Fidal> Lettera aperta del Presidente Pietrogiacomi sui costi degli impianti

Marco Pietrogiacomi, presidente della FIDAL Lazio invita, con una lettera
aperta, le società al confronto sui costi degli impianti sportivi. La
riproponiamo per conoscenza di tutti in versione integrale.

Amici dell’atletica, atleti, tecnici, giornalisti,

scrivo a tutti voi prima di tutto per fare chiarezza su quanto sta
avvenendo e soprattutto per rispondere alle crescenti, e per molti versi
giustificate, proteste di quanti svolgono attività nei campi sportivi
gestiti dalla FIDAL Lazio.
L’aumento delle tariffe, doloroso anche se limitato nella sua entità, è
certamente un provvedimento che io per primo ed il Consiglio tutto non
avremmo voluto prendere, ma che alla fine si è reso necessario per
continuare a sopravvivere e a dare un servizio a tutti.
Come è noto dal 1° gennaio la Fidal Lazio non potrà più contare
sull’annuale contributo Coni di 330.000 Euro per la gestione degli
impianti. Un mancato introito che ci ha posto davanti ad un bivio: o
riconsegnare gli impianti a Roma Capitale, che ne è la proprietaria, o
cercare risorse alternative che potessero in qualche modo colmare la
mancanza di risorse.
L’aumento dei costi di utilizzo è soltanto una voce di quanto stiamo facendo.
Stiamo attivando il settore marketing per la ricerca di sponsor e altre
formule di collaborazione remunerata per poter sostenere le enormi spese
di gestione che dobbiamo affrontare.
In altre parole il sacrificio che chiediamo a tutti, in un momento così
difficile non solo per l’atletica e lo sport italiano ma per tutto il
Paese, è quanto necessario per continuare a sopravvivere.
Spiegata la situazione, nella maniera più democratica possibile, affermo
che sono a disposizione di tutti per creare un tavolo di confronto nel
quale analizzare insieme la situazione e trovare, se ce ne sono, altre
soluzioni.
Il CR Lazio non ha la presunzione di dire di essere l’unico depositario
della verità.
Se esistono proposte concrete ed alternative noi siamo qui a valutarle e a
metterle in pratica qualora fossero risolutive per il bene comune e
dell’atletica in particolare.
Attendo, insieme alle critiche che quando sono costruttive sono comunque
ben accette, progetti e indicazioni per uscire, tutti insieme, da questo
delicato momento.
Colgo l’occasione per formulare a tutti i migliori auguri di Buon Natale e
Felice Anno.

Marco Pietrogiacomi Presidente Fidal Lazio

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania