Rugby> Fiamme Oro, la formazione anti Mogliano

Roma – Dopo la pausa dovuta agli impegni delle squadre italiane nelle coppe europee e nel Trofeo Eccellenza, riprende il massimo Campionato. Le Fiamme Oro Rugby, nella quarta giornata, affronteranno la squadra rivelazione della scorsa stagione, il Mogliano allenato da Umberto Casellato. I Cremisi sono reduci dalle due vittorie consecutive nel Trofeo Eccellenza ottenute in casa con la Lazio e in trasferta a L’Aquila. Due risultati positivi che hanno dato una maggiore serenità all’ambiente e un’altrettanto maggior consapevolezza nei mezzi di una squadra che solo da quest’anno si affaccia al palcoscenico dell’Eccellenza. L’impegno di domenica contro i veneti chiuderà il ciclo degli impegni più difficili che hanno visto le Fiamme uscire sconfitte nelle prime tre giornate, ma con un bottino di due punti che, nel prosieguo della stagione, potrà rivelarsi particolarmente prezioso in chiave salvezza.
“Sabato – ha commentato coach Presutti – affronteremo una team che per le qualità tecniche e per il gioco è, secondo me, una delle più accreditate per la vittoria finale o, quantomeno, a rimanere nella parte più alta della classifica. Per quanto riguarda la mia squadra, posso solo dire che, come sempre, cercheremo di dare il meglio e di chiudere positivamente questo inizio di campionato, che per noi finora è stato durissimo”.
Molte le novità nella formazione che sabato affronterà il Mogliano, tra queste il ritorno in cabina di regia dal primo minuto di Carlo Canna (reduce dal raduno con la Nazionale Emergenti), l’impiego in seconda linea di Lorenzo Santelli, Roberto Mariani all’estremo al posto di Giuseppe Sapuppo spostato a centro, la partenza da titolare dell’ala Simone Andreucci e il rientro in squadra del pilone Mirko Pettinari che, dopo l’infortunio che lo ha tenuto fermo nei primi match della stagione, riparte dalla panchina.
Il fischio d’inizio sul campo di Ponte Galeria sarà dato alle 16 dal signor Bertelli di Ferrara, che verrà coadiuvato dai giudici di linea Passacantando (L’Aquila) e Radetich (Napoli), e dal quarto uomo Casciello (Napoli).

LA FORMAZIONE
Mariani, Sapuppo, Forcucci, De Gaspari, Andreucci, Canna, Benetti, Balsemin, Zitelli, Vedrani, Sutto, Santelli, Duca, Cerqua (cap), Cocivera.
A disp: Suaria, Vicerè, Pettinari, Mammana, Favaro, Marinaro, Massaro, Boarato

Roma, 25 ottobre 2012
Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio stampa Fiamme Oro Rugby

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania