubblicità al bando stesso), per assegnare questi campi ma vi ha inserito delle condizioni e una tempistica per la presentazione dei progetti, proibitivi per associazioni sportive che, seppure storiche ed importanti con centinaia di allievi, non dispongono di milioni per fare opere costosissime (stimate oltre 2 milioni).”. Ne dà notizia il Vicepresidente della Commissione Ambiente Athos De Luca.

” A completare questa modalità singolare di espletare i bandi – continua De Luca – messe in atto dall’assessore Cochi, vi è l’assegnazione in custodia dei campi ad una delle associazioni “Rugby ed altro” presieduta dal signor Fabrizio Pollak, fratello dell’ex presidente di municipio, anzichè darlo in custodia a un soggetto istituzionale e comunque non coinvolto nell’assegnazione.”.
“Il dott. Riccardo Mancini AD di EUR Spa prosegue il rappresentante del PD – che di recente ha messo in piedi queste associazioni di rugby, di cui è presidente, è in pole position per l’assegnazione in oggetto. Mentre la vittima designata di questa operazione telecomandata, rischia di essere la storica associazione “Nuova Rugby Roma” che opera da anni e conta oltre 260 allievi iscritti alla federazione di rugby ed è al settimo posto tra tutte le associazioni rugbystiche del Lazio.”.
“Chi vincerà – conclude De Luca – dovrà realizzare l’ampliamento dell’impianto sportivo entro 90 giorni; copertura di uno degli spazi per attività atletiche; realizzazione di due sale per palestra; copertura delle tribune; realizzazione di un club house con bar; ristorazione e locali vari. Ci domandiamo per quali ragioni non si è concepito un bando da affidare i tre campi a tre diversi soggetti? Come sia compatibile che l’A.D di EUR Spa, sia presidente di una associazione “Rugby Roma Club” che partecipa al bando? Come sia accettabile che un bando di questa importanza sia pubblicato nel mese di agosto?”.
Il Consigliere Athos De Luca ha presentato una interrogazione al Sindaco e all’Assessore per chiedere se non sia urgente sospendere il bando per ripubblicarlo a settembre e inserire l’aggiudicazione dei tre campi a tre soggetti diversi in modo da non creare un monopolio da parte di chi dispone di maggiori risorse economiche.”

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania