Ad Antonio Buccioni il Premio Atleta dell’Anno 2012

C’era anche il presidente generale della Società Sportiva Lazio, Antonio Buccioni, tra coloro che questa mattina presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio hanno ricevuto dal Sindaco Gianni Alemanno e dal delegato alle Politiche Sportive di Roma Capitale, Alessandro Cochi, il “Premio Atleta dell’Anno 2012”.
Riconoscimento che, giunto alla sua IV edizione, premia l’eccellenza sportiva internazionale: società, dirigenti e atleti che nel corso dell’anno appena trascorso si sono distinti per i risultati raggiunti nei rispettivi campionati e nelle rispettive discipline.
Nella motivazione si legge: “La Società Sportiva Lazio, nata in Roma il 9 gennaio del 1900, annovera oggi 57 organizzazioni associate e aderenti. Tra le sue fila hanno svolto attività campioni come Silvio Piola e Fausto Coppi. Un movimento di oltre diecimila atleti che quotidianamente fanno sport sotto le insegne dell’aquila, dirigenti, appassionati, sostenitori che hanno portato la Lazio ad essere la polisportiva più grande e decorata d’Europa. Un vanto per la città di Roma, un sostegno per tanti giovani verso tutte le discipline sportive, anche quelle meno note ma per questo non meno importanti. Antonio Buccioni è oggi il Presidente Generale della S.S. Lazio e custode delle tradizioni ultracentenarie di questa storica società”.
Non poteva mancare ovviamente un ringraziamento al Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e al delegato alle Politiche Sportive, Alessandro Cochi, da parte del presidente Antonio Buccioni, che afferma: “Considero questo premio un omaggio alla Lazio, alla sua storia e alla sua attualità meravigliosa e drammatica, considerati gli sforzi assolutamente eccezionali che si profondano per la sua sopravvivenza ed il suo consolidamento. Credo che si tratti di una testimonianza di considerazione che tocca profondamente”.
Tra i premiati di questa mattina anche altri due volti noti del mondo biancoceleste: l’ex atleta ed ex presidente della Polisportiva S.S. Lazio Rugby, Pierluigi Bernabò, attuale vice presidente generale della S.S. Lazio, nonché dirigente della Federugby e tra gli artefici dell’organizzazione del Sei Nazioni, ed il centrocampista della S.S. Lazio Calcio, Antonio Candreva.

“Il premio dato agli altri due esponenti – conclude Buccioni – rappresenta un riconoscimento: il primo ad una carriera prima di atleta e poi di presidente di società e di dirigente federale ad alti livelli, mentre il secondo ad un atleta che sta dimostrando con i fatti la bontà del proprio inserimento in casa biancoceleste”.

Ufficio Stampa S.S. Lazio – Anna Tina Mirra: 335 5388584 – at.mirra@tiscali.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania