Ciclismo> Anagni Cycling Team Nereggi, tanti giovani in vetrina all’interno di una grande famiglia

Per il 2013 l’UC Anagni-Cycling Team Nereggi si è fatto il restyling. Dall’unione delle squadre UC Anagni e Garofalo Mobili, si riparte insieme “uniti per la vittoria” con un unico nome e impazienti di iniziare la stagione con tutta l’esperienza maturata negli anni precedenti mettendosi in gioco per questa ennesima avventura con 55 giovanissimi, 20 esordienti e 10 allievi in organico.
Il sodalizio presieduto da Amedeo Cardinali con a fianco i fratelli Nereggi (Luigi, Loredana e Claudio) vuole mettere in pratica la bontà del lavoro per un genuino ciclismo, con tanta passione e dedizione in onore del compianto Vittorio Nereggi pioniere delle due ruote che, con i suoi insegnamenti, è riuscito a far crescere tanti giovani che si sono distinti per serietà e umiltà, valori fondamentali che facevano capo all’ex presidente e fondatore della squadra a partire dagli anni settanta.
Con il marchio Nereggi sono stati in tanti a formarsi come veri e bravi corridori sia nei trascorsi giovanili che in quelli amatoriali: su tutti Marco Cardinali (al terzo anno tra gli under 23 con la formazione toscana della Gragnano Sporting Club con all’attivo un prestigioso settimo posto al Trofeo Bastianelli ad Atina lo scorso anno), Simone Camilli (ultimo anno da under 23 con la nuova formazione toscana della Food Italia-MG K Vis Norda e nel 2012 in maglia azzurra nella gara a tappe La Ville de Saguenay in Canada, prova della Coppa delle Nazioni-UCI) e, non ultimo, Andrea Cacciotti che, con la maglia bianco-rossa sulle spalle fino alla categoria allievi, ha chiuso la stagione passata con una vittoria (il Gran Premio Guarenna 2000 in Abruzzo) oltre al terzo posto conseguito al campionato laziale su strada dietro il tricolore Daniel Marcellusi e la prestigiosa convocazione da titolare con la rappresentativa regionale del Lazio ai campionati italiani di Pieve di Soligo in Veneto. Dopo la trafila agonistica con i Nereggi per 8 anni, Cacciotti è pronto al salto nella categoria juniores primo anno con la formazione romana della Cycling Team Coratti.
I bambini devono essere aiutati ad integrarsi in squadra e ad avere un buon rapporto con i propri compagni. A loro va insegnato che, come si è giustamente contenti per la vittoria o per un buon piazzamento, si deve essere altrettanto sereni nella sconfitta. A loro va insegnato che il primo obiettivo della propria attività sportiva è il divertimento. Essi devono sapere che un buon impegno in gara è di per sé una vittoria, al di là del risultato finale.
“Ringrazio per la presenza il direttivo della nuova squadra Nereggi – ha affermato Fabio Forte, candidato al consiglio regionale del Lazio nelle prossime elezioni politiche con la lista Civica per Bongiorno Presidente nonché sostenitore attivo della formazione ciclistica della famiglia Nereggi – perché lo sport ha uno spaccato sociale. Un’ambiente molto sereno come questo, permette far crescere i giovani ciclisti in maniera assolutamente costruttiva e formativa oltre a dare un senso alle peculiarità del nostro territorio di Anagni in ambito socio-sportivo”.
Gli assessori Roberto Versi (al verde pubblico per il Comune di Anagni) e Alessandro Cardinali (ai lavori pubblici per la Provincia di Frosinone) hanno espresso il loro plauso per tutto l’impegno e la dedizione portata avanti dai Nereggi importante per la formazione alla vita, allo sport e per il bene della comunità di Anagni.
Il neo presidente della Federciclismo Lazio Mauro Pirone si è detto molto orgoglioso “sull’impegno non indifferente nel far crescere 55 giovanissimi nel Lazio da parte della famiglia Nereggi, quasi un 30% del movimento nella nostra regione. Contiamo di sostenere le società ed essere vicino a loro in tutte le attività che si faranno. Un grazie particolare ai genitori che portano i figli a correre in bicicletta perchè in questa maniera date ancora molta linfa all’attività delle società sportive”.
Gli ha fatto eco il vice presidente regionale Tony Vernile: “Siamo qui a festeggiare una corazzata che andrà a difendere e ad onorare nel migliore dei modi la città di Anagni con il ciclismo per quello che è stato in passato con la figura di Vittorio Nereggi e tutt’ora con una famiglia sportivissima. Mi fa enormemente piacere che i ragazzi e i giovanissimi non vedono l’ora di correre da adesso e mi posso immaginare l’attesa, l’emozione per il debutto ufficiale e l’impatto con le prime gare”.
Un’ampia e competitiva rosa dal punto di vista dei numeri che presenta nuovi elementi provenienti in prevalenza dal settore giovanissimi dell’ex Vigili del Fuoco più qualche esordiente. Per loro un semplice cambio di casacca mantenendo i colori sociali bianco-rossi identici a quelli della storica formazione della provincia di Latina dal quale provengono.
L’UC Anagni-Cycling Team Nereggi si è lasciata alle spalle un’altra importante stagione agonistica che ha visto i baby-atleti ciociari confermarsi come uno dei sodalizi più solidi del ciclismo laziale muovendosi su più fronti come testimoniato dalla vittoria al Meeting Regionale nel giugno 2012 disputato in due distinte prove tra Aprilia (fuoristrada) e Borgo Hermada (gimkana, strada e sprint) in provincia di Latina.
Alla presentazione sono intervenuti come ospiti d’onore per la FCI Lazio il coordinatore tecnico Antonio Zanon, il presidente onorario Bruno Vallorani, il responsabile della struttura tecnica Gildo Pagliaroli e il direttore di corsa Agildo Mascitti.

ORGANICO 2013
Presidente: Amedeo Cardinali
Vice Presidente: Francesco Cardinali
Team Manager: Luigi Nereggi
Direttori Sportivi: Claudio Nereggi, Sebastiano Retarvi, Paolo Parisella, Gianni Tovo, Ugo D’Onofrio
Team Work Assistant: Stefano Gabrielli, Mario Filippi, Claudio Passa
Collaboratori Gare: Umberto Nereggi, Eligio Tavani, Giovambattista Fiocco, Daniele Proia, Raffaele Palmieri

Luca Alò
333-3013269
luca.alo1981@alice.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania