Pallanuoto> La Roma Vis Nova espugna anche Catania

Innocenzi

13-12 al Muri Antichi, i giallorossi mantengono imbattibilità e secondo posto. Cufino: “Una battaglia vinta di cuore e nervi saldi”

CATANIA – Una strepitosa Roma Vis Nova espugna Catania imponendosi per 13-12 sul Famila Muri Antichi nella quarta giornata di Campionato di Serie A2 maschile del Girone Sud. Nonostante le complicazioni degli ultimi giorni che non avevano permesso ai giallorossi di allenarsi al meglio e tanto “traffico” in infermeria, la squadra di Bruno Cufino ha sfoderato una prestazione superlativa inanellando il quarto risultato utile consecutivo che permette ai capitolini di rientrare a Roma con i galloni di . Tra i protagonisti del match capitan Innocenzi (4 reti), Enrico Provenzale (tripletta) e i soliti Pappacena e Romiti (doppietta).
Alla piscina di Zurria i giallorossi hanno da subito messo le cose in chiaro con la squadra di Mister Caruso, sciorinando gioco e infilando la porta siciliana per 5 volte nel primo parziale, aggiudicato per 5-2 in proprio favore. Nel secondo periodo però i padroni di casa rientravano in partita e, passando per 4-2, accorciavano le distanze portandosi ad una sola lunghezza dal sette capitolino (6-7 l’aggregate). Al cambio di metà vasca ecco un terzo tempo combattuto e giocato sul filo dell’equilibrio, con un 4-4 (10-11) le squadre rimandavano tutto agli ultimi 8’ di gioco. Durissimo l’ultimo periodo, con i siciliani vogliosi di riacciuffare il pari e i leoni a tenere botta: al suono della sirena l’ultimo quarto si chiude sul 2-2 e la Roma Vis Nova passa per 13-12. Il coach giallorosso Bruno Cufino, nonostante i problemi di cui sopra, aveva chiesto ai suoi di andare a giocare per vincere, e così è stato:”Una vera battaglia, vittoria sudatissima… La partita è stata poco godibile sotto l’aspetto dello spettacolo e arbitrata a mio parere non al meglio. Siamo stati premiati nel finale grazie a tanto cuore e nervi saldi, sono soddisfatto per l’esperienza che in questa gara hanno fatto i più giovani, sarà loro di grande insegnamento. Adesso pensiamo all’ Anzio, l’avversario della prossima settimana, che nel torneo pre-campionato ci ha battuti con merito. Avanti con fiducia”. Il Tabellino:
Muri Antichi-Roma Vis Nova 12-13 (2-5, 4-2, 4-4, 2-2)
Pol. Muri Antichi: Graziano, Carchiolo 4, Scuderi 3, Scicali, Zanetic, Aloisi 1, Scirè, Scebba 2 (1 rig), Cassone, Indelicato 2, Sfogliano, Strano, Rasfagliesi. All. Caruso
Roma Vis Nova: Vespa, Sorrentino, Murro, Innocenzi 4, Provenzale 3, Cusmano, Vitola, Pappacena 2, Romiti 2, Marzella, Spiezio 1, Manzo, Faiella 1. All. Cufino
Arbitri: Calabrò e Vecchio
Note: Usciti per limite di falli Zanetic (M), Zappacena e Vitola (RVN) nel terzo, Cassone, Aloisi e Sfogliano (M) e Martella (RVN) nel quarto tempo.
Superiorità numeriche: Muri Antichi 7/13 + 1 rigore, Roma Vis Nova 8/18.
Spettatori: 500

Classifica Girone Sud: CC Napoli 12, Roma Vis Nova 10, Civitavecchia 10, Nuoto Catania 9, Anzio Nuoto 7, Muri Antichi 6, AS Roma 2007 4, RN Salerno 3, Pallanuoto Acicastello 3, Basilicata Nuoto 2000 3, RN Cagliari 3, Telimar Palermo 0 .

Gianluca Meola
Responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione Roma Vis Nova Pallanuoto

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania