Basket> Defensor sconfitta nettamente a La Spezia

Carispezia Termo La Spezia – Defensor Viterbo – 83 – 51
Carispezia: Reke 14 (5/9,1/2), Templari 17 (6/8,1/4), Giorgi 6 (3/5), Russo (0/2 da tre), Costa 6 (0/1,2/3), Tripalo 4 (2/3), De Pretto 18 (9/12), Denti 6 (3/4), Piastri 2 (1/2), Tava 10 (2/5,2/2). All. De Santis
Defensor: Scoscia 2 (1/1), Boi (0/2,0/3), Baiocco 5 (1/2,1/2), Romagnoli 4 (2/6), Manzotti 21 (6/11,0/3), Nosella (0/3,0/1), Bernardini ne, Rejchova 8 (4/10), Ndiaye ne, Spirito 11 (5/7). All. Scaramuccia
Arbitri: Alessio Lauretani e Marco Piram di Livorno
Note: Tiri liberi Spezia 3/8, Defensor 10/13. Rimbalzi Spezia 35 (Giorgi 9), Defensor 25 (Boi 6). Parziali 10’ (26-13), 20’ (44-30), 30’ (61-36). Nessuna uscita per 5 fall
Sconfitta secondo pronostico per la Defensor che deve cedere il passo di fronte alla fortissima Carispezia La Spezia. Le gialloblù, oltre alle ormai abituali assenze di Carnemolla e Serafini, devono fare a meno anche di Bernardini, in panchina solo per onor di firma a causa di un problema muscolare alla coscia sinistra; coach Scaramuccia si ritrova quindi con rotazioni ancora più ridotte nel settore esterne, dove però si mette in splendida luce soprattutto Giulia Manzotti.
Grazie ai canestri della giovane ala classe 1993, e alle buone iniziative di Spirito, la squadra viterbese prova a tenere il passo delle padrone di casa che, tuttavia, confermano di avere un organico molto profondo e alternano gioco sotto canestro e soluzioni con le esterne.
In area pitturata la Defensor deve fare i conti anche con la febbre che limita Martina Rejchova, così le liguri dominano alla voce rimbalzi e vincono il confronto diretto grazie alla coppia Reke-Giorgi. Nonostante i 44 punti segnati delle spezzine nei primi due periodi, le gialloblù rientrano negli spogliatoi con un distacco ancora recuperabile di 14 punti proprio grazie a Manzotti e Spirito, le uniche due giocatrici a segnare con continuità e con buone percentuali.
Dopo il ritorno in campo, però, la squadra di coach Scaramuccia paga lo sforzo dei primi due periodi e incassa un parziale di 17-6 che chiude definitivamente il discorso vittoria. Nel parziale finale la Carispezia concede spazio a tutte le giocatrici della panchina ed anche Scaramuccia fa rifiatare alcune delle titolari; in settimana la squadra ha in programma un’amichevole contro College Italia e sabato sarà in campo per l’ultimo match ufficiale del 2012, al PalaMalè contro Siena.

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania