Ciclismo> Giovani di qualità per la Race Mountain Professional Team 2012

Il varo della formazione romana del fuoristrada all’interno della rubrica Olimpopress mercoledì 27 febbraio alle 22,00 sul canale Gold TV
Pochi ma buoni, puntando solo e soltanto sui giovani: è stato questo, in estrema sintesi, il leit motiv della presentazione ufficiale della Race Mountain Professional Team stagione 2013.
Tanta era l’attesa e la curiosità di conoscere la squadra, il nuovo completo da gara e la nuova bicicletta Race Mountain modello R27.5 che Davide Di Marco, Emanuele Crisi, Matteo Cassoni, i fratelli Eros e Daniele Capati utilizzeranno nelle principali manifestazioni di cross country in Italia e in alcuni casi anche all’estero.
A fare gli onori di casa ci ha pensato il team manager Giampiero Ferranti che ha presentato la nuova stagione all’orizzonte: ”Abbiamo un gruppo di atleti notevolmente rafforzato rispetto al 2012 e sicuramente saremo competitivi in tutte le categorie agonistiche. Tutto questo è stato possibile grazie ai preziosi sponsor confermati e ai nuovi che ci danno fiducia e credono nella nostra squadra giovane, ambiziosa e genuina. Il nostro calendario prevede tutti i cross country nazionali ed internazionali presenti in Italia, inoltre stiamo valutando alcune trasferte all’estero specialmente per Di Marco. Nei weekend liberi da gare in circuito faremo alcune granfondo nel Centro Italia anche per assecondare le necessità di visibilità di alcuni dei nostri sponsor”.
“Stiamo crescendo ancora – ha sottolineato la presidentessa Fausta Colapietro – a piccoli passi vogliamo arrivare in alto. Abbiamo fatto nuovi innesti contando di ripetere l’anno 2011 in cui abbiamo raccolto le maggiori soddisfazioni. Un doveroso ringraziamento e un forte abbraccio a Roberto Crisi. È ancora per noi il nostro Roberto, messo in bicicletta da Giampiero Ferranti perché, come capita, ognuno fa delle scelte per arrivare alla maturità agonistica”.
Rinnovata la fiducia a tutta la squadra da parte di Roberto De Simone proprietario dell’azienda Race Mountain con sede a Ladispoli:” Dopo un primo anno positivo, proseguiamo la sponsorizzazione a questa squadra che incarna perfettamente l’immagine del nostro marchio: italiano, giovane e ambizioso. Inoltre con gli atleti si instaurato un ottimo rapporto di collaborazione, basti pensare che la bicicletta R27.5 che useranno i nostri corridori e sarà presto anche in commercio, è stata sviluppata insieme a Di Marco nel 2012. Inoltre da questa stagione forniremo anche i cerchi marchiati Race Mountain che presentano un elevato standard di qualità e leggerezza”.
Il momento clou della presentazione è arrivato con la chiamata di fronte al pubblico dei cinque alfieri del Race Mountain Professional Team a cominciare dai fratelli Capati di Vitorchiano (Viterbo) che lo scorso anno erano in forza alla Moser Cycling Team. Il più piccolo Daniele (1997) è un allievo di secondo anno che vuole crescere senza pressioni e prendere la bicicletta come un divertimento nonché l’unico ad iniziare la stagione in anticipo con il ciclocross in cui ha vestito la maglia di campione provinciale FCI di Roma oltre a classificarsi sesto al campionato Intersud in Basilicata.
Il fratello maggiore Eros, juniores di secondo anno nato nel 1995, pluri campione regionale del Lazio nel fuoristrada, dopo un anno sabbatico nel ciclocross ha tutte le carte in regola di poter ambire a risultati di rilievo sul territorio nazionale.
Subito dopo è toccato ai due under 23 in squadra: il reatino, classe 1994, Emanuele Crisi (fratello di Roberto che è stato portacolori arancio-nero nelle stagioni 2011 e 2012) fino a giugno si dovrà dedicare agli esami di maturità e poi a tempo pieno alla bicicletta.
Il neo acquisto Matteo Cassoni, classe 1993 da Osimo (Ancona), proveniente dal Team CBE Merida, ha mostrato tanta volontà e grinta per riscattare un 2012 negativo per ritornare ai vertici come quando era juniores, categoria nella quale ha vinto il titolo italiano della staffetta team relay.
Il capitano della squadra è ancora l’élite Davide Di Marco, classe 1987 di Ascoli Piceno, vincitore di sei gare nel 2012 (tra cui la Straccabike e la Marathon degli Stazzi) che non si è nascosto dal prendersi responsabilità nel cercare vittorie importanti quest’anno. Non solo vuole essere un riferimento per i suoi compagni di squadra più giovani di lui, ma ha nuovamente nel mirino la maglia azzurra (da lui indossata per la prima volta al mondiale marathon 2011 in Veneto) in occasione delle competizioni internazionali e, magari, arrivare a doppia cifra nei successi assoluti.
L’evento è stato organizzato nella location del ristorante Rubbagalline di Dante Papili vicino Maccarese: un gradito ritorno nel ciclismo a distanza di 25 anni circa per uno storico marchio nonchè annoverato tra gli sponsor della formazione arancio-nera per l’anno 2013 assieme agli altri partner Race Mountain, The King Games, Geax, Selev, Digimart, SCF Consolidamenti Roma, Bi-Bike, Sidi, Elite, Selle Italia, Sram, Dna Bike Center Attitude, Banca Credito Cooperativo di Roma, Stac Plastic, Ethic Sport, Six2, Pasta La Molisana, Ottica Centro Italia e A.E.G. 2000.
Presenti anche i vertici della Federciclismo Lazio con in testa il neo-presidente Antonio Pirone (“nel Lazio il fuoristrada possiede fior fiore di atleti e anche i ragazzi della nuova Race Mountain si collocano tra questi”), il presidente onorario Bruno Vallorani, il coordinatore tecnico Antonio Zanon, l’ex vice presidente Mauro Tanfi e il commissario tecnico del settore amatoriale nazionale FCI Luigi Bielli che ha rievocato i suoi indimenticabili trascorsi agonistici con la gloriosa maglia del Rubbagalline a metà degli anni ottanta.
Presenti anche i rappresentati di bi-Bike, azienda di Varese produttrice di vestiario per il ciclismo, che ha presentato tutte le caratteristiche del nuovo completo di gara che ha subito ricevuto ampi riscontri positivi dagli atleti.
In occasione della prima uscita agonistica, nel fango del Cross Country d’Inverno a Camerano (Ancona), il Race Mountain Professional Team ne è uscito con un ottimo risultato nella categoria Juniores grazie a Eros Capati, autentico dominatore della propria categoria, nonostante il ritiro in corsa per problemi tecnici di Matteo Cassoni ed Emanuele Crisi tra gli under23 e Davide Di Marco tra gli élite.
Da non perdere sul canale Gold TV una finestra televisiva dedicata alla presentazione della squadra programmata per mercoledì 27 febbraio alle ore 22,00 con Olimpopress, la rubrica realizzata e condotta da Massimiliano Morelli. Gold TV è visibile sul canale 17 del digitale terrestre oppure in streaming al link http://www.goldtv.it/Diretta_GOLDTV.php

N.B. Si ringrazia per la disponibilità e la cortese collaborazione Mattia Palombini

www.bikecenterproteam.it

Luca Alò
333-3013269
luca.alo1981@alice.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania