Football Americano> La Fidaf diventa disciplina sportiva associata provvisoria

LO HA DECISO IL CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

Importante passo avanti per la crescita della FIDAF e quindi della diffusione del Football Americano in Italia.
Il 225° Consiglio Nazionale del Coni, riunitosi mercoledì 20 marzo e presieduto per la prima volta dal nuovo presidente Giovanni Malagò, ha infatti deliberato il riconoscimento della FIDAF come Disciplina Sportiva Associata Provvisoria.
Si tratta dell’ultimo passaggio prima di poter diventare Disciplina Sportiva Associata Effettiva, “status” necessario per poi ottenere il riconoscimento di Federazione Sportiva Nazionale. Per ottenere il riconoscimento la FIDAF è stata sottoposta ad Osservatorio e Monitoraggio del CONI dal dicembre 2010, quando divenne Disciplina Sportiva Associata Sperimentale.
In questi anni la FIDAF si è quindi dotata dei requisiti richiesti dal CONI per poter diventare Disciplina Sportiva Associata Provvisoria. Tra i principali ci sono: l’affiliazione di almeno 100 società (oggiAggiungi un appuntamento per oggi sono 104) e l’iscrizione di un numero di tesserati non inferiore ai 4000 (oggiAggiungi un appuntamento per oggi sono 8300, di cui 6920 atleti); la presentazione del bilancio preventivo e consuntivo secondo le norme CONI; avere una rappresentanza all’interno dei comitati regionali CONI e una propria struttura territoriale organizzata; la dotazione di Statuto, Regolamento di Giustizia, Regolamento arbitrale e tecnico e Regolamento antidoping in armonia con lo Statuto del CONI; lo svolgimento di attività agonistica nazionale e internazionale, anche a livello organizzativo, come accaduto con 3 tornei internazionali per nazioni, 1 campionato Europeo Under 19 e 1 campionato Europeo flag-football Under 13 e Under 15; l’organizzazione di un percorso di formazione per atleti e tecnici.
Ottenere il riconoscimento di Disciplina Sportiva Associata entro il mese di marzo era al primo punto della relazione programmatica diffusa dal presidente Leoluca Orlando durante l’assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche federali. Aver raggiunto questo obiettivo è motivo di orgoglio per tutto il Consiglio Federale, ma soprattutto deve esserlo per i membri del precedente Consiglio, dato che il risultato ottenuto è il frutto di 4 anni di lavoro da parte di tutti e dell’impegno del Segretario Federale Vincenzo Ciampà.
Ma la FIDAF ringrazia tutte le componenti del movimento del Football italiano. Questo traguardo, infatti, è stato raggiunto grazie a una forza speciale che è la base per trasformarlo automaticamente in un nuovo punto di partenza. E cioè la passione, l’abnegazione e l’impegno di tutti coloro che quotidianamente si sacrificano per amore dello sport e senza i quali la FIDAF non sarebbe arrivata al punto in cui è oggiAggiungi un appuntamento per oggi. Un punto di partenza.

Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania