Pallamano> La Lazio resta in serie A

Mannocci

I biancocelesti si salvano con due giornate di anticipo, nonostante la sconfitta contro il Fasano (37-22). Langiano: “Obiettivo raggiunto, bravi ragazzi”
FASANO – La Lazio perde a Fasano 37-22 nella 20° giornata di Serie A – Prima Divisione girone C, ma si salva con due giornate di anticipo grazie alla concomitante sconfitta del Putignano a Teramo. I biancocelesti orfani di Biader, Corrado, Pannelli e con un Truffini dolorante al ginocchio escono a testa alta di fronte ai primi in classifica. Le aquile partono bene nel primo tempo, si chiudono in difesa e ripartono in attacco. I padroni di casa trovano il bandolo della matassa soltanto a partire dal 15’ e terminano in vantaggio il primo tempo per 15-6. Il capitano Paolone si fa in tre: gioca pivot, ala e terzino sinistro e chiude da capocannoniere della squadra (7 gol), lo stesso Geretto si divide nel ruolo di terzino e centrale. D’Angelo in condizioni precarie fa quello che può e realizza 5 reti. Lo stesso portiere Mannocci trova la gioia del gol con un tiro da porta a porta. Nella ripresa, la Lazio riparte bene ma al 50’ crolla sotto i colpi del Fasano trascinato dalle 11 reti dell’azzurro Rubino. Finisce 37-22, un punteggio che non rovina la festa alla Lazio: “Abbiamo raggiunto l’obiettivo della salvezza – commenta il mister Giuseppe Langiano – devo dire bravi ai miei ragazzi che hanno portato in porto una stagione piena di asperità. Anche oggi a Fasano abbiamo giocato al massimo delle nostre forze, nonostante le numerose defezioni. Paolone è stato incredibile, ha giocato in tre ruoli diversi con la stessa intensità e lucidità. Mannocci ha disputato la miglior partita della stagione, anche Dovere è stato molto bravo. Cenci e Simone Langiano si sono sacrificati molto. Il passivo è stato pesante, ma la Lazio ha reagito ed è rimasta sul campo per tutta la durata dell’incontro. Siamo salvi a due partite dalla fine. Sabato chiuderemo il nostro campionato al Futsal Arena contro il Conversano e poi speriamo di finire il girone con una bella vittoria a Palermo, che ci ha dato un grosso dispiacere all’andata”. La società è già al lavoro in vista del secondo campionato di serie A. L’asticella si alza: “Cercheremo di fare un girone da centro classifica con meno patemi d’animo rispetto a quello che si sta per chiudere”, promettono in coro mister e giocatori. Da lunedì riprenderanno gli allenamenti.
IL TABELLINO
20° GIORNATA SERIE A GIRONE C
Junior Fasano – Lazio 37-22 (p.t. 15-6)
Junior Fasano: Vitti, Marino 1, De Santis P. 1, Sabatelli, Sirsi, Messina 6, Cedro, De Santis L. 2, Pignatelli 2, Fanizza 1, Tumbarello 10, Tempone 3, Ostuni, Rubino 11. All: Francesco Ancona
Lazio: Mannocci 1, Paolone 7, Langiano, D’Angelo 5, Cenci 1, Geretto 4, Dovere, Mastrodascio, Poiana, Pagano 4, Truffini, Proietto. All: Giuseppe Langiano
Arbitri: Simone – Monitillo
La classifica aggiornata del Girone C:
Junior Fasano 57 pti, Conversano 48, TeknoElettronica Teramo 37, Semat Fondi 34, Città Sant’Angelo 31, CUS Chieti 24, Geoter Gaeta 20, Intini Noci 19, CUS Palermo 15, Lazio 9, Putignano 3

UFFICIO STAMPA PLAYSPORT, Divisione S.S. LAZIO PALLAMANO

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania