Atletica> Affiliazioni, tesseramenti e trasferimenti per il 2013: ecco tutte le norme

E’ iniziata ufficialmente la stagione sportiva 2013. A margine delle Norme
relative ad Affiliazioni, Tesseramenti e Trasferimenti e delle Quote
associative 2013, pubblicate a parte, si ritiene opportuno ribadire di
seguito alcune utili informazioni e si ricorda che la responsabile
dell’Ufficio Tesseramento del Comitato Regionale, Annamaria MASSIMI,
rimane a completa disposizione per ogni ulteriore chiarimento (06-33221775
– cr.lazio@fidal.it).

Scelta dell’Anno di Gestione

Nella pagina dei Servizi on-line/Affiliazioni e Tesseramento le Società
dovranno specificare in quale anno di gestione, 2012 o 2013, vogliono
accedere. Si ricorda infatti che sarà possibile tesserare per il 2012
atleti, e da quest’anno Dirigenti e Tecnici, fino al 31 Dicembre.
 Società morose
Ricordiamo che, come negli anni scorsi, alle Società che hanno debiti in
essere sarà applicato il blocco della riaffiliazione (tramite l’apposita
funzione “Società morose” a disposizione dei Comitati Regionali). Tali
Società, entrando nei Servizi on-line, troveranno il seguente messaggio di
sistema:
“Gentile Associato, per poter procedere con le attività on-line 2013 si
dovrà rivolgere
al Comitato FIDAL della sua regione.”
Dopo la regolarizzazione della situazione contabile il Comitato rimuoverà
il blocco e la Società potrà immediatamente procedere con il rinnovo
dell’affiliazione.
Caricamento conto on-line

Come in passato, le Società potranno versare le somme da caricare sul
conto on-line tramite bonifico (il codice IBAN del CRL è IT 39 I 01005
03309 000000005017), oppure direttamente presso la sede del Comitato con
assegno o in contanti. Nel caso di bonifico, il CRL provvederà ad
accreditare quanto versato solo dopo la necessaria verifica bancaria.
Raccomandiamo alle Società di:
– informare il Comitato Regionale sui versamenti effettuati tramite
bonifico utilizzando l’apposita funzione “Comunicazioni Versamenti” del
menù on-line

– specificare nella causale il proprio codice federale.
Per ragioni esclusivamente contabili, fino alla fine dell’anno le Società
affiliate nel 2012 dovranno specificare a quale anno di gestione va
destinata la somma versata (o parte di essa). Resta inteso che ogni
credito residuo presente sul conto on-line a fine 2012 passerà
automaticamente al 2013.
 Adesioni – Cambio denominazione sociale – Modifica composizione
Direttivo
Le Società possono aggiungere adesioni successivamente alle operazioni di
affiliazione o riafiliazione e comunque entro il 31.10.2013. La funzione è
riservata al Comitato Regionale, al quale vanno quindi richieste eventuali
aggiunte.

Atleti stranieri

Ricordiamo che la domanda di autorizzazione al tesseramento per atleti
comunitari ed extracomunitari va presentata preventivamente (nuovi
tesserati) e ripetuta annualmente (rinnovi). Le Società dovranno far
pervenire le richieste tramite gli appositi moduli, corredati dei
necessari documenti:
 alla FIDAL Nazionale per gli atleti delle categorie
Jun/Pro/Sen/Ama/Mas
 alla FIDAL Regionale per gli atleti delle categorie
Eso/Rag/Cad/All. ***
Il tesseramento degli atleti stranieri (nuovi o rinnovi) potrà essere
perfezionato solo dopo che l’autorizzazione sarà stata concessa.
*** ATTENZIONE: alcuni Istituti non rilasciano più l’attestazione di
frequenza scolastica. Tale documento potrà essere sostituito altrettanto
validamente da un certificato di residenza anagrafica della famiglia.
N.B.: IL COMITATO REGIONALE SI RISERVA, COME NEGLI ANNI PASSATI, DI
RICHIEDERE I DOCUMENTI DI ATLETI NUOVI, TESSERATI COME ITALIANI. Scaduto
il termine indicato per la presentazione dei documenti, il CRL applicherà
agli atleti in questione la sospensione “a seguito di carenze nella
documentazione relativa agli iter autorizzativi di tesseramento”.

Doppia cittadinanza

Questa opzione riguarda gli atleti ITALIANI in possesso di un doppio
passaporto. Nel caso di scelta del SI’, il sistema genera automaticamente
una mail con la quale il Comitato Regionale viene invitato a “verificare
che l’atleta abbia i requisiti necessari per questa tipologia di
tesseramento”.
Le Società sono pregate di fare attenzione, evitando di utilizzare
impropriamente la funzione. In ogni caso il Comitato Regionale effettuerà
la verifica di cui sopra richiedendo copia del doppio passaporto. Come nel
paragrafo “Stranieri”, scaduto il termine indicato per la presentazione
dei documenti richiesti il CRL applicherà la sospensione.
Sono riservate al CRL anche le eventuali variazioni nella denominazione
sociale, contestuali o successive all’affiliazione/riaffiliazione. Il
Comitato modificherà la denominazione solo dopo aver ricevuto il verbale
dell’Organo sociale competente a deliberare su tale modifica.
Analogamente, le Società dovranno far avere al CRL il verbale
dell’Assemblea dei soci che hanno deliberato la modifica del consiglio
direttivo inserito al momento della riaffiliazione, come indicato dalla
mail che riceveranno in automatico dal sistema.

2013: verifica tesseramento atleti

Come ormai noto, sulle nuove tessere entrate in uso dal 2008 appaiono
esclusivamente dati immodificabili, quindi niente categoria, niente
Società e niente anno di validità, le tessere una volta emesse durano al
di là dei passaggi di categoria, dei trasferimenti ad altra Società e
delle stagioni agonistiche, e vengono ristampate solo in caso di
smarrimento (duplicati). Ogni Società però, partendo dall’archivio degli
atleti rinnovati in un certo anno, ha la possibilità di produrre diversi
tipi di stampe su carta – in forma di elenco o di “cartellino provvisorio”
completo di fotografia – dei propri tesserati. Su tutte queste stampe è
specificato l’anno cui si riferiscono.
Si ricorda che gli atleti possono prendere parte alle gare solo dopo
l’avvenuto tesseramento. Eventuali prestazioni conseguite in data
precedente non verranno accreditate.

Atleti stranieri

Ricordiamo che la domanda di autorizzazione al tesseramento per atleti
comunitari ed extracomunitari va presentata preventivamente (nuovi
tesserati) e ripetuta annualmente (rinnovi). Le Società dovranno far
pervenire le richieste tramite gli appositi moduli, corredati dei
necessari documenti:
 alla FIDAL Nazionale per gli atleti delle categorie
Jun/Pro/Sen/Ama/Mas
 alla FIDAL Regionale per gli atleti delle categorie
Eso/Rag/Cad/All. ***
Il tesseramento degli atleti stranieri (nuovi o rinnovi) potrà essere
perfezionato solo dopo che l’autorizzazione sarà stata concessa.
*** ATTENZIONE: alcuni Istituti non rilasciano più l’attestazione di
frequenza scolastica. Tale documento potrà essere sostituito altrettanto
validamente da un certificato di residenza anagrafica della famiglia.
N.B.: IL COMITATO REGIONALE SI RISERVA, COME NEGLI ANNI PASSATI, DI
RICHIEDERE I DOCUMENTI DI ATLETI NUOVI, TESSERATI COME ITALIANI. Scaduto
il termine indicato per la presentazione dei documenti, il CRL applicherà
agli atleti in questione la sospensione “a seguito di carenze nella
documentazione relativa agli iter autorizzativi di tesseramento”.

Doppia cittadinanza

Questa opzione riguarda gli atleti ITALIANI in possesso di un doppio
passaporto. Nel caso di scelta del SI’, il sistema genera automaticamente
una mail con la quale il Comitato Regionale viene invitato a “verificare
che l’atleta abbia i requisiti necessari per questa tipologia di
tesseramento”.
Le Società sono pregate di fare attenzione, evitando di utilizzare
impropriamente la funzione. In ogni caso il Comitato Regionale effettuerà
la verifica di cui sopra richiedendo copia del doppio passaporto. Come nel
paragrafo “Stranieri”, scaduto il termine indicato per la presentazione
dei documenti richiesti il CRL applicherà la sospensione.

Fotografie

Per l’inserimento delle foto dei propri tesserati le Società sono pregate
di usare fotografie digitali formato tessera, che potranno essere
opportunamente dimensionate con il programma “Irfan View”
disponibile all’interno dei Servizi on-line. Questo perché il formato
delle foto-tessera è di per sé “verticale”. Nel caso invece la foto a
disposizione fosse “orizzontale” (cioè più larga che alta), nella prima
operazione descritta dal programma (Resize/Resample) suggeriamo di dare
priorità al valore dell’altezza che deve essere impostato uguale o
maggiore di 360 (quello della larghezza si autodeterminerà).
Le operazioni successive restano valide così come descritte dalle Note
operative di Irfan View.
N.B.: Il provvedimento della sospensione descritto ai punti precedenti
verrà applicato, sempre previo avviso tramite e-mail con scadenza
indicata, agli atleti che risulteranno tesserati senza la foto o con una
foto palesemente impropria.

Trasferimenti/Prestiti

Per quanto riguarda le procedure resta tutto invariato. Le Società
dovranno come sempre presentare le richieste alla FIDAL – Nazionale o
Regionale a seconda delle competenze – tramite gli appositi moduli,
corredati dei necessari documenti, e potranno perfezionare il tesseramento
solo quando gli atleti autorizzati saranno presenti alla voce
“Trasferimenti/Prestiti” del menù on-line. NON SARANNO PRESE IN
CONSIDERAZIONE RICHIESTE PRIVE DI NULLAOSTA (SE PREVISTO) E DI RINUNCIA O
LIBERATORIA PER QUANTO RIGUARDA L’INDENNITÀ DI PREPARAZIONE.
Si ricorda che la domanda di trasferimento diventa necessaria per il
cambio di Società nel passaggio dal 1° al 2° anno Cadetti, e da lì nelle
categorie successive, mentre non è richiesta per gli Esordienti, i Ragazzi
e nel passaggio da Ragazzi a Cadetti.
Sono di competenza nazionale tutti i trasferimenti da e per Gruppi
Sportivi Militari, quelli fuori regione degli atleti italiani e quelli,
sia in regione che fuori regione, degli atleti comunitari ed
extracomunitari delle categorie J/P/S/Ama/Mas.
Sono di competenza regionale i trasferimenti in regione degli atleti
italiani di tutte le categorie federali e quelli degli atleti comunitari
ed extracomunitari delle categorie Cadetti e Allievi.
Come negli ultimi quattro anni, la quota per i trasferimenti e i prestiti
di competenza regionale è fissata in 25 €. Si ricorda che il sistema scala
tale importo dal conto on-line al momento dell’autorizzazione da parte del
CRL e si raccomanda quindi alle Società di fare in modo che sul conto sia
garantita la copertura necessaria, soprattutto nel caso vengano presentate
più domande di trasferimento.

Duplicati

Il costo dei duplicati è fissato in 5 € (atleti E/R/C/A/J), 9 € (P/S), 13
€ (Amatori/Master), 15 € (Dirigenti, Tecnici, Medici/Parasanitari).

Collegamento tra Società

Le Società aderenti alle sole categorie promozionali possono collegarsi
con una o più Società che svolgono attività con le categorie A/J/P/S.
Ricordiamo che la quota fissa di trasferimento non è dovuta fra due
Società collegate della stessa provincia e per il solo passaggio dalla
categoria Cadetti a quella Allievi (anno 1997).

Corse su strada

Domenica 18 novembre nell’ambito della “Giornata Regionale per la Guida
Sicura” a Ponte Milvio si svolgerà la 10 km per la sicurezza stradale
competitiva e una non competitiva di 5 nel contesto della quale la FIDAL
Lazio sarà partner ed organizzerà gare di staffetta tra le scuole di
atletica di Roma garantendo una fattiva partecipazione all’evento, con la
presenza di uno stand per la promozione della We Run Rome e per la
distribuzione di gadget. Ritrovo alle 9,30 e partenza alle 11,30.

Domenica 18 novembre in calendario 13^ edizione di Corriamo al Tiburtino,
classica gara di 10 chilometri inserita nel Gran Prix Lazio 2012. Percorso
pianeggiante nei quartieri Tiburtino e Colli Aniene (V municipio). Ritrovo
ore 8.00 e partenza ore 10.00 in Via di Grotte di Gregna; arrivo
nell’adiacente Via Mozart. La Corriamo al Tiburtino, organizzata dall’ASD
Cat Sport è una delle più importanti corse podistiche di Roma per la
presenza di molti atleti quotati, per il numero di concorrenti e per
l’elevato numero di premi.

Ufficio Stampa Comitato Regionale Fidal Lazio
Luca Montebelli – 333.6554876

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania