Pallanuoto> Lazio, si riparte con il Nervi

Dopo la sosta torna la serie A1 con la 4^ giornata. Domani al SSV la Lazio riceve il Nervi ultimo in classifica. Liguri con i due nuovi giapponesi, biancocelesti col dubbio Leporale ma decisi, Formiconi: “Dobbiamo vincere”. Gianni: “Non faremo errori”.
ROMA- L’acqua della splendida vasca del Salaria Sport Village riflette un clima disteso e una grande concentrazione. Nella rifinitura svolta questa mattina, alla vigilia del confronto con l’Albaro Nervi valido per la 4^ giornata del massimo campionato di pallanuoto, i ragazzi di Formiconi hanno curato gli ultimi dettagli e sono apparsi pronti per la sfida di domani alle 15, proprio nell’impianto biancoceleste. Contro i liguri, ancora a quota 0 in classifica, la Lazio Nuoto (a 3 punti) non deve sbagliare se vuole allungare sulla zona salvezza e continuare il suo percorso di crescita.
NIPPO-NERVI- La notizia dell’arrivo dei due giocatori giapponesi in casa Nervi, Nunome e Mazui, ha richiamato ulteriore interesse su un confronto già atteso, anche per il precedente di un anno fa che vide gli ospiti espugnare il Foro Italico. Le insidie principali però, per una Lazio che sembra partire con i favori del pronostico, saranno in particolare il giusto approccio al confronto e l’attenzione ai dettagli, soprattutto in fase offensiva. Nell’ultima partita contro la Canottieri infatti, proprio gli errori sotto porta e la scarsa percentuale con l’uomo in più sono costati caro alle “aquile” che in settimana hanno lavorato molto su questi aspetti.
“Abbiamo lavorato bene, dobbiamo sbagliare meno rispetto a Napoli, abbiamo provato l’uomo in più, i ragazzi sanno cosa devono fare, vari attacchi e automatismo devono uscire fuori – ha spiegato il tecnico della Lazio Nuoto Pierluigi Formiconi che sull’incontro di domani ha chiarito – è una partita importante, dobbiamo vincere, loro hanno preso i due giapponesi, due giocatori possono cambiare una formazione se sono di livello, anche se il Giappone non è mai stata una nazione famosa per la pallanuoto, sono comunque queste le partite difficili perché sulla carta il Nervi è più debole ma quando lotti con avversarie così la palla scotta di più e tutto può diventare complicato, dobbiamo stare con i piedi per terra, non si vince mai prima, anche perché tra dire e il fare c’è sempre di mezzo il mare….”.
GIANNI IL “GRANDE”- Uno dei migliori in questo avvio della Lazio è sicuramente il difensore Giacomo Gianni, classe 1991, che sta unendo alle doti fisiche anche una certa freddezza sotto porta, sono già 6 i gol all’attivo. Reduce da una sindrome influenzale, ha saltato alcune sedute dopo la preparazione studiata per la sosta, ma da giovedì ha ripreso a lavorare con i compagni. La sua sembra una maturazione che sta portando frutti, lui per primo ammette comunque che c’è ancora molto da lavorare: “Siamo un gruppo affiatato abbiamo voglia di raggiungere presto il nostro obiettivo per stare più tranquilli, dopo Napoli, che poteva essere un primo grande mattoncino, siamo ripartiti molto agguerriti – ha spiegato Gianni che non sottovaluta l’avversario, ricordando scomodi precedenti – l’anno scorso abbiamo pareggiato con il Camogli che ha ottenuto un solo punto in tutto il campionato, abbiamo imparato da quell’errore e a non lo ripeteremo, domani dobbiamo subito chiudere la partita”.
Sul suo momento personale Gianni ha aggiunto: “Si può sempre migliorare, ho fatto prove discrete che mostrano forse una maturazione rispetto all’anno scorso, le somme si tirano in ogni caso a fine campionato, la mia ambizione è quella di fare bene con la Lazio mentre il sogno è quello di riuscire a farmi notare ancora da Campagna, per farlo bisogna lavorare duro e farsi trovare sempre pronti”
DUBBIO LEPORALE- Quattordici i giocatori convocati da Pierluigi Formiconi che deciderà solo domani chi lasciare in tribuna. In forte dubbio il centroboa laziale Matteo Leporale che ha rimediato una contusione al pollice della mano destra e rischia di dover saltare l’incontro con il Nervi. Domani il provino decisivo. Di seguito l’elenco: Africano, Bisegna, Calcaterra, Cannella, Colosimo, Correggia, Di Rocco, Gianni, Leporale, Maddaluno, Matovic, Mele, Vitale, Vittorioso.
Per info sui giocatori e il loro curriculum visitare il link:
http://www.sslazionuoto.it/2012-09-28-10-04-27/schede-atleti-a1-m

MEDIA E APPUNTAMENTI- TV La partita tra Lazio Nuoto e Albaro Nervi verrà trasmessa in differita su T9 Sport (20 e 30 ch. 609 digitale terrestre Lazio), martedì 5 novembre.

WEBRADIO La partita tra Lazio Nuoto e Albaro Nervi verrà trasmessa in diretta sulla pagina SS Lazio Nuoto della Webradio Spreaker.

SOCIAL Risultati e aggiornamenti sulle pagine Facebook e Twitter della SS Lazio Nuoto e sul sito www.sslazionuoto.it

Roma, ore 15.00, Salaria Sport Village
via San Gaggio 5
SS Lazio-Albaro Nervi

Arbitri: Bianco e Pacucci

Ufficio Stampa Lazio Nuoto
ufficiostampa@sslazionuoto.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania