Basket> Defensor soffre e vince contro College Italia

Defensor Viterbo: Gasbarri ne, Scoscia 6 (2/3), Boi 6 (0/1,2/5), Nosella (0/1 da due), Baiocco 8 (1/2,1/2), Romagnoli 6 (2/6,0/3), Manzotti 5 (2/7,0/5), Bernardini 7 (2/3,0/2), Rejchova 18 (5/9), Spirito (0/5 da due). All. Carlo Scaramuccia.
College Italia: Chiabotto (0/2,0/1), Costa 3 (1/4,0/1), Reggiani 11 (4/8,0/2), Russo (0/2), Manghi (0/1), Djedjemel 12 (2/5,2/5), Diuof (0/1 da due), Tosi 5 (1/3,0/1), Minali 6 (2/6), Vitari 12 (2/4,2/4). All. Stella Campobasso
Arbitri: Battista di Reggello (FI) e Bellucci di Livorno (LI)
Note: Tiri liberi Defensor 19/26, College Italia13/17. Rimbalzi Defensor 39 (Rejchova 11), College Italia 37 (Vitari 9). Parziali 10’ (10-11), 20’ (24-28), 30’ (36-39). Uscita per 5 falli Minali (College Italia).
Soffrendo e inseguendo per oltre tre periodi, la Defensor riesce a conquistare il successo interno contro College Italia, compiendo un altro passo avanti importante verso le posizioni più tranquille della classifica.
In avvio la squadra di casa fatica a trovare la via del canestro e soprattutto non riesce a far arrivare con continuità il pallone nei pressi del tabellone. Reggiani, al contrario, inganna un paio di volte la difesa gialloblù a con la tripla di Vitari le ospiti si portano avanti 5-2. Viterbo continua a fare corsa ad inseguimento, Scaramuccia prova anche il pressing e riesce a recuperare qualche pallone, ma in attacco le cose non funzionano bene e le ospiti, con il contributo anche di Minali, possono andare al primo riposo con il minimo vantaggio (10-11).
Le cose non sembrano migliorare per il quintetto di casa in avvio di seconda frazione, gli errori in attacco si susseguono e le ragazze di College Italia allungano con un 2/2 dalla lunetta di Tosi che sigla il 12-19 a circa metà tempo. La scossa per il team di casa è affidata a Baiocco che prima regala un assist Rejchova, poi segna una bella tripla e successivamente regala un altro assist per Scoscia che significa pareggio sul 19-19. La risposta ospite è di Vitari e Djedjemel che confezionano un nuovo break di 6-0, ma Baiocco con alcune buone iniziative si conquista quattro viaggi in lunetta che portano tre punti alla causa gialloblù. Un errore di Boi sotto i tabelloni impedisce al gruppo di coach Scaramuccia di ridurre ulteriormente il divario, così College Italia può rientrare negli spogliatoi con quattro lunghezze di margine (24-28).
L’allenatore viterbese deve fare i conti con l’infortunio di Baiocco dopo due minuti; la play esce infatti per una distorsione alla caviglia e l’effetto immediato sono alcune palle perse che favoriscono le ospiti. Il quintetto di Stella Campobasso, con Reggiani e Minali sugli scudi, tocca il massimo vantaggio (26-34) e poco dopo è anche a +9 con la tripla di Djedjemel. Scaramuccia è costretto a chiamare sul cubo del cambio Giulia Bernardini, non ancora del tutto recuperata dall’infortunio muscolare che le aveva fatto saltare le ultime due gare prima della sosta.
Anche se a mezzo servizio però, la numero 14 gialloblù fa subito capire di poter avere un impatto notevole sull’incontro. Segna in contropiede, recupera palloni e mostra grande aggressività in difesa, un esempio che viene prontamente seguito da tutte le sue compagne. Una tripla di Boi confeziona il pareggio (41-41), un gioco da tre punti di Romagnoli vale il primo sorpasso dell’incontro (44-43) e restituisce tranquillità alla Defensor che insiste con il pressing e l’intensità difensiva, del tutto assenti nella prima metà gara. Bernardini dalla lunetta e Rejchova con un paio di canestri in area scavano un piccolo solco che College Italia, troppo imprecisa al tiro dalla lunga distanza, non riesce più a colmare. Viterbo può così brindare ai primi due punti del 2013 e del girone di ritorno, salendo ulteriormente in classifica prima di una fase molto difficile di incontri con avversarie di prima fascia.

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania