Calcio a 5> La Lazio rallenta, ora la Luparense

Rallenta, al PalaCastagna contro la “bestia nera” Acqua&Sapone, la marcia della S.S. Lazio Calcio a 5 nel campionato di Serie A. Ieri nel turno infrasettimanale gli aquilotti hanno pareggiato 3-3 contro i padroni di casa, gli unici nel girone d’andata ad aver “sbancato” la Futsal Arena.
Al termine di un match divertente e ricco di sussulti in terra angolana i biancocelesti, avanti due volte, nel finale sono costretti a rincorrere. Alla fine, comunque, il risultato è 3-3 con le due squadre che confermano le rispettive posizioni: abruzzesi terzi, laziali secondi, ma con la capolista Asti che fugge a + 6 sui ragazzi di Daniele D’Orto.
IL CAPITANO– “E’ stata una partita dura e difficile e, forse, siamo stati anche un po’ sfortunati – commenta Vinicius Bacaro -. Abbiamo preso diversi pali e ad inizio del secondo tempo siamo scesi in campo un po’ deconcentrati. E quei tre quattro minuti di blackout ci hanno permesso solo di riacciuffare un pareggio e rinunciare ad un’altra vittoria. Il risultato, comunque, non rispecchia l’andamento del match”.
Ora l’attenzione è tutta spostata sull’appuntamento di sabato 26 gennaio alle ore 18 alla Futsal Arena in Via del Bajardo a Tor di Quinto.
Nella 16^ giornata di Serie A, la Lazio ospiterà l’Alter Ego Luparense, proprio reduce dalla sconfitta con la imbattuta capolista.
“Verranno a Roma con una grande voglia di riscatto, avendo perso le ultime due partite – conclude Bacaro -. Sono una squadra forte e dovremo stare molto attenti. Sarà importante fare il nostro gioco. Speriamo in un po’ più di fortuna rispetto a martedì. E poi sarà necessario essere più cinici sotto porta”.

Ufficio Stampa S.S. Lazio Calcio a 5 – Cell. +39 335 5388584
www.sslaziocalcioa5.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania