La Liguria ha vinto la 1^ edizione di “Correre Dietro al Pallone” la manifestazione organizzata dal CeIS di Don Mario Picchi

Ieri ed oggi al Centro Sportivo La Longarina “Francesco Totti” si sono svolte le finali che hanno visto la partecipazione di sei formazioni delle comunità contro le dipendenza di Liguria, Lazio e Campania

Una straordinaria due giorni di calcio, una mission sociale attraverso lo sport centrata in pieno, un entusiasmo che davvero ha coinvolto tutti. Si è conclusa nella maniera voluta, nonostante la pioggia battente, la prima edizione di “Correre Dietro al Pallone” la manifestazione di calcio a 5 organizzata dal CeIS di don Mario Picchi che, nel corso di quattro mesi di partite, ha coinvolto un numero altissimo di ragazzi, oltre 270, del centro CeIS di Genova della Comunità La Tenda di Napoli e del CeIS di Via Attilio Ambrosini di Roma. Sei rappresentative hanno raggiunto la fase finale che è stata giocata nello splendido impianto della Longarina “Francesco Totti “ di Roma. Liguria 1, Liguria 2, Lazio 1, Lazio 2, Campania 1, Campania 2, formazioni multietniche, italiani, africani, serbi, croati, sudamericani, composte da ragazzi che stanno già battendosi per vincere un’importante battaglia contro le dipendenze e che nello sport hanno trovato uno strumento efficace ed unico per portare avanti la loro personalissima lotta quotidiana.
Al di la della funzione altamente sociale il torneo organizzato dal CeIS, va detto subito, ha avuto altissimi contenuti tecnici mettendo in mostra ragazzi dalle ottime qualità tecniche che sono scesi in campo giocando con grande lealtà e sportività conquistando tutti coloro che hanno avuto il piacere di assistere ai match in programma.
Alle finali ha preso parte Roberto Mineo colui che oggiAggiungi un appuntamento per oggi, seguendo l’esempio ed il lavoro di Don Mario Picchi, sta portando avanti il progetto CeIS dando risposte concrete al disagio giovanile e alla lotta alle dipendenze. Intorno a lui tanti collaboratori, Ferdy Colloca, coordinatore del progetto, Eugenio Marchina organizzatore del Mundialito di calcio che a Roma coinvolge tutte le comunità di non italiani presenti nella nostra città, l’assessore allo sport del XIII Municipio Giancarlo Innocenti e tanti volontari che silenziosamente hanno collaborato alla realizzazione del progetto.
Per la cronaca la vittoria è andata alla formazione di Liguria 2, la più forte in assoluto di queste finali, che ha sconfitto il corregionali di Liguria 1 in finale con il punteggio di 10-6. Terze a pari merito le squadre di Lazio 1 e Lazio 2 mentre le formazioni Campania 1 e Campania 2 si sono accontentate del 5° e 6° posto.
Inutile dire che l’aspetto agonistico, pur importantissimo per i partecipanti, è ovviamente l’aspetto meno rilevante dell’iniziativa, sostenuta dal Dipartimento della Gioventu’ Del Governo Italiano.
Alla fine tutti coinvolti nella premiazione sul campo, incuranti della pioggia ed accomunati da un entusiasmo contagioso. L’appuntamento è per il prossimo anno, portando a casa, oltre alle maglie di gioco, un’emozione davvero contagiosa.

Progetto organizzato dal CEIS FONDAZIONEDON MARIO PICCHI
Ufficio Stampa
Gianluca Montebelli 333.6554876
Mail gianlucamontebelli@yahoo.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania