Basket> Dopo il crollo contro l’APDB Roma, il Monteporzio cerca il riscatto contro il Terracina

Paolo Cupellini

Coach Cupellini: “Situazione difficile, dobbiamo ricompattarci”

Se contro la Smit era stata sfiorata l’impresa e contro i Dolphins si erano visti sprazzi di bel gioco e una reazione degna di nota, nell’ultima gara interna il Monteporzio ha toccato uno dei punti più bassi della sua stagione. Pesantissimo il -42 inflitto dall’APDB Roma, che dal terzo quarto in poi ha letteralmente passeggiato al cospetto di una squadra abulica, stanca e priva di idee. I gialloverdi hanno tenuto testa ai capitolini fino all’intervallo, poi si sono sciolti come neve al sole, realizzando soli 11 punti negli ultimi due periodi e staccando completamente la spina in fase difensiva. “Siamo pochi e continuiamo ad allenarci male –insiste coach Cupellini- dalla partita di fine dicembre contro Frascati non abbiamo mai lavorato come avrei voluto. Abbiamo retto l’ultima in casa contro la prima in classifica, scricchiolato contro Dolfins fino alla prestazione da dimenticare di domenica scorsa. La situazione non è per nulla rosea, la classifica si fa sempre più preoccupante. Una vittoria nelle ultime gare avrebbe aiutato molto, ma purtroppo non è arrivata. Adesso sta a noi ritrovare le energie necessarie per provare a tirarci fuori: dobbiamo ricompattarci, impegnarci ancora di più, mettere in campo la voglia e la determinazione che sono mancate nelle ultime uscite. Soprattutto non dobbiamo mollare, perché le possibilità di risalire la china ci sono ancora. Ma dipende solo da noi”. Anche il presidente De Luca ha invitato i suoi a stringere i denti, in un faccia a faccia nello spogliatoio a metà tra la “strigliata” e l’incitamento. Chissà che non serva anche questo per rivitalizzare un gruppo che tra acciacchi, panchina corta e morale a terra fatica a rimettersi sui giusti binari. La gara di domenica contro Terracina, sempre nel palazzetto di Monteporzio, è forse una delle ultime occasioni per provare a svoltare la stagione. All’andata Rufini e compagni persero nettamente, ma tra le mura amiche possono dare sicuramente di più. La compagine pontina, invece, lontano da casa è riuscita a vincere solo due volte. “Non è un match impossibile –conclude Cupellini- come al solito sarà la testa a fare la differenza. Mi aspetto una reazione, almeno dal punto di vista caratteriale”.

Area comunicazione Asd Monteporzio
asdmonteporzio@alice.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania