Ciclismo> Tanto entusiasmo per i giovani bikers laziali al “Mini-Stage Fuoristrada”

Un week-end di full-immersion in mountain bike organizzato dalla Drake-Nw Sport Torpado presso l’accogliente B&B La Magnolia di Bassano in Teverina
Ha riscosso un ottimo successo tecnico ed organizzativo il primo ritiro degli atleti della Drake Team-Nw Sport Torpado svoltosi nello scorso fine settimana a Bassano in Teverina (Viterbo) che ha visto la partecipazione di altri ragazzi tesserati in altre squadre sul territorio regionale come la Moser Cycling Team, la Nuova Larianese-Astolfi Bike, il GS Pontino Sermoneta, la Mtb Grotte di Castro e l’Asd Soriano Ciclismo.
Grazie alla famiglia Tardito (titolari del marchio tecnico-sportivo della Nw Sport di Orte con in testa Fabrizio, Tiziano e Paola Tardito), che ha contribuito alla fattibilità dello stage, il Bed&Breakfast La Magnolia, di loro proprietà, ha aperto le porte a una ventina di giovani partecipanti seguiti dall’instancabile plurimedagliato del fuoristrada Massimo Folcarelli, atleta del team Drake, con a fianco il presidente del sodalizio pontino Vito Cioffi, Alfio Sciuto per la Punto Bici Aprilia e Fabrizio Ruzzi in rappresentanza dell’Asd Soriano Ciclismo che hanno dato manforte al coordinamento organizzativo del ritiro.
Nel week-end tra il 22 e il 24 febbraio, nonostante i capricci del tempo, i promettenti bikers laziali hanno dedicato gran parte del loro tempo al programma di lavoro predisposto dai responsabili del ritiro soffermandosi sulla tecnica, l’alimentazione, la corsa a piedi e lo stretching pre-allenamento al mattino presto, i consigli pratici relativi all’attività ciclistica (lavaggio bici, meccanica e manutenzione) e le uscite con la mountain bike. Tutti elementi indispensabili che i ragazzi hanno potuto apprendere e farne tesoro nella loro preparazione in vista dell’inizio della stagione agonistica.
L’ultimo giorno di ritiro, domenica 24, è stato dedicato a una passeggiata tranquilla in mountain bike con la visita dell’under 23 Simone Bonifazi (Scott RC-New Limits) e dei master Giuseppe Zamparini (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw), Mariangela Roncacci (Asd Teamax), Rocco Cavaliere ed Emiliana Pirazzi (Drake Team Nw Sport Torpado). Dopo essere passati a fianco delle tombe etrusche nei pressi di Vasanello, i ragazzi e i tecnici sono saliti poi verso Soriano nel Cimino fino in cima alla Faggeta al termine di una salita di 5 chilometri (teatro di un arrivo di tappa della Tirreno-Adriatico nel 1995 con la vittoria dell’ex professionista Gianluca Pierobon) con tanto di neve fresca ai lati della strada e in compagnia di Pierangelo Brinchi (attuale consigliere della Mtb Grotte di Castro Scuola Giovanile Mtb Dario Cioni) ad attendere l’arrivo degli atleti. In discesa, lungo i sentieri della Faggeta (quest’ultima verso il prestigioso riconoscimento come patrimonio mondiale dell’Unesco), un’utilissima lezione di tecnica in cui i giovani ragazzi hanno dato ulteriore sfoggio delle capacità di guida e della destrezza cercando di non mettere i piedi a terra o evitare di cadere.
In occasione del pranzo conviviale, al termine del ritiro, significativa la presenza del direttore tecnico della nazionale italiana di ciclocross e del Piano Solidale FCI Fausto Scotti per un confronto di idee e di suggerimenti in relazione al lavoro svolto dagli organizzatori del ritiro oltre ad intrattenersi con i ragazzi: “Questo ritiro è stato l’inizio di un grande cammino e il ringraziamento va a chi vi ha ospitato e ai tecnici che vi hanno seguito in questi tre giorni. Il ritiro è una grande occasione di crescita e per cominciare a farvi sentire un po’ maturi. Cercate di essere presenti nei prossimi stage perché è un ulteriore guadagno nella vostra crescita senza dimenticare la scuola. Anche questa è scuola, non solo bisogna saper vincere ma anche saper perdere perchè è tutta esperienza. Non avete timore dei tecnici, dialogate, socializzate, non essere invidiosi se l’amico va più forte perché, come capita, a volte la fortuna può girarvi dalla vostra parte”.
“Abbiamo deciso di coinvolgere i ragazzi in questa tre giorni – ha commentato il responsabile tecnico del ritiro Massimo Folcarelli – affinchè possano capire come ci si prepara per affrontare una stagione di corse prendendosi cura dei loro mezzi facendo tutto da soli. Li vogliamo seguire passo dopo passo e sono molto soddisfatto perché non vedono l’ora di ripetere al più presto questa esperienza dove non conta il colore delle maglie ma l’amicizia e la voglia di evadere”.
“Questo ritiro – ha spiegato Alfio Sciuto, responsabile della parte atletica – è stato ideato per creare quel giusto clima di collaborazione e sinergia, in favore dei nostri giovani atleti ma soprattutto fondamentale per farli crescere ed amalgamarli in maniera costruttiva”.

I PARTECIPANTI AL MINI-STAGE
G6: Enrico Scarranello. Alessandro Rosiello, Lorenzo Verna (Drake Team Nw Sport Torpado)
Esordienti: Lorenzo Andolfi, Micheal Faccia, Sara Sciuto (Drake Team Nw Sport Torpado); Micheal Menicacci (Asd Soriano Ciclismo); Andrea De Mei, Patrick Favaro, Dario Crepaldi (GS Pontino Sermoneta); Diego Colonnelli (Mtb Grotte di Castro)
Allievi: Antonio Folcarelli (Drake Team Nw Sport Torpado); Diego Guglielmetti (Moser Cycling Team); Monica Bellachioma, Federico Proietti, Leonardo Assettati, Daniele Romani, Matteo Porta (Asd Soriano Ciclismo); Ivan Colonnelli (Mtb Grotte di Castro)
Juniores: Giorgia Fraiegari (Nuova Larianese-Astolfi Bike)

Luca Alò
333-3013269
luca.alo1981@alice.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania