Roma Master Cross, a Pomezia passerella per Folcarelli, Quattrini e Casati

Folcarelli

A distanza di poco più di un anno, è tornato a far tappa il Roma Master Cross-Trofeo Romano Scotti a Pomezia (Roma) nell’accogliente struttura della Selva dei Pini dove ha sede il Consorzio per l’Università di Pomezia, in convenzione con La Sapienza, che ha richiamato oltre un’ottantina di ciclocrossisti provenienti da quasi tutto il Lazio nonostante la concomitanza dei tricolori assoluti federali di ciclocross in Veneto.
L’undicesima e terzultima prova dello storico circuito del cross capitolino, malgrado le incertezze delle condizioni atmosferiche, si è svolta su un percorso di circa 2200 metri con gradini, scalinate e asperità non importantissime che hanno contribuito a rendere più complesso il tracciato complice anche il terreno pesante per la pioggia caduta ad intermittenza. Il fango è stato il protagonista indiscusso tanto da fare molta fatica a riconoscere i corridori, le rispettive divise e anche i numeri di gara.
La fascia di apertura sui 45-50 minuti per le categorie femminili e gli over 47, ha visto subito al comando la coppia Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta) e Lorenzo Borgi (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini), quest’ultimo detentore del miglior tempo parziale sul giro (il secondo percorso in 7’38”). I due sono rimasti al comando sempre appaiati fino all’ultima tornata dove Quattrini ha piegato la resistenza del compagno di fuga vedendo concretizzarsi la possibilità di chiudere in anticipo il discorso classifica tra i gentlemen di cui è il leader a partire dalla quarta prova. Per una manciata di secondi, Borgi si è guadagnato un pregevolissimo secondo posto. Per la terza posizione di fascia e di categoria gentlemen, ha completato il podio Armando Mattacchioni (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini), il bronzo europeo master nonché uno dei favoriti della vigilia assieme al compagno di squadra Domenico Garofalo che è giunto quarto. Autore di un eloquente settimo posto di fascia, con un gap al traguardo di circa 6 minuti da Quattrini il miglior rappresentante della supergentlemen A Antonio Giardino (Team B-Mad) con Pio Tullio e Mario Matteucci che lasciavano generosamente al proprio compagno di squadra la soddisfazione del brillante risultato e del primo posto di categoria.
Tra le donne, la prima ad ultimare il tracciato è stata ancora Vanessa Casati del Team B-Mad (alla quinta vittoria al Roma Master Cross) davanti alla concorrente molto più giovane in gara ovvero l’allieva federale Monica Bellachioma, la promettente atleta della Drake Team-Nw Sport Torpado che ha corso in via non ufficiale ma in qualità di ospite.
Senza storia la batteria di 55-60 minuti, per cadetti, junior, senior e veterani, dove non è mancato il sigillo di Massimo Folcarelli (Drake Team Nw Sport Torpado) che 24 ore prima a Vittorio Veneto aveva vissuto l’indimenticabile ed ennesima gioia tricolore condivisa con il figlio Antonio (a segno tra gli allievi FCI). Il campione di Anzio, rappresentante della categoria senior, si è rivelato ancora infallibile sul fango, laddove la maggioranza degli inseguitori si sono arenati come Vladimiro Tarallo (Team B-Mad), il cadetto tricolore Fabrizio Trovarelli (World Truck) e il veterano Paolo Tempestini (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini). Per Folcarelli, detentore del miglior tempo sul giro (7’38” identico a Borgi nella prima gara), è il terzo successo 2013 compreso quello delle Capannelle in occasione del Memorial Romano Scotti, il secondo in carriera alla Selva dei Pini (6 novembre 2011) e il quarto in questa edizione del Roma Master Cross dopo Forte Ardeatino, Albano Laziale e Tor Vergata.
Un plauso a Jeferson Benato (Team B-Mad), leader della categoria cadetti, che ha pagato ancora dazio alla sfortuna. I continui capricci meccanici dovuti al fango, lo hanno costretto ad un affannoso recupero per rimontare il resto del gruppo che lo aveva scavalcato nonostante il gap iniziale delle partenze separate per categorie (senior, junior, cadetti e veterani nell’ordine). Alla fine ha pagato lo sforzo messo sul campo per risalire la china conquistando un degno quinto posto. Gara estremamente nervosa anche nelle posizioni di rincalzo con il sesto posto di fascia ottenuto da Paolo Appodia (Team B-Mad) che ha guadagnato punti importanti in qualità di leader in classifica tra i veterani sul diretto avversario Fabrizio Dionisi della Pro-Bike Riding Team (ottavo posto a 3’45” da Folcarelli) con in mezzo il settimo di un ritrovato e brioso Giovanni Gatti (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini) che sfoggiava per la prima volta in carriera la maglia di campione italiano di ciclocross ottenuta a Vittorio Veneto il giorno prima tra gli élite master sport. Al decimo posto di fascia Gino Felici (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini) che non è voluto entrare nella lotta verso i piani alti della classifica ma appagato di aver portato in dote punti decisivi per rafforzare il primo posto nella categoria junior.
Lontani dalle zone nobili di classifica, nelle altre categorie, hanno prevalso fra i meno giovani il supergentlemen B Diego Cedroni (Center Bike Velletri) su Laurindo Casaccia (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw) e Vincenzo Cestra (Bike Friends Pontinia); fra i debuttanti si è imposto l’acclamato atleta di casa Federico Cimadon (Wonder Bikers Pomezia), Dario Birindelli (Bikus Asd), Dario Latini (Atletico Uisp Monterotondo) e Andrea Massimi (Bikus Asd).
Molto positiva la partecipazione di una piccola rappresentanza di agonisti federali per la consueta passerella a loro riservata senza far classifica: oltre alla già citata Bellachioma, ha spiccato tra il verde e il fango della Selva dei Pini la maglia tricolore (prima della sua carriera) dell’allievo federale Antonio Folcarelli (Drake Team Nw Sport Torpado) che ha fatto bella mostra di sé nonché protagonista indiscusso della stagione invernale non solo con la perla del campionato italiano di Vittorio Veneto del giorno prima ma anche al Giro d’Italia di Ciclocross come miglior matricola di primo anno. Oltre a Folcarelli junior conto alla rovescia per le ultime pedalate nella stagione invernale corrente per lo juniores Alessio Chiofalo (Scott RC-New Limits), l’under 23 Luca Ursino (Velo Club Senigallia), gli allievi Matteo Noro (Drake Team Nw Sport Torpado) e Leonardo Assettati (Asd Soriano Ciclismo), gli esordienti Lorenzo Andolfi (Drake Team Nw Sport Torpado), Micheal Menicacci (Asd Soriano Ciclismo) e Micheal Faccia (Punto Bici Aprilia).
Nonostante la tempistica breve nell’allestire la prova, tanta la soddisfazione in casa Polisportiva Icaro per aver superato gli imprevisti dell’ultim’ora legate alla pioggia e al vento forte che hanno creato qualche inconveniente alla sistemazione del percorso potendo contare anche dell’immancabile supporto dei volontari della Misericordia di Pomezia. Atleti e addetti ai lavori hanno potuto usufruire del fornitissimo pranzo messo a disposizione dalla struttura (così come le docce e gli spogliatoi presso l’attigua Scuola Calcio Milan Unipomezia) e l’accoglienza è stata un aspetto fondamentale per promuovere, in ottica futura, un altro e gradito ritorno del Roma Master Cross in una location confortevole come quella della Selva dei Pini.

CLASSIFICA PRIMA BATTERIA 45-50 MINUTI
1. Mario Quattrini (Pontino Sermoneta Asd Gs – 1. Gentlemen) 52’45” (7 giri percorsi)
2. Lorenzo Borgi (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 2. Gentlemen) 52’55”
3. Armando Mattacchioni (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 3. Gentlemen) 55’07”
4. Domenico Garofalo (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 4. Gentlemen) 56’19”
5. Michele Luigi Rubeis (Team B-Mad Asd – 5. Gentlemen) 57’20”
6. Mauro Gori (Bike Shop Pedalando – 6.Gentlemen) 57’44”
7. Antonio Giardino (Team B-Mad Asd – 1. Supergentlemen A) 59’00”
8. Pio Tullio (Team B-Mad Asd – 2. Supergentlemen A) 59’09”
9. Mario Matteucci (Team B-Mad Asd – 3. Supergentlemen A) 59’59”
10. Luciano Stanganelli (Ciclimontanini.It Asd – 7. Gentlemen) 1.00’10”
11. Luciano Spada (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike – 8.Gentlemen) 1.00’19”
12. Filippo Chiofalo (Bike Shop Pedalando Asd – 9. Gentlemen) a 1 giro
13. Claudio Albanese (Emporio Del Ciclo Asd – 10. Gentlemen)
14. Tiziano Santini (Team B-Mad – 4.Supergentlemen A)
17. Vanessa Casati (Team B-Mad Asd – 1. Donne)
18. Diego Cedroni (Center Bike – 1. Supergentlemen B)
22. Laurindo Casaccia (Ciclimontanini.It Asd – 2. Supergentlemen B)
23. Claudio Passarelli (Wonder Bikers Pomezia – 5.Supergentlemen A)
24. Vincenzo Cestra (Bike Friends Pontinia – 3.Supergentlemen B)
29. Giuseppe Calandrini (Marrara – 4. Supergentlemen B) a 2 giri
33. Vittorio Emili (World Truck Team – 5.Supergentlemen B)
34. Ettore Bucci (Polisportiva Morandi – 6.Supergentlemen B)

DEBUTTANTI
1. Federico Cimadon (Wonder Bikers Pomezia)
2. Dario Birindelli (Bikus Asd
3. Dario Latini (Atletico Uisp Monterotondo)
4. Andrea Massimi (Bikus Asd)

CLASSIFICA SECONDA BATTERIA 55-60 MINUTI
1. Massimo Folcarelli (Drake Team Nw Sport Asd – 1. Senior) 1.01’02” (8 giri percorsi)
2. Vladimiro Tarallo (Team B-Mad Asd – 2. Senior) 1.03’28”
3. Fabrizio Trovarelli (World Truck Team Asd – 1. Cadetti) 1.03’47”
4. Paolo Tempestini (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 1. Veterani) 1.04’31”
5. Jeferson Luiz Benato (Team B-Mad Asd – 2. Cadetti) 1.05’10”
6. Paolo Appodia (Team B-Mad Asd – 2. Veterani) 1.06’44”
7. Giovanni Gatti (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 3.Cadetti) 1.07’11
8. Fabrizio Dionisi (Pro Bike Riding Team – 3.Veterani) 1.07’40”
9. Domenico Ponzo (Piesse Cycling Team – 3. Senior) 1.08’06”
10. Gino Felici (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 1. Junior) 1.10’17”
11. Luca Quattrini (Pontino Sermoneta Asd Gs – 4. Cadetti) a 1 giro
12. Emiliano Morbidelli (Asd Sinergy – 4.Senior)
13. Diego Mariani (Team Bike Nepi – 5.Senior)
14. Gianluca Marinucci (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 4. Veterani)
15. Marco Fortunati (Team Bike Lab Asd – 5.Veterani)
16. Marco Ciani Passeri (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 2. Junior)
17. Alessio Pastori (Mtb Santamarinella Ciclimontanini – 6. Veterani)
18. Tiziano Faiola (Asd Sant’Anastasia – 3.Junior)
19. Ivano Libriani (Team B-Mad – 7.Veterani)
20. Andrea Arata (Speedy Sport Racing – 8.Veterani)
27. Sergio Iale (Bike Lab Asd – 5.Cadetti)
29. Simone Renzicchi (Team B-Mad – 6.Cadetti)
36. Marco Lombardi (Emporio Del Ciclo Asd – 7. Cadetti) a 2 giri

IL CALENDARIO DEL ROMA MASTER CROSS-TROFEO ROMANO SCOTTI CON DATE, LUOGO ED ENTE ORGANIZZATORE DI TAPPA
XII Tappa – 20 gennaio 2013
Aprilia (Latina), Riserva Nuova – Asc Aprilia
XIII Tappa – 27 gennaio 2013

Pratica di Mare (Roma), Agriturismo Vives – Us Icaro
Luca Alò
333-3013269
luca.alo1981@alice.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania