Rugby> Trofeo Eccellenza, Lazio battuta in finale dal Viadana.

Una Lazio coraggiosa, arrembante, combattiva sui punti d’incontro, capace spesso di mettere in difficoltà i padroni di casa nell’esecuzione del proprio rugby. Una Lazio sicuramente diversa di quella che, in Eccellenza, aveva perso, sempre a Viadana, per 50 a 15. Una Lazio che ha condotto nel punteggio per buona parte della gara, al contrario della finale dello scorso anno, persa anche quella, contro Calvisano, ma passata ad inseguire gli avversari sperando in una rimonta last minute che alla fine non è arrivata. Il punteggio, purtroppo, alla fine dell’ultimo atto dell’ex Coppa Italia, dice però 25 a 21 in favore del Viadana, dopo un finale al cardiopalma.
Il XV di De Angelis e Jimenez cominciava alla grande il match dello Zaffanella: pochi secondi dopo il calcio d’inizio Giulio Bisegni muoveva per primo il tabellone andando in meta per lo 0 – 5. Al quarto d’ora Gerber portava i suoi sullo 0 – 8. La risposta di Viadana arrivava al 20’, con Cowan che schiacciava in meta (trasformazione di Fenner) e riapriva la partita. Da lì in poi solo calci, con Gerber e Fenner che si alternavano fino al 13 – 11 con cui si chiudeva il primo tempo.
Nel secondo tempo la Lazio scendeva in campo mostrando ancora una volta un inizio scintillante. A metà ripresa i biancocelesti erano in vantaggio per 21 a 13, grazie a un piazzato di Gerber e una meta di Tartaglia che lo stesso Gerber aveva trasformato. A sei minuti dal termine la Lazio era ancora davanti, e la partita sembrava avviarsi verso una conclusione felice per i biancocelesti. Ma Viadana non si era ancora data per vinta, e allora Gonzalo Padrò metteva a segno due mete, una al 34’ e una praticamente a tempo scaduto, che servivano ai gialloneri a festeggiare il primo trofeo della stagione.
“C’è amarezza, certo, avremmo potuto anche portare a casa la partita. – ha commentato il tecnico laziale Jimenez – Siamo riusciti a sorprendere Viadana a inizio partita, ma poi abbiamo pagato qualche incertezza e una sorta di nervosismo di fondo. Non credo che loro ci abbiano sottovalutato, abbiamo espresso veramente un buon rugby.”
Il tabellino
Viadana (MN), Stadio “Luigi Zaffanella” – domenica 17 marzo
Trofeo Eccellenza, Finale
Rugby Viadana v Mantovani Lazio 25-21
Marcatori: p.t. 1’ m. Bisegni (0-5); 16’ cp. Gerber (0-8); 20’ m. Cowan tr. Fenner (7-8); 24’ cp. Gerber (7-11); 30’ cp. Fenner (10-11); 40’ cp. Fenner (13-11); s.t. 12’ cp. Gerber (13-14); 18’ m. Tartaglia tr. Gerber (13-21); 34’ m. Padrò (18-21); 41’ m. Padrò tr. Apperley (25-21)
Rugby Viadana: Fenner (22’ st. Albano); Robertson, Pavan G., Pizarro, Sintich; Apperley, Cowan (21’ st. Bronzini); Pelizzari, Barbieri, Pascu (28’ st. Santi); Padrò, Van Jaarsveld; Cagna (12’ st. Gilding), Denti (cap, 12’ st. Santamaria), Cenedese (40’ st. Marchini)
all. Phillips
Mantovani Lazio: Rubini; Sepe F., Bisegni (30’ st. Manu), Gerber, Tartaglia; Gargiullo (40’ st Varani), Canale S.; Zanini, Nitoglia M. (33’-40’ pt. Dionisi), Ventricelli (22’ st. Dionisi); Colabianchi (cap), Keogh (30’ st. Nardi); Pepoli, Fabiani (30’ st. Lorenzini), Cannone
all. Jimenez/De Angelis
arb. Traversi (Rovigo)
g.d.l. Sgardiolo (Rovigo), Armanini (Parma)
quarto uomo: Mezzetti (Parma)
Cartellini: 11’ pt. giallo Bisegni (Lazio); 15’ pt. giallo Pascu (Viadana); 11’ st. giallo Pelizzari (Viadana); 38’ st. Zanini (Lazio)
Spettatori: 2000 circa
Calciatori: Fenner (Viadana) 3/6, Apperley (Viadana) 1/2, Gerber (Mantovani Lazio) 4/6
Man of the match: Van Jaarsveld (Rugby Viadana)

Cesare Venturoli
Ufficio Stampa Ss Lazio Rugby

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania