Domenica gran finale di Corri per il Verde al parco delle Sabine

I mille (e più) di Corri per il Verde all’ultima fatica. Domenica al Parco
delle Sabine (IV municipio, ingresso da via Carmelo Bene) si chiude la
41esima edizione della corsa a tappe più longeva di tutto il Centro
Italia. Per il secondo anno consecutivo il teatro della tappa finale è il
parco attrezzato vicino al centro commerciale Porta di Roma. L’Uisp Roma
torna lì per continuare a denunciare la stessa situazione sollevata lo
scorso anno. Il Parco delle Sabine è uno spazio verde pianificato al tempo
della costruzione del centro commerciante, una sorta di compensazione, un
parco bellissimo con una vista stupenda, uno spazio giochi per bambini, un
percorso benessere: tutto però è ancora nelle mani del privato. Anche se è
previsto il passaggio al pubblico con la presa in consegna del Comune di
Roma che ancora tarda ad arrivare. Per fortuna il parco è utilizzabile. E
come l’anno scorso l’Uisp lo farà conoscere ai tanti romani che ne
ignorano l’esistenza.

“Rispetto all’anno scorso abbiamo leggermente modificato il percorso
eliminando la salita – spiega Massimo Alegiani, coordinatore della Lega
atletica dell’Uisp Roma – sostituendola con una più lunga, leggera e
progressiva. Il giro comunque rimarrà di 2 km da ripetere tre volte per i
Master maschili e due volte per Master femminili e Allievi maschili. Per
le categorie giovanili invece abbiamo disegnato un anello di 600 metri
tutto osservabile dal traguardo per permettere ai genitori di seguire i
figli e a tutti di godere dello spettacolo senza spostarsi”.

Dal punto di vista sportivo la tappa sarà decisiva per la classifica
maschile. Il vincitore delle prime due tappe, il 21enne Federico Caponetti
della Acsi Campidoglio Palatino, assente alla terza tappa, se la dovrà
vedere con i leader in classifica: il 26enne Marco Ludovici, dell’Atletica
Roma Acquacetosa, e il 30enne Marco Marini, della Sport Shuttle, entrambi
a quota 1.189 punti (il vincitore conquista 400 punti a tappa e si
scelgono i tre migliori piazzamenti su quattro tappe). Tra le donne ha
invece già conquistato la vittoria finale la 22enne Francesca Rosa della
Scavo 2000 con due vittorie su tre valide.

I vincitori delle classifiche assolute Master saranno premiati
direttamente domenica mattina. Le categorie giovanili e le società (la
classifica viene fatta sommando i punti di tutti i concorrenti nelle varie
categorie) verranno premiati invece giovedì 20 dicembre alle 17,30 alla
Ludoteca dell’impianto Fulvio Bernardini (via dell’Acqua Marcia 51,
Pietralata).

Come da tradizione, domenica potranno correre anche coloro che non hanno
partecipato alle prime tre tappe. Quest’anno poi l’Uisp Roma invita
partecipanti e accompagnatori a partecipare a “Racconta la tua corsa!”.
Condividere le foto della corsa con gli altri appassionati Uisp sui social
network: www.facebook.com/uisproma e twitter @UispRoma o con l’hashtag
#uisproma o #corriperilverde

Addetto stampa Uisp Roma
Massimo Franchi 320 058482

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania