Football Americano> Cif9, tanto spettacolo nonostante il maltempo

Maltempo spesso protagonista nelle partite della quinta giornata del campionato di football a 9. Ciò non ha impedito di vedere un bel football, grazie alle difese che in più di un’occasione sono state protagoniste e al gioco di corsa che molte squadre hanno dovuto scegliere. Due vittorie esterne negli anticipi del sabato. Spicca quella dei Bills Cavallermaggiore, che a La Spezia travolgono i Wolfpack 47-0 nonostante alcune assenze e mettendo in mostra, oltre all’attacco, anche una buona difesa grazie alla superiorità fisica sugli avversari. I Bills restano dunque a punteggio pieno, come le Aquile Ferrara, che vincono 20-7 in casa dei Knights Persiceto. Gara indirizzata subito con i touchdown di Malta e Mantovani (che ricopre una palla persa e la riporta in endzone) nel primo quarto. 13-0 all’intervallo lungo, poi Mingozzi ancora per Ferrara e Belinelli per Persiceto chiudono i conti nel secondo tempo. Ma la partita è stata molto più tirata di quanto non dicano il punteggio e l’andamento delle segnature e Ferrara l’ha vinta grazie alla resistenza della sua difesa su un campo reso pesante dalla pioggia. L’unica vittoria interna del sabato viene ottenuta dai Pirates Savona in una gara altrettanto equilibrata contro i Predatori Golfo del Tigullio, che cedono 12-0. I touchdown di Castagnola e Montuori, entrambi non trasformati, arrivano nella prima parte di una partita dove il gioco semplice ma ben eseguito dei padroni di casa si è rivelato efficace e ha dato ai Pirates l’atteso riscatto.
Domenica ricca di emozioni, a partire dalla partita tra Hurricanes Vicenza e Cowboys Selvazzano, che danno più filo da torcere del previsto agli avversari in una partita in cui entrambe le squadre hanno messo in mostra delle ottime difese. Anzi, ospiti in vantaggio con un intercetto ritornato in touchdown di Hessam, cui risponde Bortoli. La mancata trasformazione però lascia i Cowboys in vantaggio di un punto a metà gara. Nel terzo quarto il touchdown decisivo, stavolta con trasformazione da due punti, firmato da Sacchetti. Bella partita tra Skorpions Varese e Hammers Lario, nonostante le condizioni del terreno di gioco che hanno portato a parecchi fumble e vere e proprie scivolate impreviste da entrambe le parti. Dopo il vantaggio inziale degli Hammers, gli Skorpions reagiscono e portano a casa la vittoria con merito nonostante alcune assenze di rilievo. Stesso problema lo hanno avuto i Sentinels Isonzo, che si sono presentati a Trento con un roster rimaneggiato e sono usciti sconfitti 32-0 contro i Thunders che hanno espresso buoni momenti di gioco. Segnature di Boscia (due volte), Girelli e Tomasi. Agevole anche il successo dei 65ers Arona, che festeggiano in casa contro i Blitz Ciriè, apparsi in difficoltà e sconfitti 39-0.
Successo esterno per i Jokers Pesaro sui Leones Poggiofiorito. 26-0 il punteggio finale. Due volte a segno Angelini, di Scola e Carbine le altre segnature. I Crabs Pescara confermano la tradizione favorevole nel derby contro i Goblins Lanciano e vincono 42-6 anche se nella prima parte di gara gli ospiti restano in partita grazie a un TD su kickoff degli avversari che porta il punteggio sul 12-6 dopo i due TD di Pelaccia e Baldonero. Poi i Crabs, trascinati da un’ottima prova del QB Ciccolallo, si scatenano e dilagano ancora con Baldonero, Di Silverio e due belle corse di Sall. Piogga e fango protagonisti nella partita tra Commandos e Blue Storms, che si è risolta solo all’overtime. Vantaggio Commandos con un TD di Crimella, che poi è costretto ad uscire a causa di un malore. Poi i Blue Storms pareggiano ma per vincere devono attendere il supplementare grazie all’ottimo lavoro della difesa Commandos, che era opposta all’attacco più prolofico del torneo.
Seconda sconfitta consecutiva per i Neptunes, battuti 15-12 sul campo dei Bobcats Parma in un incontro incerto fino all’ultimo. Anche qui tanta corsa, a causa delle condizioni del terreno di gioco. Così arriva il primo touchdown per i Bobcats, firmato da Amadasi. I Neptunes reagiscono andando a segno con una corsa centrale sulla goal line del fullback Petrucci, ma una penalità annulla la conversione da due punti. Poi ancora Bobcats, con Crotti ben lanciato da Amadasi e trasformazione da due punti che va a segno. I Neptunes accorciano le distanze con una corsa di Lo Biondo, nell’ultimo attacco si portano vicinissimi alla linea di meta ma non vanno a segno. Bella sfida anche tra Eagles Salerno e Patriots Bari, con questi ultimi che vanno in vantaggio con una corsa di Cassano, si vedono superare da due touchdown di Formicola (su altrettanti bei passaggi di Derkach), ma si riportano davanti grazie al TD di Cassio e alla successiva trasformazione da due punti. I Patriots hanno la forza di reagire anche dopo la corsa da 28 yard di Derkach e con Di Pinto raggiungono il pareggio a quota 20. Lì però gli Eagles danno lo strappo decisivo con le segnature di Clemente, Taiani e Marra, chiudendo sul 40-20.
Infine, il convincente successo dei Black Hammers Ostia, che nel derby disputato a Ostia contro i Marines/Condor mettono in mostra una grande difesa. Anche i Marines/Condor in realtà difendono bene, producendo ben 5 turnover e restano in partita fino all’ultimo quarto. L’attacco biancoceleste però non capitalizza e alla lunga sono i Black Hammers ad avere la meglio. I punti del 28-0 finale arrivano grazie a Virtuoso (due volte), Corbo e Sollevanti.

Risultati:
Pirates Savona-Predatori Golfo del Tigullio 12-0
Wolfpack La Spezia-Bills Cavallermaggiore 0-47
Knights Persiceto-Aquile Ferrara 7-20
Balck Hammers Ostia-Marines/Condor 28-0
Eagles Salerno-Patriots Bari 40-20
Neptunes Bologna-Bobcats Parma 12-15
Leones Poggiofiorito-Jokers Pesaro 0-26
Crabs Pescara-Goblins Lanciano 42-6
65ers Arona-Blitz Ciriè 39-0
Thunders Trento-Sentinels Isonzo 32-0
Hurricanes Vicenza-Hammers Lario 14-7
Commandos Lecco-Blue Storms Busto Arsizio 8-14
Skorpions Varese-Hammers Lario 25-6

Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania