Scherma> Frascati, riparte il settore fioretto. Galli: Le medaglie olimpiche ci danno più carica

Il maestro Fabio Galli

Con ancora negli occhi il trionfo di Valerio Aspromonte e Ilaria Salvatori, oro a squadre a Londra 2012, il settore fioretto del Frascati Scherma ha ricominciato a lavorare da qualche settimana. «Gli allori di Valerio e Ilaria danno ancor più carica – sottolinea il confermatissimo responsabile d’arma, Fabio Galli – e anche per i giovani sapere di potersi allenare al fianco di campioni come loro è uno stimolo incredibile». I medagliati olimpici sono solo la punta dell’iceberg di un movimento davvero di grande livello. «I giovani che possono arrivare a quei livelli? Ce ne sono diversi e indubbiamente Camilla Mancini è quella che finora ha mostrato il talento maggiore. Ma non dimenticherei ragazzi come Daniele Garozzo, in passato vice-campione mondiale Under 20, e Francesco Trani che sono comunque stati convocati nel ritiro pre-olimpico o ancora la stessa Beatrice Guglielmi che da poco è entrata nel giro della Nazionale Under 20». Galli è anche il tecnico di Ilaria Salvatori e si sofferma sulle prospettive della campionessa. «Ilaria tornerà in pedana tra un paio di mesi, ora si sta riposando dopo il grande sforzo dell’Olimpiade che di fatto è solo la parte finale di un lavoro lungo quattro anni. Se può arrivare ai Giochi di Rio de Janeiro del 2016? E’ presto per dirlo, dipenderà molto dai suoi stimoli anche se lei ha una grinta fuori dalla norma». Ora il settore è concentrato sul primo appuntamento ufficiale, quello del 12-13 ottobre a Como: in programma c’è la prima prova Cadetti e per il Frascati Scherma parteciperanno ben dodici fiorettisti.

Intanto in attesa della grande festa dell’11 ottobre prossimo alle Scuderie Aldobrandini organizzata dal Frascati Scherma e dal Comune di Frascati, stasera (giovedì) Ilaria Salvatori e Valerio Aspromonte parteciperanno alla “Festa delle Medaglie Londra 2012” presso il Circolo Canottieri Roma. Sempre l’11 ottobre, infine, la onlus “Insieme per un cuore più sano”, il cui fondatore e responsabile è il professor Leonardo Calò (responsabile del reparto di Aritmologia interventistica del Policlinico Casilino di Roma), consegnerà al Frascati Scherma un defibrillatore che in un malaugurato caso di bisogno potrà essere utilizzato nella palestra “Simoncelli”.

Area comunicazione Frascati Scherma
www.frascatischerma.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania