Basket> La Defensor cede il passo a Battipaglia

Defensor Viterbo – Minibasket Battipaglia – 48 – 52
Defensor: Scoscia 2 (0/1), Boi 4 (2/9,0/1), Nosella 1 (0/2), Romagnoli 4 (2/6,0/3), Manzotti 12 (3/11,1/3), Bernardini 5 (1/2,0/2), Rejchova 14 (5/12), Serafini (0/2,0/1), Ndiaye ne, Spirito 6 (3/6,0/1). All. Scaramuccia
Battipaglia: Di Battista 7 (1/4), Coppola ne, Orazzo 6 (2/5), Granieri 9 (3/12), Riccardi 8 (4/9,0/1), De Pasquale 2 (0/1), Treffers 13 (6/12), De Gianni 2 (1/3), Chiarella ne, Ramò 5 (1/2,1/1). All. Del Re
Arbitri: Marco Sestini di S.Giovanni Valdarno e Luca Bellucci di Livorno
Note: Tiri liberi Defensor 13/19, Battipaglia 13/23. Rimbalzi Defensor 34 (Boi e Rejchova 9), Battipaglia 41 (Treffers 13). Parziali 10’ (13-10), 20’ (27-23), 30’ (35-35). Nessuna uscita per 5 falli
Occasione sfumata fra tanti rimpianti per la Defensor che, nella sesta giornata del campionato di serie A2 femminile, viene superata a domicilio per 52-48 dal Minibasket Battipaglia. Reduce da tre stop consecutivi, la compagine gialloblù parte con le migliori intenzioni di riscattarsi e, nel primo tempo, fa costantemente corsa di testa di fronte ad un’avversaria esperta e quotata dimostrando grinta e determinazione dopo le opache prestazioni con Ragusa e Ancona.
Come prevedibile il duello fra Rejchova e Treffers è uno dei motivi di particolare interesse della sfida, la Defensor cerca di appoggiare il gioco vicino a canestro anche perché la mira dalla lunghissima distanza è decisamente storta, mentre Battipaglia si affida alla sua lunga olandese che domina la propria area pitturata (alla fine i suoi 13 rimbalzi arrivano tutti in fase difensiva).
Si segna poco ma le gialloblù, grazie anche a Manzotti, sono sempre in vantaggio e rientrano negli spogliatoi con quattro punti di margine e la concreta possibilità di portare a casa una vittoria preziosa per la classifica e il morale.
Battipaglia però, da formazione esperta qual è, torna in campo e stringe ulteriormente le maglie della difesa, creando grossi problemi alla Defensor che si ritrova costretta ad inseguire e pareggia i conti sul finire della terza frazione. Il quarto parziale sorride alle ospiti che volano addirittura al +8 (41-49), le viterbesi cercano la disperata rimonta e vanno vicine a cancellare lo svantaggio, ma devono arrendersi e rimangono ferme a quota due punti in classifica.
Sabato prossimo la formazione di Carlo Scaramuccia affronterà la prima di due trasferte consecutive, sul parquet della Meccanica Nova Bologna.

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania