Rugby> Contro il Rovigo le Fiamme ritirano la maglia numero 10

Roma – Una promessa si mantiene sempre, anche a distanza di più di quindici anni.
Stefano Casotti era un giocatore delle Fiamme Oro Rugby, ma cresciuto rugbysticamente nel Rovigo, con cui ha militato dalle selezioni giovanili fino alla prima squadra. Nel 1992 l’approdo alle Fiamme Oro Rugby con le quali ha giocato fino al 1995, anno in cui un incidente stradale lo stappò all’affetto di tutti noi.
Le Fiamme Oro Rugby rendono onore alla memoria di Stefano mantenendo una promessa fatta allora: il ritiro della maglia numero dieci, quella indossata dalla compianta apertura rodigina, in tutte le partite che il XV della Polizia di Stato avrebbe giocato contro il Rugby Rovigo. Sabato al “Battaglini” Ettore Boarato, attuale mediano di apertura delle Fiamme nato anche lui a Rovigo, indosserà la maglia numero 25.
Le Fiamme Oro non dimenticano mai chi ha fatto parte della famiglia cremisi.

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio stampa Fiamme Oro Rugby

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania